Salta navigazione.
50 ans SUSLLF
Società Universitaria per gli Studi
di Lingua e Letteratura Francese

Letteratura comparata

a cura di
GIOVANNI SAVERIO SANTANGELO

con la collaborazione di
RITA BELLOMARE, LAURA RESTUCCIA e ANTONINO VELEZ
 

 Repertori bibliografici

H 1. Fabrizio CIGNI, Bibliografia degli italiani di materia arturiana (1940-1990),
vedi A 3 .

H 2. Caria DE BENEDICTIS, Bibliografia del romanzo futurista, "Otto/Novecento",
XVI, 3-4, Varese, maggio-agosto, 1993, pp. 176-187.

H 3. Elio DE DOMENICO, Repertorio bibliografico degli studi francesi pubblicati in
Italia nell' anno 1988, vedi A 6 .

H 4. Giovanni Saverio SANTANGELO [in coll. con Laura RESTUCCIA e Antonino
VELEZ], Letteratura comparata, in A 1, pp. 395-423.

Studi collettivi

H 5. Alla corte degli Estensi. Filosofia, arte e cultura a Ferrara nei secoli XV e XVI,
vedi A 27.

H 6. Atti del Congresso del quindicinale Trieste e la Francia, Trieste, 7-10 novembre
1984, a cura di Ortensia RUGGIERO, Gabriella CASA, Gianfranco BATTISTI, Trie-
ste, Italo Svevo, 1986, pp. 179.

H 7. Atti della Quinta Assemblea plenaria della Comunità delle Università mediter-
ranee, (Atene, 22-23 giugno 1992), a cura di Giovanni DOTOLI, Bari, C.U.M.,
1993.

H 8. Les Avatars d' un regard. L' Italie vue à travers les écrivains belges de langue
française. Centro Interfacoltà Sorelle Clarke dell' Università di Bologna, Bagni
di Lucca, 5-6 ottobre 1987, a cura di Anna SONCINI FRATTA, Bologna, Cueb,
1989, pp. 352.

H 9. Barbey d'Aurevilly cent ans après (1889-1989), textes réunis par Philippe
BERTHIER, publiés avec le concours de la Délégation aux Célébrations Nationa-
les, Genève, Droz, 1990.

H 10. Benjamin Constant, Madame de Staël, Isabelle de Charrière devant la critique
italienne, vedi A 33 .

H 11. Bologna e il Grand Tour, vedi A 35.

H 12. Bologna, la cultura italiana e le letterature straniere moderne, vedi A 36 .

H 13. Bologna Nationes, vedi A 37.

H 14. Cinquecento visionario tra Italia e Francia,vedi A 40.

H 15. La corrispondenza imperfetta. Leopardi tradotto e traduttore, a cura di Anna
DOLFI e Adriana MITESCU, Roma, Bulzoni, 1990, pp. 343.

H 16. Cultura hispánica y Revolutión francesa, vedi A 45 .

H 17. D'Annunzio e la Frauda, Atti del Convegno Internazionale, Pescara, 17-19
novembre 1988, in occasione del cinquantesimo anniversario délia morte del
poeta, "Bérénice", XII, Roma, 28-29, dicembre 1989 - luglio 1990, pp. 161-417.

H 18. Dante e la Francia, "Letture classensi", XIX, 1989, ciclo curato da M. GUGLIEL-
MINETTI, Ravenna, Longo, 1990, pp. 117.

H 19. Dantismo russo e comice europea, a cura di Egidio GUIDUBALDI, Prefazione di
Eridano BAZZARELLI, Firenze, Olschki, 1989, t. II, pp. 461.

H 20. De Robespierre à Tocqueville. Studi in memoria di Anna Maria BATTISTA, Firen-
ze, Olschki, 1989 ("Il Pensiero Politico", XXII, 3, Firenze, settembre-dicembre
1989).

H 21. Du Pô à la Garonne. Recherches sur les échanges culturels entre l' Italie et la
France à la Renaissance, Agen, Centre Matteo Bandello d' Agen, 1990, pp. 441.

H 22. Echanges culturels dans le bassin occidental de la Méditerranée (France, Italie,
Espagne), Actes du Colloque organisé à Toulouse par Christiane DELMAS, André
MAUSAN et Claude SICARD, avec le concours de Paolo CARILE et de l' Université
de Ferrare, du 16 au 18 mai 1989, Toulouse, Presses Universitaires du Mirail,
1989, pp. 358.

H 23. L' écrivain face à son public en France et en Italie à la Renaissance, Actes du
Colloque International de Tours, 4-6 décembre 1986, études réunies et pré-
sentées par Ch. A. FIORATI et J.-C1. MARGOLIN, Paris, Vrin, 1989, pp. 390.

H 24. Les écrivains italiens et la Révolution française , "Revue des Etudes Italiennes",
XXXVIII, n. 1-4, Paris, janvier-décembre 1992, p. 173.

H 25. Edizioni cinquecentesche di Pierre de Ronsard nelle biblioteche italiane , vedi A 54 .
H 26. Ferrara e la Francia, vedi A 58.

H 27. La France et l' Italie. Traductions et échanges culturels, textes recueillis par
Françoise DECROISETTE, Centre de Publication de l' Université de Caen, 1992, pp.
128.

H 28. Francesi a Milano, pref. e coordinamento di Enea BALMAS, Genève-Moncalieri,
Slatkine-Centro interuniversitario di ricerche sul "Viaggio in Italia", 1988, pp.
108.

H 29. Il Garda nella cultura europea , Atti del Congresso internazionale (25-30 set-
tembre 1982), a cura di Emanuele KANCEFF, Genève, Slatkine, 1986, 2 voll., pp.
XXIV - 584.

H 30. Il Genio delle lingue. Le traduzioni nel Settecento in area franco-italiana,
Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1989, pp. 345.

H 31. Goldoni à Paris, (numéro spécial consacré à Goldoni), "Revue d'histoire du
théâtre", XLV, 1, Paris, 1993, pp.1-119.

H 32. L' imaginaire nervalien. L' Espace de l' Italie, textes recueillis et prés. par Moni-
que STREIFF MORETTI, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1988, pp. 415.

H 33. Les innovations théâtrales et musicales italiennes en France au XVIIIe et au
XIXe siècles, Actes du IIIe Congrès International de Paris, CNRS, Sorbonne IV,
28-31 mai 1986, études réunies et présentées par Irène MAMCZARZ. Ouvrage
publié avec le concours du Centre National des Lettres, Paris, Presses Universi-
taires de France, 1991, pp. 256.

H 34. Italia, Francia e Mediterraneo, vedi A 74 .

H 35. Italies. Anthologie des voyageurs français aux XVIIIe et XIXe siècles, Préf., chro-
nologie, notices biographiques, bibliographie établies par Yves HERSANT, Paris,
Laffont, 1988, pp. XIII - 1108.

H 36. Julien Gracq in Italia, vedi A 79 .
H 37. Lamartine, Napoli, l' Italia, vedi A 80.

H 38. Leopardi e la cultura europea, Atti del Convegno Internazionale dell' Università
di Lovanio (10-12 dicembre 1987), a cura di F. MUSARRA, S. VANVOLSEM, R.
GUGLIELMONE LAMBERTI, Leuven - Roma, Leuven Univ. Press - Bulzoni, 1989, pp. 527.

H 39. La letteratura francese e il mondo germanico: contatti, influenze e prospettive,
vedi A 82.

H 40. Marivaux e il teatro italiano, vedi A 87.

H 41. 1789 e dopo: vol. I Lumi Diritti Scritture, vol. II Arti Letteratura Filosofia Lin-
guaggio, "Lectures", fasc. 24 e 25, Bari, Edizioni dal Sud, 1990, pp. 260 e 282.

H 42. Il mito del Rinascimento, vedi A 94.
H 43. Montaigne e l' Italia, vedi A 96.

H 44. Parigi-Firenze 1789. La Toscana e la Rivoluzione francese, Atti del Convegno
(Firenze, Palazzo Strozzi, 3 aprile 1989), "Il Vieusseux", III, fasc. n. 9, Firenze,
settembre-dicembre 1990, pp. 94.

H 45. Polémiques et dialogues. Les échanges culturels entre la France et l'Italie de
1880 à 1918 , Actes du Colloque des 3 et 4 octobre 1986 à l' Univ. de Caen,
recueillis par Mariella COLIN et préf, par Jacques JOLY, Centre de publications de
l' Université de Caen, 1988, pp. 156.

H 46. Politeia e sapienza. In questione con Simone Weil, a cura di Adriano
MARCHETTI, Bologna, Patron, 1993, pp. 277.

H 47. Presenza di Cagliostro, Atti del Convegno (San Leo, 1991), a cura di Daniela
GALLINGANI, Firenze, Centro Editoriale Toscano, 1994, pp. 700.

H 48. Proust e la critica italiana, vedi A 119.

H 49. La Rivoluzione francese e l' Italia, Atti dei Seminari (Venezia, 14-16 settembre
1989), a cura di Gianfranco FIACCADORI, Udine, Campanotto, 1992, pp. 71.

H 50. Ronsard e l' Italia, Ronsard in Italia, Atti del 1° Convegno del Gruppo di Studio
sul Cinquecento francese (Gargnano, 16-18 ottobre 1986), Fasano, Schena,
1988, pp. 244.

H 51. La scoperta dell' America e le lettere francesi, vedi A 147.
H 52. Sicilia e Francia, come in uno specchio, vedi A 151.

H 53. Lo "spleen" nella letteratura francese "Le mot déguisé" : censura e interdizio-
ne linguistica nella storia del francese. La letteratura francese e il mondo ger-
manico: contatti, influenze e prospettive . Ideologia e prassi della libertà nelle
letterature francofone, vedi A 158.

H 54. Stendhal, la cultura europea, vedi A 160.

H 55. Stendhal, Paris et le mirage italien, vedi Actes du colloque (21-22 marzo 1992),
Paris, Agence Culturelle de Paris, 1992, pp. 304.

H 56. Stendhal tra letteratura e musica, vedi A 161.

H 57. Sur Goldoni, "Revue des Etudes Italiennes", XL, n.1-4, Paris, janvier-
décembre 1994, pp. 196.

H 58. Sviluppi della drammaturgia pastorale nell' Europa del Cinque-Seicento, vedi A
166.

H 59. Il Tema della Fortuna nella letteratura francese e italiana del Rinascimento.
Studi in memoria di Enzo GIUDICI, Firenze, Olschki, 1990, XIX, pp. 547.

H 60. Testi, cotesti e contesti del franco-italiano, Atti del I simposio franco-italiano
(Bad Homburg, 13-16 aprile 1987). In memoriam Alberto LIMENTANI, Tübingen,
Niemeyer, 1989, pp. 341.

H 61. Tra conservazione e novità. Il mondo veneto innanzi alla Rivoluzione Francese,
vedi A 173.

H 62. Tra riforma e rivoluzione: testimonianze su Francia e Toscana nel XVIII secolo,
vedi A 175.

H 63. Tra simbolismo e avanguardia. Studi dedicati a Ferruccio Masini, a cura di
Caterina GRAZIADEI, Antonio PRETE, Fernanda Rosso CHIOSO, Vivetta VIVARELLI,
Roma, Editori Riuniti, 1993, pp. 640.

H 64. Traduire les classiques italiens. Dante, Boccaccio, Tasso, Buzzati, Lausanne,
Université, Centre de traduction littéraire, 1992, pp. 56.

H 65. Les trois Scudéry, Actes du colloque du Havre (1-5 oct. 1991), Paris, Klinck-
sieck, 1993.

