Salta navigazione.
50 ans SUSLLF
Società Universitaria per gli Studi
di Lingua e Letteratura Francese

Roberto Calasso

Nel mondo dell’editoria e della letteratura, e per tutti i lettori per i quali è stato un punto di riferimento e di confronto, grande cordoglio per il decesso di Roberto Calasso.

Alla forte personalità di editore della casa editrice Adelphi, di cui divenne direttore editoriale nel 1971 e presidente nel 1999 ha saputo unire una altrettanto forte personalità di scrittore, romanziere e critico che con grande erudizione ha scritto opere che spaziano al di là di categorie letterarie o critiche. Monumento, colosso della letteratura italiana è stato definito dalla stampa estera.

Ha dato una impronta di eccellenza alle edizioni Adelphi, note a livello internazionale per la loro azione politica di apertura, di scoperta di autori (Kundera, Ortese, Joseph Roth...) . Tra le opere di Calasso, particolarmente vicine al mondo della francesistica La folie Baudelaire, La rovina di Kash, e poi testi originali, sorprendenti per gli sviluppi di interpretazioni e ricerche che ne stanno alla base: si pensi a Le nozze di Cadmo e Armonia, Ka, Il rosa Tiepolo, l’innominabile attuale, Il libro di tutti i libri... Ultimi, prima della morte, due libri di memorie: Memé Scianca e Bobi.

Dal 2014 Roberto Calasso era membro d’onore della Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese.

Mariagrazia Margarito