H 66. Ungaretti à Paris, "Revue des études italiennes", n.s., XXXV, 1-4, Paris, jan-
vier-décembre 1989, pp. 155.

H 67. Il valore del falso, vedi A 177.
H 68. Venezia e i Caboto , vedi A 178 .

H 69. Venezia e le lingue e letterature straniere, vedi A 179 .

H 70. Viaggiatori francesi (del Settecento in Emilia e in Romagna) a cura di Carminel-
la BIONDI e Anna Maria MANDICH, in Viaggi e viaggiatori del Settecento in Emi-
lia e in Romagna, a cura di Giorgio CUSATELLI, Bologna, Il Mulino, 1986, Vol. I,
pp. 19-337.

H 71. Viaggiatori francesi in Umbria. Ottocento, Novecento, vedi A 180 .

H 72. Viaggiatori stranieri in Liguria , vedi A 181.

H 73. Viaggi di uomini e di idee al tempo della Rivoluzione francese, vedi A 182.

H 74. Viaggio nel Sud I, vedi A 183.

H 75. Viaggio nel Sud II, vedi A 184.

H 76. Viaggio nel Sud III, vedi A 185.

H 77. Voyage et Révolution. Viaggio, scrittura, rivoluzione, vedi A 187.

H 78. Voyage et Révolution, II. Viaggi di uomini e di idee al tempo della Rivoluzione,
vedi A 188.

Studi miscellanei

H 79. Fernando CIPRIANI, Villiers de l' Isle-Adam tra simbolismo e decadentismo.
Paralleli letterari, Chieti, Métis, 1991, pp. 231.

H 80. Luigi de NARDIS, Gli occhiali di Scaramuccia e altri saggi francesi e italiani,
vedi A 213a.

H 81. Antonella LEONCINI BARTOLI, Les Détours de la Rome décadente, Ancona,
Nuove Ricerche, 1993, pp. 203.

H 82. Sandra MIGLIORE, Tra Hermès e Prometeo. Il mito di Leonardo nel Decadenti-
smo europeo, Firenze, Olschki, 1994, pp. IV-310.

H 83. Alessandro PARRONCHI, Quaderno francese. Poesie tradotte con alcuni commen-
ti, Firenze, Vallecchi, 1989, pp. 229.

H 84. Corrado Rosso, Felicità vo cercando. Saggi di storia delle idee, vedi A 268.
H 85. Giovanni Saverio SANTANGELO, L' ape iblea e le aiuole di Francia, vedi A 273.

Studi specifici

H 86. Maria Grazia ACCORSI, Elisabetta GRAZIOSI, Una polemica franco-bolognese nel
panorama letterario del Settecento, in A 36, I, pp. 171-194.

H 87. Maria Gabriella ADAMO, Una lettera inedita di Zola ad un suo traduttore italia-
no, "Nuovi Annali della Facoltà di Magistero dell' Università di Messina", 5,
Messina, 1987, pp. 763-777.

H 88. Chiara AGOSTINI, Bachelard e la 'sur-parole', in H 63, pp. 147-152.

H 89. Beatrice ALFONZETTI, Il corpo di Cesare. Percorsi di una catastrofe nella trage-
dia del Settecento, Modena, Mucchi, 1989, pp. 265.

H 90. Beatrice ALFONZETTI, Un "discours critique sur la tragédie française" : il M****
è Luigi Riccoboni ?, "Franco-Italica", 3, Alessandria, 1993, pp. 57-83.

H 91. Giovanna ANGELI, Le "Cent Nouvelles nouvelles" contro il "Decameron", in
ID., La maschera di Lancillotto. Studi sul Quattrocento letterario francese,
Roma, Salerno Ed., 1989, pp. 13-46.

H 92. Franca ANGELINI, Le "Bourru bienfaisant" et les accidents de la parole, in H 31,
pp.67-78.

H 93. Anna ANGELUCCI, Sulle tracce di una storia della critica letteraria: pro e contro
il romamo cavalleresco nel XVII secolo, in "Esperienze Letterarie", XV, 3,
Napoli, luglio-settembre 1990, pp. 3-30.

H 94. Bartolo ANGLANI Garani e la Rivoluzione: le memorie di un "amante tradito",
in H 47, pp. 123-143.

H 95. Bartolo ANGLANI, I "Mémoires" di Garani tra "bonheur" e rivoluzione, in
AA.VV., L' Ecrivain devant la Révolution, 1780-1800, textes réunis par Jean
SGARD, Grenoble, Presses univ. de Grenoble, 1990, pp. 45-53.

H 96. Bartolo ANGLANI, Goldoni, les Mémoires et Paris, du dépaysement au roman, in
H 31, pp.79-94.

H 97. Luciano ANSELMI, Balzac in visita all' Italia, "Concertino", I, 2, 1 ottobre 1992,
pp.15-16.

H 98. Giovanni ANTONUCCI, Stendhal: il cinema, la televisione, in A 161, pp. 287-297.

H 99. Annalisa ARUTA STAMPACCHIA, Louise Colet e l' Italia, Genève, Slatkine, Centro
universitario di ricerche sul "Viaggio in Italia", 1990, pp. 155.

H 100. Annalisa ARUTA STAMPACCHIA, Lamartine e l' arte del corallo, in A 80, pp. 374-391.

H 101. Paolo BAGNOLI, Vieusseux e la Francia , "Nuova Antologia", CXXIII, 2168,
Roma, ottobre-dicembre 1988, pp. 369-379.

H 102. Paolo BAGNOLI, Filippo Mazzei e la Rivoluzione francese, "Il Vieusseux", 6,
Firenze, settembre-dicembre 1989, pp. 9-22.

H 103. Enea BALMAS, Fontenelle en Italie, in AA.VV, Fontenelle, Actes du colloque
tenu à Rouen du 6 au 10 octobre 1987, pub. par Alain NIDERST, préf. par Jean
MESNARD, Paris, PUF, 1989, pp. 577-588.

H 104. Enea BALMAS, D' Annunzio lettore di Gide, in H 17, pp. 219-230.

H 105. Enea BALMAS, A propos des emblèmes bibliques de G. Guéroult et de G. Simeo-
ni, "Revue de Littérature Comparée", LXVI, 4, Paris, octobre-décembre 1990,
pp. 645-651.

H 106. Enea BALMAS, Jean-Pierre de Mesme italianisant, in H 21, pp. 381 -398.

H 107. Enea BALMAS, Baudelaire lettore di Goethe, in A 82, pp. 47-57.

H 108. Enea BALMAS, Faust in Francia, in A 82, pp. 9-19.

H 109. Enea BALMAS, Faust in Francia, in AA.VV, Atti del Convegno di studi (Trevi-
so, ottobre 1986), Treviso, Ente Teatro Comunale, 1991, pp. 27-42.

H 110. Enea BALMAS, Girolamo Canini traduttore di Montaigne, in A 96, pp. 23-30.

H 111. Enea BALMAS, Introduzione a A 96, pp. XI-XV.

H 112. Enea BALMAS, Al di là del silenzio, in A 178, pp. 209-213.

H 113. Enea BALMAS, Les Scudéry et l' Italie, in H 65, pp. 135-149.

H 114. Enea BALMAS, Ferrara e la Francia nel XVI secolo: uno sguardo d' insieme, in A
58, pp. 107-116.

H 115. Walter BARBERIS, L' artiglieria sabauda di fronte alle armate napoleoniche: fra
tecnologia militare e strategia politica, in AA. VV, Atti del convegno Le Arma-
te napoleoniche e l' Europa. Portoferraio 17-18-19-20 sett. 1986, pp. 77-85.
"L' esercito in Italia". Parte seconda, "Rivista Italiana di Studi Napoleonici", a
cura del Centro Nazionale di Studi Napoleonici e di Storia dell'Elba, XVI, 1,
n.s, Portoferraio, 1989.

H 116. Laura BARILE, Traduzione e metamorfosi. Sereni traduttore di René Char, "Alle-
goria", VI, 18, Palermo, 1994, pp. 152-163.

H 117. Mario BATTAGLINI, Giuseppe Antonio Cerutti precursore di Sieyès, "Rassegna
Storica del Risorgimento", LXXVI, 2, Roma, aprile-giugno 1989, pp. 139-78.

H 118. Maurizio BAZZOLI, Dalla "Revolution" alla "Révolution", "Il Pensiero politi-
co", XXIV, 3, Firenze, settembre-dicembre 1991, pp. 383-397.

H 119. Maria Grazia BELLONE, Lamartine nei ricordi di R. Lehmann, "Micromégas",
XVII, 3, Roma, settembre-dicembre 1990, pp.79-86.

H 120. Maria BENDINELLI PREDELLI, Alle origini del "Bel Gherardino", Firenze,
Olschki, 1990, pp.362.

H 121. Mario BENSI, La Chastelaine de Vergy. Tra Margherita di Navarra e Matteo
Bandello, H 21, pp. 18l-240.

H 122. Alberto BENTOGLIO, M.Ile Raucourt e la compagnia imperiale e reale dei com-
medianti francesi a Milano (1806-1814), "Annali della Facoltà di Lettere e Filo-
sofia dell' Università Statale di Milano", XLI1I, 1, Milano, gennaio-aprile 1990,
pp. 123-127.

H 123. Gabriele-Aldo BERTOZZI, Les Dieux s' en vont D' Annunzio reste , in H 17.

H 124. Gilles BERTRAND, Des livres sans paroles, ou presque, "Lectures", 17, Bari,
1986, pp. 221-223.

H 125. Gilles BERTRAND, Les encyclopédies italiennes et le masque occidental depuis la
fin du Moyen Âge, "Lectures", 20, Bari, 1987, pp. 269-278.

H 126. Gilles BERTRAND, Le masque aristocratique vénitien et ses contemporains, "Lec-
tures", 20, Bari, 1987, pp. 63-83.

H 127. Gilles BERTRAND, De Paris à Venise. "L' écho" de la Révolution dans les carica-
tures vénetiennes, "Lectures", 25, Bari, 1989, pp. 121-143.

H 128. Gilles BERTRAND, De la lecture à l' analyse de texte dans une perspective inter-
culturelle. L' exemple du "Tour de la France" et de "Cuore", "Le lingue del
mondo", LV, 3-4, Padova, maggio-agosto 1990, pp. 207-212.

H 129. Gilles BERTRAND, Dal viaggio in Italia al "lavoro" sul territorio. Lo sguardo dei
viaggiatori francesi del primo '800 sull' Italia del Nord, "La scuola di domani",
Salerno, agosto-settembre 1993, pp. 48-52 e pp. 85-93.

H 130. Gilles BERTRAND, L' expérience franco-italienne des classes du patrimoine, "Le
Français dans le monde", 262, Paris, janvier 1994, pp. 62-65.

H 131. Anna BETTONI, Le "nourritures" italiane di Montaigne, in A 96, pp. 469-485.

H 132. Ivo BIAGIANTI, La rivoluzione francese e le libertà economiche in Toscana, in H
44, pp. 35-58 .

H 133. Maria Teresa BIASON, La ricezione di Chamfort da parte di Friederich Schlegel,
in A 82, pp. 43-54.

H 134. Alda BIASOTTO, Prosper Mérimée e la letteratura russa, Genova, 1990, Bibliote-
ca di "Letterature", Monografie, 8, Facoltà di Magistero dell' Università di
Genova, Istituto di Lingue e Letterature Straniere, pp. 132.

H 135. Piero BIGONGIARI, Un episodio constantiano del Foscolo, in AA.VV., Il Gruppo
di Coppet e l' Italia, Atti del Colloquio Internazionale (Pescia, 24-27 settembre
1986), a cura di Mario MATUCCI, Pisa, Pacini, 1988, pp. 339-342.

H 136. Piero BIGONGIARI, La congiuntura Ungaretti-Breton-Reverdy alle origini della
magia verbale, in H 66, pp. 16-25.

H 137. Carminella BIONDI L' Istituto delle Scienze nelle relazioni dei viaggiatori france-
si del Settecento, in A 36, I, pp. 85-94.

H 138. Carlo Bo, Claudel di fronte a Dante, "Lingue e Letteratura", XII, 22-23, Milano,
primavera-autunno 1994, pp. 5-18.

H 139. Daniela BOCCASSINI, Petrarchismo e arte venatoria nelle "Amours de Cassan-
dre". "Franc de raison, esclave de fureur", in H 50, pp. 113-125.

H 140. Daniela BOCCASSINI, Montaigne e Lelio Giraldi, tra Ferrara e Basilea, in A 96,
pp. 545-553.

H 141. Gaudenzio BOCCAZZI, La civile conversazione: Montaigne e Stefano Guazzoi, in
A 96, pp. 295-302.

H 142. Laura BOELLA, Dialoghi a distanza: Ingeborg Bachmann, Simone Weil, Hannah
Arendt , in H 46, pp. 173-184.

H 143. Giovanni BOGLIOLO, Spadolini e l' arte del "portrait", "Il Lettore di provincia",
XXII, 77, Ravenna, aprile 1990, pp. 57-62.

H 144. Massimo BONAFIN, La tradizione del "Voyage de Charlemagne" e il "gabbo",
Alessandria, Edizioni dell' Orso, 1990, pp. 150.

H 145. Françoise BONALI PIQUET, Le "démon" de Michel-Ange. Lecture de "Sixtine", in

AA.VV., Marguerite Yourcenar et l' an, l' art de Marguerite Yourcenar, Actes
du Colloque tenu à l' Université de Tours (nov. 1988), Tours, S.I.E.Y, pp. 149-

157.

H 146. Guido BONELLI, Sulla ricezione di Leopardi in Francia, "Testo a fronte", 9, Ber-
gamo, ottobre 1993.

H 147. Gianfranco, Alterità resistenti e misconosciute: l' incontro di Simone Weil con
taoismo, buddhismo tibetano e zen, in H 46, pp. 67-95.

H 148. Ettore BONORA, "Leti discrimina" : Goriot e don Gesualdo, in A 48 , pp. 57-61.

H 149. Pier Antonio BORGHEGGIANI, Traduzioni italiane di opere storiche di Sismondi
dalla Restaurazione ad oggi, in AA.VV, Il Gruppo di Coppet e l' Italia, Atti del
Colloquio Internazionale (Pescia, 24-27 settembre 1986), a cura di Mario
MATUCCI, Pisa, Pacini, 1988, pp. 279-285.

H 150. Pier Antonio BORGHEGGIANI, Gli studi di Carlo Cordié su Benjamin Constant (con
appendice bibliografica), in A 33, pp. 93-98.

H 151. Pier Antonio BORGHEGGIANI, Miti e mitologie letterarie fra antico e moderno.
Prospettiva culturale per l' Europa del '93, "Cultura e Scuola", XXXI, 124,
Roma, ottobre-dicembre 1992, pp. 260-266.

H 152. Pier Antonio BORGHEGGIANI, Il "Quaderno francese" di Alessandro Parronchi,
"Rassegna di cultura e vita scolastica", XLVI, 5, Roma, settembre-ottobre 1992,
p. 7.

H 153. L. BORGHI CEDRINI, Letteratura sentenziosa medievale tra Francia, Italia e Spa-
gna, in H 22.

H 154. Pier Cesare BORI, Simone Weil e la Bibbia ebraica , in H 46, pp. 33-46.

H 155. Gabriella Bosco, Daniela DALLA VALLE, Gabriello Chiabrera e la Francia,
"Franco-Italica", 1, Alessandria, 1992, pp. 57-79.

H 156. Gilbert BOSETTI, A propos du proustisme et de la lecture chez Proust, "Compara-
tistica", IV, 4, Firenze, 1992, pp. 154-174.

H 157. Annette BOSSUT TICCHIONI, Le mythe de Saint-François dans les poésies fran-
cophones du début XXe siècle. En appendice des documents et inédits de M. de
Ségur jusqu'à G. Mourgue; pubblicazioni dell' Università degli Studi di Perugia,
Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1989, pp. 303.

H 158. Annette BOSSUT TICCHIONI, Les prétendus intraduisibles dans les traductions
françaises du "Courtisan" de Castiglione au XVIe siècle, in "Annali Sezione
Romanza", XXXII, Napoli, 1990, pp. 149-165.

H 159. Marisa BOVE, Italo Calvino à Paris: "Il Castello dei destini incrociati" ou la
combinatoire iconographique, in "Merope", V, 8, Chieti, gennaio 1993, pp. 93-
104.

H 160. Vittore BRANCA, Sbastigliamenti alfieriani fra miti solari e fede palingenetica,
delirio pindarico e autobiografia poetica, in H 24, pp. 13-26.

H 161. Rosaria BROCCATO, Malebranche et la culture italienne. Recherche bio-biblio-
graphique, "Cahiers Malebranche", 1991, pp. 14-25.

H 162. Simona BROGLI, La prima traduzione italiana integrale delle "Fleurs du mal",
"Francofonia", X, 18, Firenze, primavera 1990, pp. 49-51.

H 163. Franca BRUERA, "Mon beau navire ô ma mémoire". Savino et Apollinaire, in
"Que vlo-ve?, Bulletin international des études sur Apollinaire", XIX, Stavelot,
1991, pp. 9-13.

H 164. Giuseppe Antonio BRUNELLI, Dante e il giovane Valéry, in H 19, pp. 9-19.

H 165. Giuseppe Antonio BRUNELLI, Paul Valéry e la "culture allemande". Dal Canzo-
niere 1887-1892 ai suoi "Cahiers 1894-1945", in A 82, pp. 103-112.

H 166. Giuseppe Antonio BRUNELLI, Mario Apollonio e Molière, "Otto/Novecento",

XVII, n. 2, Varese, marzo-aprile 1993, pp. 23-34.

H 167. Giuseppe Antonio BRUNELLI, Il "Pater noster" di Rictus e quello di Prévert. In
margine a una pagina di J. Rictus edita da P. Sozzi, "Esperienze letterarie",

XVIII, 4, Napoli, ottobre-dicembre 1993, pp. 95-100.

H 168. Rosalba BUCCIANTI, Pourquoi traduire Simenon en Italie, "Etudes des Lettres",
4, Lausanne, octobre-décembre 1989, pp. 61-62.

H 169. Pérette-Cécile BUFFARIA, Thèmes et variations épistolaires de l' écriture autobio-
graphique: Alfieri et Louis XVI, "Lectures", 24, Bari, 1989, pp. 145-154.

H 170. Pérrette-Cécile BUFFARIA, La conjugaison de la fiction et du réel dans l' écriture
autobiographique de Vittorio Alfieri: l' écho des "Confession" de J.-J. Rous-
seau, "Quaderni dell' Istituto di Lingua e Culture Straniere dell' Università di
Macerata", 4, Macerata, 1992, pp. 485-502.

H 171. Pérette-Cécile BUFFARIA, Les intermittences de la langue. Bilinguisme et écriture
autobiographique: deux exemples divergents, Alfieri e Papini, in A 92, pp. 145-
155.

H 172. Francesca CABASINO VILLANI, Formes et l' allusion dans la satire politique en
Italie et en France, in AA. VV., Studi in ricordo di Elodia Baldelli, Roma, La
Goliardica, 1992, pp. 49-75.

H 173. Giuseppina CAFASSO, Il mito di Graziella nell' immaginario popolare, in A 80,
pp. 178-196.

H 174. Franca CALDARI BEVILACQUA, Montaigne alla Biblioteca Vaticana, in A 96, pp.
368-384.

H 175. Ernesta CALDARINI, Maria Mancini: "On m' écrivit de France, qu' il courait une
Histoire de ma vie", in A 55, pp. 11-25.

H 176. Giovanni CALENDOLI, Il dibattito italiano su Corneille nel primo Settecento, in
AA.VV, Convegno di studi su Pierre Corneille nel 3° centenario della morte
(Vicenza, 29-30 settembre 1984), a cura di Mario RICHTER, Vicenza, Accademia
Olimpica, 1988, pp. 27-40.

H 177. Marina CALORE, Il Settecento teatrale negli Stati estensi e la cultura francese, in
H 33, pp.145-155.

H 178. Lea CAMINITI PENNAROLA, Pulcinella all' Accademia, in AA.VV., Pulcinella, una
maschera tra gli specchi, a cura di Franco Carmelo GRECO, Napoli, Edizioni
Scientifiche Italiane, 1990, pp. 311-326.

H 179. Lea CAMINITI PENNAROLA, Madame de Staël, la Rivoluzione e Napoli, in A 96,
pp. 331-344.

H 180. Paolo CANNEPPELE, François Truffaut e Italo Svevo. La concezione amorosa di
Zeno Cosini e Bertrand Morane, "Il Cristallo", XXXVI, 3, Bolzano, dicembre
1994, pp. 81-86.

H 181. D. CAPODARCA, Scrittori-viaggiatori italiani nel Settecento in Francia, in H 22,
1989.

H 182. Salvatore CAPPELLETTI, Luigi Riccoboni e la riforma del teatro. Dalla commedia
dell' arte alla commedia borghese, Ravenna, Longo, 1986, pp. 160.

H 183. Sergio CAPPELLO, Montaigne e Tassoni, in A 96, pp. 167-179.

H 184. Carlo CAPRA, Echi di Rousseau in Lombardia, in AA.VV., Studi in onore di
Paolo Alatri, I: L' Europa nel XVII secolo, a cura di V. I. COMPARATO, E. Di
RENZO, S. GRASSI, Napoli, Edizioni Scientifiche italiane, Università degli Studi
di Perugia, 1991, pp. 119-131.

H 185. Enzo CARAMASCHI, Mérimée chez Don Juan, "Comparatistica", I, 1, Firenze,
1989, pp. 45-46.

H 186. Enzo CARAMASCHI, Le Réalisme: antinomies et tensions, "Comparatistica", II, 2,
Firenze, 1990, pp. 51-63.

H 187. Enzo CARAMASCHI, Pluralisme, liberté, critique, "Comparatistica", III, 3, Firen-
ze, 1991, pp. 3-26.

H 188. Enzo CARAMASCHI, Cosmopolitisme chez Stendhal, "Comparatistica", V, 5,
Firenze, 1993, pp. 89-102.

H 189. Enzo CARAMASCHI, Storici del viaggio e viaggiatori. Verso le due Sicilie, "Pro-
blemi", 99, Palermo, gennaio-aprile 1994, pp. 34-45.

H 190. Luciano CARCERERI, Rosa MARTUCCI, "Il Biscegliese" di P. Musset e la maschera
di don Pancrazio, "Lares", LVIII, 3, Firenze, luglio-settembre 1992, pp. 367-430.

H 191. Sandro CARDINALI, Luigi PEPE, Les rapports de Condorcet avec l' Institut de
Bologne et Alfonso Bonfioli Malvezzi, in AA.VV., Condorcet, Mathématicien,
économiste, philosophe, homme politique, Colloque international sur la direction
de Pierre CREPEL, Christian GILAIN, Paris, Minerve, 1989, pp. 443-449.

H 192. Paolo CARILE, La "Defaite des Sauvages Armouchiquois" de Marc Lescarbot.
Un poème entre deux mondes et deux cultures , in AA.VV., Canada ieri e oggi
3, Atti dell' 8° Convegno Internazionale di Studi Canadesi, Torre Canne (Brin-
disi), 25-28 aprile 1990, I: Sezione francofona, a cura di Giovanni DOTOLI e Ser-
gio ZOPPI, Fasano, Schena, 1992, pp. 45-62.

H 193. Paolo CARILE, L' erédita di Colombo, in A 147, pp. 11-47.

H 194. Paolo CARILE, Nicolas Audebert et Maximilien Misson a Bologna. Rivisitazione
di due "archetipi" cinque-settencenteschi del viaggio in Italia, in A 36, I, pp.
43-64.

H 195. Paolo CARILE, Considerazioni introduttive sui rapporti culturali tra Ferrara e la
Francia nel Rinascimento, in A 27, pp. 1 -8.

H 196. Renata CAROCCI, Cristoforo Colombo nel secolo dei lumi: mito, storia e leggen-
da, "Letterature", 13, Genova, 1990, pp. 70-90.

H 197. Renata CAROCCI, L' Italie dans l' oeuvre de André Chénier. Un bilan, "Cahiers de
l' Association internationale des études françaises", 42, Paris, mai 1990, pp. 205-
220.

H 198. Vito CAROFIGLIO, Croce e letteratura francese, in A 44, pp. 81-109.

H 199. Vito CAROFIGLIO, Note rossiniane ira Balzac e Stendhal, in A 161, pp. 141-156.

H 200. Vito CAROFIGLIO, Leonardo da Vinci fra storia e mitologia: esperienza francese,
"Accademia Pugliese delle Scienze. Atti e relazioni", vol. XLVII, I, Bari, 1994,
pp. 11-23.

H 201. Valerio CASTRONOVO, L' immagine della Francia in Italia, "Franco-Italica", 4,
Alessandria, 1993, pp.1-6.

H 202. Piero CAZZOLA, Incontri romani e città padane nel "Journal de voyage" di
Michel de Montaigne, in A 96, pp. 609-620.

H 203. Felice CECCANTINI, Echi della Rivoluzion e francese in alcuni elogi italiani tra
fine Settecento e inizio Ottocento, in H 24, pp. 117-124.

H 204. Alba CECCARELLI PELLEGRINO, Il "Diario di Viaggio" di Montaigne in Italia.
Mappa alberghiera e gastronomica, Città di Castello, Tibergraph Editrice, 1989,
pp. 82.

H 205. Alba CECCARELLI PELLEGRINO, Vitto e alloggio in Italia per i primi "turisti"
europei: Montaigne e alcuni suoi contemporanei, in A 96, pp. 529-543.

H 206. Dario CECCHETTI, Dante e il Rinascimento francese, in H 18, pp. 35-63.

H 207. Cosimo CECCUTI, La Toscana neutrale davanti a Napoleone, in H 44, pp. 23-54.

H 208. Remo CESERANI, Qualche considerazione sulla letteratura fantastica e su alcuni
racconti di Gautier, "Comparatistica", II, 2, Firenze, 1990, pp. 35-50.

H 209. Giovanni CHIARINI, "Zola" di Heinrich Mann. Saggio o racconto "Zwischen den
Rassen ?, in A 171, pp. 557-574.

H 210. Elvira CHIOSI, Napoli al tempo dei primi soggiorni di Lamartine, in A 80, pp. 18-35.

H 211. Maria Luisa CICALESE, I problemi dell' accentramento e della rappresentanza nel
dialogo fra John Stuart Mill e Alexis de Tocqueville (1835-1840), in H 20, pp.
426-75.

H 212. Fernando CIPRIANI, Villiers de l' Isle-Adam tra simbolismo e decadentismo.
Paralleli letterari, Chieti, Métis, 1991, pp. 231.

H 213. Ernesto CITRO, Vittorio Pica mediatore d' eccezione, in H 45, pp. 47-54.

H 214. Ernesto CITRO, Lettere inedite di alcuni corrispondenti francesi a V. Pica,
"Revue des Etudes Italiennes", XXXVI, nn. 1-4, Paris, janvier-décembre 1990,
pp. 105-124.

H 215. Zaffiro CIUFFOLETTI, Parigi-Firenze. La Rivoluzione francese nei dispacci del
segretario della legazione toscana nella capitale francese, in H 44.

H 216. Nerina CLERICI BALMAS, Genova e la costa ligure nella descrizione di un viag-
giatore francese del XVI secolo, "Letterature", 14, Genova, 1991, pp. 14-28.

H 217. Massimo COLESANTI, Lamartine e la "Terra dei morti", in A 80, pp. 460-481.

H 218. Mariella COLIN, De "Jettatura" de Gautier aux "Fatali" de Tarchetti. Fantasti-
que transposé, fantastique censuré, "Les Langues néolatines", LXXXV, 277-
278, Paris, II e III trimestre 1991, pp. 71-86.

H 219. Lauro A. COLLIARD, Nuove ricerche sul viaggio in Italia di Michel Montaigne,
François de Sales, René Descartes con particolare riferimento al loro soggiorno
a Venezia e a Loreto, presentazione di Giuseppe BRUNELLI, Verona, Libreria
Editrice Universitaria, 1988, pp. 328.

H 220. Lauro A. COLLIARD, Philippe Desportes in due odi inedite del suo amico italo-
francese Barthélemy D' Elbène, Verona, Libreria Editrice Universitaria, 1991,
pp. 184.

H 221. Angelo COLOMBO, La Rivoluzione francese e le "Civili conversazioni" : qualche
appunto da carteggi editi ed inediti di letterati italiani, "Otto/Novecento", XIII,
n. 5, Varese, settembre-ottobre 1989, pp. 213-220.

H 222. Silvia CONTARINI, Leopardi e Buffon: sulla genesi del 'Dialogo della natura e di
un islandese', "Rivista di Letterature moderne e comparate", XLVII, n.s, fasc. 4,
Pisa, ottobre-dicembre 1994, pp. 331-354.

H 223. Carlo CORDIÉ, Edizioni e traduzioni italiane di scritti politici e religiosi di
Benjamin Constant dalla Restaurazione ad oggi, in AA.VV., Il Gruppo di Cop-
pet e l' italia , Atti del Colloquio Internazionale (Pescia, 24-27 settembre 1986),
a cura di Mario MATUCCI, Pisa, Pacini, 1988, pp. 263-277.

H 224. Carlo CORDIÉ, Contributo bibliografico sul Gruppo di Coppet (Nuova serie, 1).
(Scritti di Madame de Staël, Sismondi, B. Constant e Ch.-V. Bonstetten apparsi in
Italia o in lingua italiana dal 1803 al 1983), "Annali della Scuola Normale Supe-
riore di Pisa. Classe di Lettere e Filosofia", XXI, Pisa, n. 2, 1991, pp. 695-735.

H 225. Carlo COSTA, Desire and the Devil. Demonic Contracts in French and European
Literature, New York, Peter Lang, 1991, pp.194.

H 226. Gustavo COSTA, Alfieri, l' ironie romantique et la Révolution Française, in H 24,
pp. 27-39.

H 227. Paolo COVA, "La Chartreuse de Parme" et le "Guépard", "Stendhal Club",
XXXIII, n.s, 132, Grenoble, 15 juillet 1991, pp. 280-286.

H 228. Paolo COVA, " Il Rosso e il nero" e "Una vita", "Il Cristallo", XXXIV, 2, Bolza-
no, agosto 1992, pp. 97-102.

H 229. Carlo CRESTI, Alla ricerca dell' architettura giacobina in Toscana, in H 44, pp.
74-80.

H 230. Francesca Bianca CRUCITTI ULLRICH, Praz e la Francia, Saggi e documenti di
storia della critica, Bari, Adriatica Editrice, 1988, pp. 165.

H 231. Francesca Bianca CRUCITTI ULLRICH, Ironie feline gallo-germaniche: Moncrif e
Hoffmann, in A 82, pp. 33-41.

H 232. Mario DAL CORSO, Censore o interprete "fedele" ? Guillaume Cappel traduttore
del "Principe" di Machiavelli, in A 158 , pp. 173-187.

H 233. Mario DAL CORSO, Montaigne e il "Principe" di Machiavelli: i primi contatti, in
A 96, pp. 145-153.

H 234. Daniela DALLA VALLE, Le Tasse et l' Europe, "Revue de Littérature Comparée",
248, Paris, 1988.

H 235. Daniela DALLA VALLE, Il gusto burlesco e il successo del "Quijote" in Francia,
in AA.VV., Actas del VI Simposio de la sociedad Española de Literatura Gene-
ral y Comparada, Granada, Universidad, 1989, pp. 267-283.

H 236. Daniela DALLA VALLE, De la nouvelle espagnole à la tragi-comédie française.
Deux nouvelles de Cervantes et cinq tragi-comédies de Hardy, Sallebray,
Scudéry, Bouscal et l' Estoile, in AA.VV., L' âge d' or de l' influence espagnole.
La France et l'Espagne à l' époque d' Anne d' Autriche, Actes du XXe Colloque
du C.M.R., 17, Mont-de-Marsan, Editions InterUniversitaires, 1991, pp. 303-313.

H 237. Daniela DALLA VALLE, Bibliographie. Littérature comparée, in AA.VV.,
Alexandru Cioranescu. L' Homme et l' oeuvre , Madrid, Fundacion Cultural
Rumana, 1991, pp. 87-89.

H 238. Daniela DALLA VALLE, Interviews, in AA.VV., Alexandru Cioranescu.
L' Homme et l' oeuvre, Madrid, Fundacion Cultural Rumana, 1991, pp. 175-190.

H 239. Daniela DALLA VALLE, Il Tasso, il Guarini e la pastorale drammatica francese,
in A 166, pp. 235-255.

H 240. Daniela DALLA VALLE, La prise de Granade, sujet d' épopées et de romans.
Epopées italiennes, romans français, in AA.VV., L’ écho de la prise de Granada
dans la culture européenne aux XVIe et XVIIe siècles, Actes du Colloque de
Tunis, Tunis, Cérès-Ministère de l' Education et des Sciences, 1994, pp. 121-135.

H 241. Daniela DALLA VALLE, Il secentismo francese e il punto di vista comparatista, in
A 150, pp. 115-125.

H 242. Daniela DALLA VALLE, Gabriella Bosco. Gabriello Chiabrera e la Francia.
Chrétien des Croix, traduttore del "Rapimento di Cefalo", "Franco-Italica", I,
Alessandria, 1, 1992, pp. 57-79.

H 243. Rolando DAMIANI, Leopardi e la rivoluzione francese, "Lettere Italiane", XLI, 4,
Padova, ottobre-dicembre, 1989, pp. 532-553.

H 244. Carla DE BENEDICTIS, Bibliografia del romanzo futurista, "Otto/Novecento", 3-4,
Varese, 1993, pp. 176-187.

H 245. Patrizia DE CAPITANI, Ronsard e Caterina de' Medici, in H 50, pp. 151-166.
H 246. Patrizia DE CAPITANI, Montesquieu a Milano, in H 28, pp. 91-102.

H 247. Patrizia DE CAPITANI, Montaigne e la pietà religiosa degli italiani: spunto per
una riflessione sulla religione nel "Journal de voyage" e negli "Essais", in A
96, pp. 419-430.

H 248. Lorenzo DE CARLI, Il sapore delle "madeleines" italiane , "Belfagor", XLVI, 5,
Firenze, 1991, pp. 511-538.

H 249. Raffaele DE CESARE, La prima fortuna di Balzac in Italia (1830-1850), t. III:
1839-1841, "Aevum", LXII, Milano, 1988, pp. 539-560.

H 250. Raffaele DE CESARE, Encore une lettre inédite de Balzac à Alessandro Mozzoni-
Frosconi, "L' Année balzacienne", n.s, 12, Paris, 1991, pp. 53-57.

H 251. Raffaele DE CESARE, Quando Balzac riceveva una lettera... (a proposito di Bal-
zac e di Leonardo Da Vinci), "Studi Francesi", 104, Torino, maggio-agosto
1991, pp. 305-309.

H 252. Raffaele DE CESARE, La prima (?) recensione italiana di "Salammbô",
"Micromégas", 53-54-55, Roma, gennaio-dicembre 1992, pp. 157.

H 253. Raffaele DE CESARE, Balzac e Manzoni e altri studi su Balzac e l' Italia, Milano,
Vita e Pensiero, 1993, pp. XLI-342.

H 254. Valeria DE GREGORIO CIRILLO, Fragoletta, Naples et Paris en 1799, in A 46, pp.
335-369.

H 255. Daniela DELCORNO BRANCA, Boccaccio e le storie di re Artù, Bologna, Il Mulino,
1991, pp. 561.

H 256. Daniela DELCORNO BRANCA, Traduzione italiana dei testi arturiani. Note sul
"Lancelot", "Medioevo romanzo", XVII, Bologna, 1992, pp. 215-250.

H 257. Anna D' ELIA, L' età difficile. I territori dell' adolescenza nella letteratura di fine
secolo, in A 42, pp. 21-42.

H 258. Luigi de NARDIS, Ungaretti e Mallarmé: la traduzione inedita del "cantique de
Saint-Jean", in H 66, pp. 113-119.

H 259. Luigi de NARDIS, Lamartine e Manzoni, in A 80, pp. 540-549.

H 260. Luigi de NARDIS, I poeti "ermetici" traduttori dei simbolisti francesi, in A 164,
pp. 305-318.

H 261. Luigi de NARDIS, Amyot traduttore di Euripide , in A 213a, pp. 25-41.

H 262. Luigi de NARDIS, Antigone in Francia (sec. XVI e XVII), in A 213a, pp. 43-56.

H 263. Luigi de NARDIS, Virgilio deriso, in A 213a, pp. 67-76.

H 264. Luigi de NARDIS, Il comico dei "Plaideurs": Racine tra Aristofane e Scaramuc-
cia, in A 213a, pp. 85-101.

H 265. Luigi de NARDIS, Gli occhiali di Scaramuccia, in A 213a, pp. 139-155.
H 266. Luigi de NARDIS, Petronio e Arlecchino, in A 213a, pp. 171-181.

H 267. Luigi de NARDIS, Magalotti: "Diario di Francia dell' anno 1668, in A 213a, pp.
183-196.

H 268. Luigi de NARDIS, Un traduttore italiano delle "Oeuvres mêlées" di Saint-Evre-
mond, in A 213a, pp. 233-246.

H 269. Wanda DE NUNZIO SCHILARDI, Témoignages de Matilde Serao, in A 171, pp.
575-585.

H 270. Francesco DE PAOLA, Vanini in Francia: i confini di una presenza, in A 150, pp.
317-329.

H 271. Maria Pia DE PAULIS, Le letture francesi di Camillo Sbarbaro, "Il Lettore di pro-
vincia", XXIV, 84, Ravenna, settembre 1992, pp. 31-42.

H 272. Domenico DE ROBERTIS, "Prime" francesi di Ungaretti, in H 66, pp. 40-50.

H 273. Gualtiero DE SANTI, La ricezione di Gide nell' Italia del post-sessantotto, in
AA.VV, Studi per Eliana Cardone, a cura di G. ARBIZZONI e M. BRUSCIA, Urbi-
no, Pubblicazioni dell' Univ. di Urbino, 1989, pp. 347-363.

H 274. Cesare DE SETA, I viaggiatori stranieri e l' immagine di Napoli nel Seicento,
"Problemi", 90, Palermo, gennaio-aprile 1991, pp. 62-78.

H 275. Paolo DESIDERI, Il modello romano , in H 46, pp. 113-134.

H 276. Pietro DETTAMANTI, Francesco Reina: un patriota cisalpino amico di Stendhal,
"Archivi di Lecco", 4, Lecco, ottobre- dicembre 1990, pp. 298-334.

H 277. Arnaldo DI BENEDETTO, Pindemonte nell' Ottantanove, in H 24, pp. 71-80.

H 278. Arnaldo DI BENEDETTO, Intertestualità alfieriana in due note, "Franco-Italica",
3, Alessandria, 1993, pp. 129-134.

H 279. Antonio DI GRADO, L' epopea sottoproletaria di Domenico Tempio, in H 24, pp.
105-115.

H 280. Mariella DI MAIO, La poetica teatrale del "Martyre de Saint Sébastien", in H
17, pp. 359-370.

H 281. Mariella DI MAIO, Avatars de Cenci (Stendhal, Artaud, Moravia), in AA.VV.,
Stendhal et la littérature vivante, (Actes du Colloque des 15 et 16 mai 1992),
"Stendhal Club", 138, Grenoble, 1993, pp. 115-169.

H 282. Mariella DI MAIO, Romanzo e melodramma: il caso di "Gabriella di Vergy", in
A 161, pp. 209-219.

H 283. Mariella DI MAIO, Il magnetizzatore a teatro o Cagliostro melodrammatico, in
H 47, pp. 321-331.

H 284. Mariella DI MAIO, Stendhal e il "cuore mangiato", "Cultura neolatina", 1-2,
1994, Modena, pp. 107-124.

H 285. Franco D' INTINO, Leopardi, Julien Sorel e il diavolo. Il gioco sottile dell' eroe
faustiano nell' epoca della Restaurazione , "Igitur", III, 2, Roma, luglio-dicem-
bre 1991, pp. 23-47.

H 286. Carlo DIONISOTTI, Manzoni fra Italia e Francia, in AA.VV, Forme e vicende.
Per Giovanni Pozzi, a cura di Ottavio BESOMI, Giulia GIANELLA, Alessandro
MARTINI, Guido PEDROJETTA, Padova, Antenore, 1988, pp. 497-511.

H 287. Rosa Teresa DI PAOLO, Montaigne e Bruno nel rinnovamento culturale del '500:
elementi di confronto, in A 96, pp. 211-225.

H 288. Alessandra DI RICCO, Riflessi della Rivoluzione dell' 89 sulla letteratura italiana,
"Cultura e Scuola", XXIX, n. 113, Roma, gennaio-marzo 1990, pp. 273-278.

H 289. Silvia DISEGNI, Les Allemands dans la trilogie de Louis-Ferdinand Céline, in A
82, pp. 125-138.

H 290. Giuseppe DI STEFANO, "Multa mentiere poetae". Le débat sur la poésie de Boc-
cace à Nicolas de Gonesse, Montréal, Editions Cérès ("Inedita et rara", 6), 1989,
pp. 81.

H 291. Anna DOLFI, Leopardi e il pensar filosofico di Madame de Staël, in H 38, pp.
191-205.

H 292. Anna DOLFI, Nicole Seban, un caso di fortuna leopardiana in Francia, in H 15,
pp. 91-100.

H 293. Anna DOLFI, Leopardi e il mito di Madame de Lambert , "Igitur", III, 2, Roma,
luglio-dicembre 1991, pp. 5-21.

H 294. Anna DOLFI, Proust, il proustismo e l' incidenza proustiana nella cultura italia-
na del Novecento, "Franco-Italica", 4, Alessandria, 1993, pp. 21-40.

H 295. Anna DOLFI, Adriana MITESCU, La corrispondenza imperfetta. Leopardi tradotto
e traduttore, Roma, Bulzoni, 1990, pp. 334.

H 296. Bruna DONATELLI, Bataille e la cultura italiana , "Igitur", III, 2, Roma, luglio-
dicembre 1991, pp. 71-88.

H 297. Carla DONI, Alfieri pentito "malgré lui". Come si costruisce un falso patriottico
(Arsène Thiébaut de Berneaud), "Le Forme e la Storia", I, 2, Catania, 1989, pp.
139-174.

H 298. Giovanni DOTOLI, Prefazione, in A 277.

H 299. Giovanni DOTOLI, Note di viaggiatori francesi sulla santità in Puglia tra XV e
XVII secolo, in AA.VV, Giacomo da Varingez da Bitetto fra storia e culto popo-
lare, a cura di G. OTRANTO e S. PALESE, Bari, Edipuglia, 1992, pp. 101-112.

H 299a. Giovanni DOTOLI, La città pugliese vista dai Francesi, in AA. VV., Studi in
onore di M. Marangelli, Fasano, Schena, 1991, pp. 299-316; anche in AA. VV.,
La città mediterranea, Napoli, Istituto Universitario Orientale, 1993, pp. 485-
502.

H 300. Giovanni DOTOLI, Il contributo del teatro alla costruzione dell' Europa, in A
163, pp. 75-82.

H 301. Giovanni DOTOLI, Fulvia FIORINO, Viaggiatori francesi in Puglia nel primo
Novecento, vedi A 222a.

H 302. Roger DRAGONETTI, André Pézard traduttore di Dante, "Letture classensi", XIX,
1990, Ravenna, pp. 77-86.

H 303. Margherita ELIA LEOZAPPA, Zola nella stampa periodica salentina, in A 171, pp.
587-597.

H 304. Margherita ELIA LEOZAPPA, Arti e istituzioni nel XVII secolo. L' Académie de
France à Rome, in A 150, pp. 331-342.

H 305. Brunella ERULI, Marinetti et Jarry, moderne et post-moderne, in AA.VV.,
Avant-garde et modernité, Paris, Champion, 1988, pp. 65-78.

H 306. Brunella ERULI, Da un re all'altro: Jarry, Max Jacob, Marinetti, "Franco-Itali-
ca", 1, Alessandria, 1992, pp. 145-160.

H 307. Patrizia EPISTOLARI, I saggi di Ungaretti su Paul Valéry , "Otto/Novecento",
XVIII, 5, Varese, settembre-ottobre 1994, pp. 215-227.

H 308. Edoardo ESPOSITO, La condamnation de la Révolution française par A. Manzoni,
in H 24, pp. 165-73.

H 309. Gabriella FABBRICINO TRIVELLINI, Breve nota su Sade viaggiatore in Italia,
"Misure critiche", Salerno, 72-73, luglio-dicembre 1989.

H 310. Gabriella FABBRICINO TRIVELLINI, Spigolature bibliografiche su Ange Coudar, in
A 46, pp. 345-354.

H 311. Silvia FABRIZIO COSTA, Adaptation ou transformation? La version française de
"Maria Maddalena Peccatrice e Convertita" de Antongiulio Brignole Sale, in H
27, pp. 13-27.

H 312. Anne-Christine FAITROP PORTA, Renan, Rome et les Romains, in H 45, pp. 37-
46.

H 313. Anne-Christine FAITROP PORTA, I vicoli ed il popolo nella narrativa francese di
soggetto romano, 1800-1960, Roma, Rugantino, 1988, pp. 91.

H 314. Anne-Christine FAITROP PORTA, Octobre 1892. Renan et la presse italienne,
"Etudes renaniennes", 78, Paris, 4e trim. 1989, pp. 3-25.

H 315. Anne-Christine FAITROP PORTA, Fortuna di "Cyrano de Bergerac" a Roma
(1898-1900), "Esperienze Letterarie", XIV, 2, Napoli, aprile-giugno 1989, pp.
21-37.

H 316. Anne-Christine FAITROP PORTA, Il realismo di "Roma" al vaglio della critica
romana: 1896-1960, in A 171, pp. 141-171.

H 317. Anne-Christine FAITROP PORTA, Renan et les historiens des religions en Italie,
"Etudes renaniennes", 81, Paris, 1990, pp. 3-18.

H 318. Anne Christine FAITROP PORTA, Il teatro di Becque nella Roma di fine Ottocento,
"Esperienze letterarie", XV, 4, Napoli, ottobre-dicembre 1990, pp. 27-50.

H 319. Anne-Christine FAITROP PORTA, La letteratura francese nella stampa romana
(1880-1900), Napoli, Edizioni Scientifiche italiane, 1992, pp. 416.

H 320. Anne-Christine FAITROP PORTA, La réception en Italie des "Souvenirs d' enfance
et de jeunesse" de Renan, in AA.VV., Ernest Renan. Souvenirs d' enfance et de
jeunesse, "des dogmes aux rêves", Paris, S.E.D.E.S, 1992, pp. 141-154.

H 321. Anne-Christine FAITROP PORTA, La réception d' Octave Mirabeau dans la presse
italienne contemporaine, in AA.VV., Actes du colloque international d'Angers
du 19 au 22 sptembre 1991, Presses de l' Université d' Angers, 1992, pp. 435-
451.

H 322. Anne-Christine FAITROP PORTA, Le Mythe de Paris vu par les voyageurs italiens
(1885-1914), "Studi francesi", XXXVIII, 112, Torino, gennaio-aprile 1994, pp.
23-43.

H 323. Anne-Christine FAITROP PORTA, "Francillon" di Dumas fils in Italia , "Esperien-
ze Letterarie", XIX, 3, Napoli, luglio-settembre 1994, pp. 67-86.

H 324. Ezio FALCOMER, Antifrancesismo letterario di fine Ottocento: l' inedito "Paralle-
lo tra i poeti classici italiani ed i francesi" di Carlo Vidua, "Franco-Italica", 1,
Alessandria, 1992, pp. 119-144.

H 325. Ezio FALCOMER,"L' Ecossaise" - "La Scozzese". Un caso di intertestualità,
"Franco-Italica", 3, Alessandria, 1993, pp. 85-127.

H 326. Lia FAVA GUZZETTA, Verga fra Manzoni e Flaubert , "Lettere Italiane", LXI,
Firenze, 1989, pp. 334-355.

H 327. Domenico FELICE, Pour l' histoire de la fortune de Montesquieu en Italie (1789-
1945), Bologna, Thema, 1990, pp. 147.

H 328. Elena FERRARIO, A propos de quelques sousensembles lexicaux ayant trait à la
notion de quantité en français et en italien, "Repères", 3, 1991, pp. 69-112.

H 329. Giuliano FERRETTI, Machiavellismo e ragion di Stato in un inedito di Louis
Machon, "Il Pensiero politico", XXII, 2, Firenze, maggio-agosto 1989, pp. 288-
300.

H 330. Franco FIDO, Goldoni e Voltaire, in H 31, pp. 41 -54.

H 331. Renato FIORE, Uno spirito eclettico tra Napoli e Parigi, "Esperienze letterarie",
XVIII, 1, Napoli, gennaio-marzo 1993, pp. 67-76.

H 332. Fulvia FIORINO, Viaggiatori francesi in Puglia dal Quattrocento al Settecento,
vol. I, vedi A 221.

H 333. Fulvia FIORINO, Viaggiatori francesi in Puglia dal Quattrocento al Settecento,
vol. II, vedi A 222.

H 334. Elena FIORIOLI, Evasione nel "fantastico" e/o desiderio di "alterità". Dal suc-
cesso di Hoffmann nella narrativa francese dell' Ottocento alle odierne inquietu-
dini etico-sociali, "Il Cristallo", XXX, 2, Bolzano, agosto 1988, pp. 79-88.

H 335. Elena FIORIOLI, Montaigne, S. Francesco di Sales e Cartesio in Italia, "Riscon-
tri", XII, 2, Avellino, aprile-giugno 1990, pp. 25-31.

H 336. Alberto FOLIN, La figure du silence dans l' imaginaire moderne. Leopardi et
Jabès, in AA.VV, Ecrire le livre. Autour de Edmond Jabès, Colloque de Cerisy-
la-Salle, textes réunis et prés. par Richard STAMELMAN et Mary Ann CAWS, Seys-
sel, Champ Vallon, 1989, pp. 147-156.

H 337. Luigi FONTANELLA, Ungaretti a Parigi. La partecipazione al dada/surrealismo e i
rapporti con Breton , "Otto/Novecento", XIII, Varese, 2, marzo-aprile 1989,
pp. 89-105.

H 338. V. FRAJESE, Sarpi interprete del "De la sagesse" di Charron. I "Pensieri sulla
religione", "Studi Veneziani", XX, 1990, pp. 59-68.

H 339. Elio FRANZIN, Une facette du mythe Italie, in H 55, pp. 259-280.

H 340. Umberto FRANZONI, Ritratti di decadenti in un interno. Des Esseintes e Sperelli
tra arte ed artificio. Huysmans e D' Annunzio , "Il Cristallo", XXXI, Bolzano, 2,
agosto 1989, pp. 69-78.

H 341. Carla FRATTA, Traduzioni italiane di testi letterari quebecchesi , "Il Veltro",
XXIX, Roma, 1985, pp. 303-312.

H 342. Alberto FRATTINI, Nuove pastille al "Leopardi et la France" di Nicole Serban,
in H 15, pp. 101-107.

H 343. Rosa Maria FRIGO, Pétrarque devant le tribunal de Ronsard, in H 50, pp. 167-178.

H 344. Rosa Maria FRIGO, L' Allemagne de Jean Giraudoux. Giraudoux et la femme
allemande ("Siegfried et le Limousin", "Siegfried" ), in A 82, pp. 113-124.

H 345. Giovannella Fusco GIRARD, Yves Bonnefoy e l' Italia. I. Il pathos dell' interpreta-
zione, "Franco-Italica", 2, Alessandria, 1992, pp. 71-78.

H 346. Mario Fusco, Notturno meriggio (Quelques remarques sur l' oximoron), in H 66,
pp. 87-91.

H 347. Mario Fusco, Entre Queneau et l' Oulipo (I. Cahino), "Magazine Littéraire",
274, Paris, février 1990, pp. 44-46.

H 348. Daniela GALLINGANI, Dalle biografie ai romanzi: la creazione del mito di
Cagliostro tra scienza, utopia e avventura, in H 47, pp. 515-530.

H 349. Delia GAMBELLI, vedi A 229.

H 350. Delia GAMBELLI, Un "journal" d' Arlequin: le Scenario de Domenico Biancolel-
li, in AA.VV., Arlequin et ses masques, Actes du Colloque franco-italien (Dijon,
5-7 settembre 1991), publiés par M. BARIDON et N. JONARD, Dijon, Eud, 1992,
pp. 119-133.

H 351. Dario GAMBONI, La plume et le pinceau. Redon et la littérature, Paris, Minuit,
1989, pp. 352.

H 352. Luigi M. GANDI, Lingua e cultura italiane in Francia. Analisi, bisogni e prospet-
tive, Udine, Benvenuto Editore, 1990, pp. 243.

H 353. Rosalba GASPARRO, Il sangue e la rosa. Tre pièces "francesi" di Gabriele
D' Annunzio, in H 17, pp. 281-291.

H 354. Rosalba GASPARRO, Gli amori di Arlecchino: da Marivaux alla Foire, in A 87,
pp. 193-203.

H 355. Rosalba GASPARRO, Il Sangue e la Rosa: tre pièces di Gabriele D' Annunzio, in
A 23l, pp. 9-25.

H 356. Rosalba GASPARRO, La fortuna teatrale di Rosso di San Secondo: un episodio
francese, in A 231, pp. 26-60.

H 357. Rosalba GASPARRO, Luigi Pirandello: la strategia di un acquisto di spazio nella
"Trilogia", in A 231, pp. 61-195.

H 358. Jeannette GEFFRIAUD Rosso, Les "Considérations" dans le "Zibaldone" de Gia-
como Leopardi , in AA.VV., Storia e ragione. Le "Considérations sur les cau-
ses de la grandeur des Romains et de leur décadence" di Montesquieu nel 250°
della pubblicazione, Atti del Convegno internaz. organizzato dall'Istituto Univ.
Orientale e dalla Soc. italiana di studi sul secolo XVIII (Napoli, 4-6 ottobre
1984), a cura di Alberto POSTIGLIOLA, Napoli, Liguori, 1990, pp. 455-461.

H 359. Madeleine Jeannette GEFFRIAUD Rosso, Un guide de Montesquieu à Bologne:
Carlo Cesare Malvasia, in A 36, II, pp. 345-352.

H 360. Gérard GENOT, Il linguaggio nelle lingue. La fantasmatica linguistica di Leopar-
di, in H 15, pp. 59-69.

H 361. Giulio GENTILE, La Repubblica virtuosa. Rousseau nel Settecento politico meri-
dionale, Napoli, Morano, 1989, pp. 204.

H 362. Rosa GHIGO BEZZOLA, Un autore capriccioso italiano: Giovan Battista Gelli e la
sua fortuna nella Francia del Cinquecento, in A 40.

H 363. Enrico GIACCHERINI, Chaucer, Boccaccio and the fabliaux , "Italianistica", Mila-
no, fasc. 2-3, maggio-dicembre 1989.

H 364. Emerico GIACHERY, Debussy e D' Annunzio, in H 17, pp. 347-358.

H 365. Monica GIACHINO, "Il famoso forse troppo famoso Balzac" e la critica italiana
(1830-1850), "Problemi", 91, Palermo, maggio-agosto 1991, pp. 116-130.

H 366. Maria Rosa GIACON, La finestra e l' usignolo. Memoria e spazio del racconto
nell' "innocente" di Gabriele d' Annunzio, "Lingua e Letteratura", 12, Milano,
maggio 1989, pp. 50-74.

H 367. Marilena GIAMMARCO, Annotazioni su Gualdo e Gautier, "Bérénice", VIII,
Roma, 1987, pp. 145-148.

H 368. Emilia GIANCOTTI, Philosophie et méthode de la philosophie dans les polémiques
sur Descartes en Italie entre le XVIIe et le XVIIIe siècle, in AA.VV., Problématique
et réception du "Discours de la méthode" et des "Essais", Textes réunis
par Henry MECHOULAN, Paris, Vrin, 1988, pp. 283-299.

H 369. Valeria GIANOLIO, "Les Amazones" in italiana favella. Madame de Boccage e
Luisa Bergalli Gozzi, in A 107, pp. 225-243.

H 370. Valeria GIANOLIO, Le tentazioni del serpente sodomita. Cocteau e l' Italia, 1908-
1938, in A 76, pp. 271-301.

H 371. Valeria GIANOLIO, Per una bibliografia italiana di Cocteau, in A 76, pp. 303-
362.

H 372. Marita GILLI, La République de Mayence et les mouvements en Rhénanie à la
suite de l' occupation française, in AA.VV., La Révolution française vue des
deux côtés du Rhin,textes rassemblés par André DABEZIES,Aix-en-Provence,
Publications de l' Université de Provence, Aix-Marseille, 1, 1990, pp. 9-37.

H 373. Patrick GILLI, Politiques italiennes, le regard français, "Médiévales", 19, Saint-
Denis, automne 1990, pp. 109-123.

H 374. Leone GINZBURG, Lettera da Parigi, "Paragone", XLI, 486, Firenze, agosto 1990,
pp. 3-8.

H 375. Emilio GIORDANO, Alcune "presenze" leopardiane nella cultura europea del
Novecento, in H 38, pp. 259-277.

H 376. Paolo GIOVANNETTI, Tre paragrafi su Lucini e il simbolismo, "Allegoria", V, 15,
Palermo, 1993, pp. 135-144.

H 377. Cesare Federico GOFFIS, La "Bibbia di Amiens" e la poetica di S. Quasimodo ,
in A 48, pp. 299-315.

H 378. Gianluigi GOGGI, Hobbes dans "Le rêve" de Diderot, "Studies on Voltaire and
the Eighteenth Century", 254, Oxford, The Voltaire Foundation, 1990, pp. 363-
378.

H 379. Elisabetta GRAZIOSI, Maria Grazia ACCORSI, Una polemica franco-bolognese nel
panorama letterario del Settecento, in A 36, I, pp. 171-194.

H 380. Giovanna GRONDA, De la satire à la parodie. De Voltaire a Vincenzo Monti. La
traduction italienne de la "Pucelle d' Orléans", "Studies on Voltaire and Eigh-
teenth Century", 278, Oxford, 1990, pp. 245-263.

H 381. Andrea GRUBISSICH, La poesia tra "purezza" e "mito". Rimbaud e Campana
nella critica di Carlo Betocchi, "Forum italicum", XXVI, 1992, pp. 307-321.

H 382. Elvio GUAGNINI, Alcuni aspetti dell' influenza di Verne sulla cultura letteraria
italiana e il caso Yambo , "Problemi", 89, settembre-dicembre 1990.

H 383. Pasquale GUARAGNELLA, Montaigne e i "Pensieri medico-morali" di Paolo
Sarpi, in A 96, pp. 103-111.

H 384. Renzo GUARDENTI, Gli Italiani a Parigi. La Comédie italienne (1660-1697). Sto-
ria , pratica scenica, iconografia, Roma, Bulzoni, 1990, 2 vol, pp. 381-183.

H 385. Renzo GUARDENTI, Per le vie della provincia: i comici italiani e la "Vengeance
de Colombine" di Nicolas Barbier, "Biblioteca Teatrale", 25, Roma, gennaio-
marzo 1992, pp. 1-36.

H 386. Rosalba GUERINI, Le Canada en France au XVIe siècle , in AA.VV., Canada
ieri e oggi 2, Atti del 7° Convegno Internazionale di Studi Canadesi, Acireale
(Catania), 18-22 maggio 1988, I. Sezione francofona, a cura di Giovanni DOTOLI
e Sergio ZOPPI, Fasano, Schena, 1990, pp. 277-292.

H 387. Rosalba GUERINI, Riflessi italiani nell' America di Montaigne, in A 96, pp. 503-
520.

H 388. Marziano GUGLIELMINETTI, "Il faut être voyant" (nota su due inferni), in H 18,
pp. 9-13.

H 389. Marziano GUGLIELMINETTI, Pour la défense de la poésie et du latin: Muret à
Rome, in H 21, pp. 115-126.

H 390. Marziano GUGLIELMINETTI, Jean Le Fèvre et Machiavel: Matheolus et
Belphégor, in A 32, pp. 225-232.

H 391. Marziano GUGLIELMINETTI, L' Ottantanove e la costruzione dell' io autobio-
grafico, in H 24, pp. 155-163.

H 392. Marziano GUGLIELMINETTI, L' età del Barocco, in A 48, pp. 341-350.

H 393. Marco E.L. GUIDI, Attraverso lo specchio ginevrino. Le traduzioni degli scritti
di Bentham, in H 30, pp. 241-270.

H 394. Matilde GUSMANO, Emanuele Portal, un "félibre" in Sicilia, in A 151, pp. 21-
55.

H 395. M. L. HERRMANN, A. SEMERARO, Viaggiatori in Puglia dalle origini alla fine
dell' Ottocento, vedi A 235.

H 396. Mario IAZZOLINO, Appunti per una metodologia e una didattica di letteratura
comparata: l' "Infinito" fra Leopardi e Baudelaire (e oltre), "Quaderni del
Dipartimento di Linguistica", Unical, Cosenza, 1991, pp. 65-98.

H 397. Mario IAZZOLINO, La Calabria dei viaggiatori stranieri, "Atti dell' Accademia
Cosentina", Cosenza, 1991-92, pp. 75-98.

H 398. Mario IAZZOLINO, L' anelito dell' infinito da Leopardi a Baudelaire (e oltre),
"Quaderni del Liceo Classico 'Telesio'", 22, Cosenza, 1992.

H 399. Girolamo IMBRRUGLIA, Constant lettore di Gibbon, in AA.VV., Il Gruppo di Cop-
pet e l' Italia, Atti del Colloquio Internazionale (Pescia, 24-27 settembre 1986), a
cura di Mario MATUCCI, Pisa, Pacini, 1988, pp. 227-236.

H 400. Girolamo IMBRUGLIA, Da Raynol a Burke. Il tradizionalismo "philosophique" di
Malouet e il 1789, "Studi settecenteschi", 10, Napoli, 1988, pp. 85-119.

H 401. Raffaele IORIO, Comunicazione su "Qualche amicizia italiana di Lamartine" , in
A 80 , pp. 325-333.

H 402. Giuditta ISOTTI ROSOWSKY, Gioco di specchi italo-francese nel romanzo di Cal-
vino "Se una notte d' inverno un viaggiatore", "Franco-Italica", 4, Alessandria,

199, pp. 41-53.

H 403. Pasquale A. JANNINI, Futurismo letterario nel Québec, "Il Veltro", XXIX,
Roma, 1985, pp. 297-302.

H 404. Anne-Marie JATON, Le Vésuve et la Sirène. Le mythe de Naples de Madame de
Staël à Nerval, Pisa, Pacini, 1988, pp. 184.

H 405. Emanuele KANCEFF, Dimensioni di un confronto, in A 96, pp. XVII-XIX.

H 406. Emanuele KANCEFF, Poliopticon 'italiano, Genève-Mocalieri, Slatkine-Cirvi,

1994, 2 voll, pp. 864.

H 407. Giuseppe LANGELLA, Maritain, Bo, Betocchi. Il dibattito sulla poesia negli anni
trenta, in ID, Da Firenze all' Europa. Studi sul Novecento letterario, Milano,
Vita e Pensiero, 1989, pp. 221-297.

H 408. Annamaria LASERRA, Bataille e Caillois verso una teoria dell' imprevedibile,
"Comparatistica", V, 5, Firenze, 1993, pp. 131-149.

H 409. Carlo LAURO, L' "anti-Sicilia" di Maeterlinck, in A 151, pp. 101-111.

H 410. Carlo LAURO, I confini musicali di Stendhal. I giudizi di Berlioz, Saint-Saëns,
Delacroix su un dilettante "sensibile", in A 161, pp. 189-206.

H 411. Antonella LEONCINI BARTOLI, Claustration et maladie(s) de la Rome fin-de-
siècle, "Comparatistica", IV, 4, Firenze, 1992, pp. 85-98.

H 412. Antonella LEONCINI BARTOLI, Les détours de la Rome antique, Ancona, Nuove
Ricerche, 1993, pp. 204.

H 413. Sylviane LEONI, L' autre scène ou Arlequin et son public, in AA.VV., Arlequin et
ses masques, Actes du Colloque de Dijon, Dijon, Eud, 1992, pp. 185-196.

H 414. Sylviane LEONI, Le poison et le remède. Discours sur la légitimité du théâtre
(1694-1758), Oxford, Voltaire Foundation, 1994.

H 415. William E. LEPARULO, Giotto e Andrea del Sarto nell' opera di Camus, "Il Cri-
stallo", XXXII, 1, Bolzano, aprile 1990, pp. 81-86.

H 416. François LIVI, Tra modernità e mondanità. D' Annunzio nella cultura francese,
"Il Ponte", XLV, 1, Firenze, gennaio-febbraio 1989, pp. 108-126.

H 417. François LIVI, Ungaretti soldat-écrivain sur le front français, in H 66, pp. 26-39.

H 418. Arrigo LORA TOTINO, Cendrars-Soffici. Analogie di poetica del collage, in H 34,
pp. 209-228.

H 419. Niva LORENZINI, Il Socrate delle "vergini delle rocce" e la cultura francese, in
H 17, pp. 163-167.

H 420. Anna Maria Lo TENNERO, Luigi Natoli: tra realtà del "feuilleton" e aspirazioni
storico-letterarie, in A 151, pp. 59-87.

H 421. Aldo LOZITO, Casanova e Stendhal. Il paesaggio e la natura visti da un avventu-
riero del Settecento e da un turista romantico dell' Ottocento , "L' Intermédiaire
des Casanovistes", V, Roma, 1988, pp. 19-21.

H 422. Paola LUCIANI, La réception du "Brutus" de Voltaire en Italie au dix-huitième
siècle, in AA.VV., Transactions of the Eighth International Congress of the
Enlightenment, Bristol, 21-27 July 1991, Actes du Huitième congrès internatio-
nal des Lumières, Oxford, The Voltaire Foundation 1992, XXVII, pp. 1879-
1881 (vol. III).

H 423. Paola LUCIANI, Riscritture del 'Brutus di Voltaire' : i 'Bruti' di Antonio Conti e
di Vittorio Alfieri, "Rivista di Letterature moderne e comparate", XLV, 4, Pisa,
ottobre dicembre 1992, pp. 377-389.

H 424. Francesca Lui, "Le boudoir de la mélancolie". "Amélie" di Cornelia Rossi
Martinetti: uno specchio letterario della dimora neoclassica , "Comparatistica",
V, 5, Firenze, 1993, pp. 75-87.

H 425. Flavio LUONI, Un nouveau monde pour Psyché (Marino e La Fontaine), "XVIIe
siècle", XLIII, Paris, 1991, pp. 143-160.

H 426. Giorgio LUTI, Ungaretti e il mito della Francia, in AA.VV., Ungaretti à Paris,
in H 66, pp. 7-15.

H 427. Giorgio LUTI, Ungaretti e il "mito" della Francia, "Rassegna della letteratura
italiana", XCIV, Firenze, 1990, pp. 223-230.

H 428. Giorgio LUTI, Foscolo e la Rivoluzione francese, in H 24, pp. 56-69.

H 429. Giovanni MACCHIA, Tra Don Giovanni e Don Rodrigo: scenari secenteschi,
Milano, Adelphi, 1989, pp. 220.

H 430. Giovanni MACCHIA, Vie, aventures et mort de don Juan , vedi A 246.

H 431. Giovanni MACCHIA, Vita, avventure e morte di Don Giovanni, vedi A 247.

H 432. Carlo A. MADRIGNANI, I romanzi francesi di Luigi Gualdo, in H 45, pp. 85-94.

H 433. Giorgio MAGGIONI, Il Dottore Pietro Pagello (1870-1898), "Archivio Storico di
Belluno, Feltre e Cadore", LXIII-LXIV, 1992-1993, pp. 40.

H 434. Pietro MAGNO, Valéry traducteur de Virgile, "Les études classiques", LIX,
Namur, 1991, pp. 123-130.

H 435. Valerio MAGRELLI, Marinetti francese, "Arsenale", gennaio-marzo 1985, pp. 64-
65.

H 436. Matteo MAJORANO, Paesaggi interiori nel "Journal de voyage", in A 96, pp.
491-501.

H 437. Giovanna MALQUORI FONDI, Les "Brutte infedeli" ou des traductions italiennes
des "Lettres Portugaises", "Littératures Classiques", 13, Paris, octobre 1990,
pp. 277-297.

H 438. Anna Maria MANDICH, Sognando la Francia... Gli anni di formazione del Bolo-
gnese Giuseppe Raimondi, in A 36, pp. 207-215.

H 439. Anna Maria MANGIA, Paul Bourget e l' Italia. Le "Sensations d' Italie" e altri
scritti sull' Italia , Pres, di Aldo VALLONE, Galatina, Grafiche Panico, 1987.

H 440. Nicola MANGINI, Sui rapporti del teatro italiano col teatro francese nella prima
metà dell' Ottocento, "Otto/Novecento", XII, 1, Varese, gennaio-febbraio 1988,
pp. 77-93.

H 441. Nicola MANGINI, Sui rapporti del teatro italiano col teatro francese nella prima
metà dell' Ottocento, in H 33.

H 442. Nicola MANGINI, Il mito di Parigi in Goldoni, in H 57, pp. 125-132.

H 443. Rosalia MANNO TOLU, Scolari italiani nello Studio di Parigi. Il "Collège des
lombards" dal XIV al XVI secolo e i suoi ospiti pistoiesi, Roma, 1989, Ministero
per i Beni Culturali ed Ambientali, "Quaderni della rassegna degli Archivi di
Stato", 57, pp. 183.

H 444. Camille MARAZZA, Il problema del linguaggio rusticano in George Sand e Cate-
rina Percoto, in A 66, II, pp. 823-832.

H 445. Marilia MARCHETTI, "Aurélia", la dernière trajectoire, "Cahiers Gérard de Ner-
val", XII, 1989, pp. 48-56.

H 446. Giovanni MARCHI, Zola e i libretti d' opera , in A 171, pp. 599-611.

H 447. Giovanni MARCHI, "Il monaco" di Lewis raccontato da Artaud, in A 141, pp.
437-452.

H 448. Saverio MARCHIGNOLI, Simone Weil a colloquio con i testi hindu: il desiderio,
l' atman e il dharma, in H 46, pp. 47-65.

H 449. Emilio MARIANO, I significati del "Martyre" attraverso il canto delle sette
magne. Seconda Mansione, in H 17, pp. 371-385.

H 450. Mario MARTELLI, Una giovane Parca di Eugenio Montale, "Comparatistica", I,
1989, Firenze, pp. 117-132.

H 451. Stefania MARTINI, Per la fortuna di Dante in Francia. Studi sulla traduzione
della "Divina Commedia" di Lamennais , Pisa, Giardini, 1989, pp. 261.

H 452. Stefania MARTINI, Un interprete romantico di Dante. Varianti e stile della
"Divine Comédie" di Lamennais, Pisa, Giardini, 1991, pp. 136.

H 453. Rosa MARTUCCI, Luciano CARCERERI, "Il Biscegliese" di P. Musset e la masche-
ra di don Pancrazio, "Lares", LVIII, 3, Firenze, luglio-settembre 1992, pp. 367-
430.

H 454. Gisèle MATHIEU CASTELLANI, Poétique du lieu: Rome, l' enfance et la mort, in A
96, pp. 339-350.

H 455. Mario MATUCCI, Lignes de force de la critique rimbaldienne en Italie, in AA.
VV., Rimbaud et son temps, "Revue d' Histoire littéraire de la France", 92e
année, 6, Paris, novembre-décembre 1992, pp. 1037-1047.

H 456. Daniela MAURI, "L' amoroso sdegno" di Francesco Bracciolini e la sua prima
traduzione francese, "Franco-Italica", 3, Alessandria, 1993, pp. 27-39.

H 457. Antonia MAZZA TONUCCI, Il senso del "sublime" e la scoperta della montagna
nella cultura europea, da Rousseau al Manzoni, "Otto/Novecento", X, 2, Vare-
se, marzo-aprile 1987, pp. 5-23.

H 458. Giancarlo MAZZACURATI, 1528-1532: Luigi Alemanni tra la piazza e la corte, in
H 23, pp. 51-70.

H 459. Mariangela MAZZOCCHI DOGLIO, Il mito dell' androgino nel teatro di D' Annun-
zio, in H 17, pp. 337-346.

H 460. Mariangela MAZZOCCHI DOGLIO, Il mito dell' androgino nel "Martyre de Saint
Sébastien", in A 250, pp. 55-68.

H 461. Elio MELLI, Epopée espagnole, épopée française, épopée chevaleresque italien-
ne, dans la vision de l’ école de Giosué Carducci, "Memorias de la Real Acade-
mia de Buenas Letras de Barcelona", 22, Barcelona, 1990, pp. 51-65.

H 462. Francesca MELZI d' ERIL KAUCISVILI, Cesare Cantù e i cattolici liberali francesi:
due corrispondenze inedite con Albert Du Bois e Mons. F. Dupanloup, "Cristia-
nesimo nella Storia", 14, 1993, pp. 323-374.

H 463. Francesca MELZI d' ERIL KAUCISVILI, Cesare Cantù e i cattolici liberali francesi.
Cinque corrispondenze inedite con François-Alexis Rio, Albert Du Bois, Camil-
le de Meaux, Mons. Félix Dupanloup, Maxime de la Rocheterie, Milano, Edizio-
ni del Comune di Milano, 1994, pp. 226.

H 464. Esther MENASCE, Florio traduttore di Montaigne: una lettura infratestuale, in A
96, pp. 67-82.

H 465. Gian Carlo MENICHELLI, Napoli nel 1671 nel diario di Jean-Baptiste de Seigne-
lay, in A 184, pp. 197-222.

H 466. Gian Carlo MENICHELLI, Sur les sources de "Rome" : d' Eugène Sue à Antonio
Fogazzaro, in AA.VV., Mimesis et Semiosis. Littérature et représentation,
Miscellanées offertes à Henri Mitterand, sous la direction de Philippe HAMON et
de Jean-Pierre LEDUC-ADINE, Paris, Nathan, 1992, pp. 447-460.

H 467. Concetta MENNA SCOGNAMIGLIO, "Il Dialogo della bella creanza delle donne",
in A 110, 1, pp. 471-488.

H 468. Gianni MICHELI, Le "Discours de la méthode" et la science cartésienne chez les
scientifiques italiens du XVIIe siècle, in AA.VV., Problématique et réception du
"Discours de la méthode" et des "Essais", Textes réunis par Henry
MECHOULAN, Paris, Vrin, 1988, pp. 153-169.

H 469. Nadia MINERVA, Stregoneria e letteratura ieri e oggi. Note di lettura su: "La
fontaine obscure", "Gilles et Jean", "La strega e il capitano", "La chimera",
"Francofonia", 25, Firenze, autunno 1993, pp. 79-90.

H 470. Mariangela MIOTTI, I simboli del trionfo: Ferrara accoglie Enrico III, in A 58,
pp. 39-50.

H 471. Luciana MIOTTO, Rapporti tra Italia e Francia nel campo dell' architettura dal
1945 al 1990, "Franco-Italica", 4, Alessandria, 1993, pp. 123-132.

H 472. Adriana MITESCU, Lo "Zibaldone". Riflessi sulle lingue straniere, in H 15, pp.
41-57.

H 473. Gianni MOMBELLO, Per la fortuna francese di Dante e Petrarca, in A 32, pp. 27-

45.

H 474. Luigi MONGA, Itinéraires de Français en Italie à l' époque de Montaigne, in A
96, pp. 437-446.

H 475. André-Alain MORELLO, André Pieyre de Mandiargues et ses mystères d'Italie,
"Franco-Italica", 2, Alessandria, 1992, pp. 49-69.

H 476. Valentina MORRA, Le lettere inedite dell' abate Régnier Desmarais a Lorenzo
Magalotti, "Nouvelles de la République des Lettres", 1, 1990, Napoli, pp. 97-107.

H 477. Elio MOSELE, Rabelais e Folengo tra tradizione popolare e cultura umanistica,
in A 40, pp. 331-348.

H 478. Elio MOSELE, Jules de la Mesnadière versus Ludovico Castelvetro. Uno scontro
di classe, in A 110, 1, pp. 509-518.

H 479. Elena NATALI, Goldoni, la moda francese e il vestito all' italiana, in H 57, pp.
133-145.

H 480. Laura NERI, Il simbolo e lo spazio. L' io poetico di Rimbaud e di D' Annunzio;
analisi e confronti tra "Aube" e "Stabat nuda aestas" , "Il Confronto lettera-
rio", VIII, Fasano, 1991, pp. 415-424.

H 481. Gianni NICOLETTI, Mancanza del piacere, in H 17 , pp. 179-184.

H 482. Letizia NORCI CAGIANO de AZEVEDO, Residenze romane di Lamartine,
"Micromégas", XVII, 47-48, Roma, gennaio-agosto 1990, pp. 109-123.

H 483. Letizia NORCI CAGIANO de AZEVEDO, Roma, un pretesto per sognare?, in A 80,
pp. 198-214.

H 484. Letizia NORCI CAGIANO de AZEVEDO, Lo specchio del viaggiatore. Scenari italia-
ni tra Barocco e Romanticismo, vedi A 254.

H 485. Letizia NORCI CAGIANO de AZEVEDO, Dall' immagine all' esperienza. L' Italia agli
occhi dei viaggiatori francesi nella prima metà del Settecento, "Prometeo", XII,
48, Messina, dicembre 1994, pp. 84-95.

H 486. Novella NOVELLI, L' Italia di Napoléon Bourassa , "Il Veltro", XXIX, Roma,
1985, pp. 333-338.

H 487. Enrico NUZZO, Il diniego della "Sagesse". Vico e i moralisti moderni, in
AA.VV., La Saggezza moderna. Temi e problemi dell' opera di Pierre Charron,
a cura di Vittorio DINI e Domenico TARANTO, Napoli, Edizioni Scientifiche Ita-
liane, 1987, pp. 323-417.

H 488. Massimo OLMI, La ricezione giornalistica italiana delle "cose di Francia",
"Franco-Italica", 4, Alessandria, 1993, pp. 7-9.

H 489. Francesco ORLANDO, Gli oggetti desueti nelle immagini della letteratura. Rovi-
ne, reliquie, rarità, robaccia, luoghi inabitati e tesori nascosti, vedi A 256.

H 490. Ezio ORNATO, La redécouverte des classiques, révélateur des ruptures et des
continuités dans le mouvement humaniste en France au XV siècle, in A 32, pp.
83-101.

H 491. Ermanno PACCAGNINI, Emilio Praga. Versi italiani e francesi dispersi,
"Otto/Novecento", X, Varese, 2, marzo-aprile 1986, pp. 67-97.

H 492. Giorgio PADOAN, Gli ambasciatori veneziani e la Rivoluzione francese, in H 24,
pp. 125-138.

H 493. Giorgio PADOAN, Il "Molière italiano", in H 57, pp. 7-20.

H 494. U. Maria PALANZA, Manzoni e il Giansenismo, "Riscontri", XII, 1, Avellino,
gennaio-marzo 1990, pp. 85-88.

H 495. Maria Elodia PALUMBO, 1789-1797. Echi della Rivoluzione francese in Friuli, in
H 49, pp. 15-30.

H 496. Jean PANDOLFI, Montesquieu traducteur de Beccaria, in H 30, pp. 145-151.

H 497. Emilio R. PAPA, Il federalismo di P.-J. Proudhon e la questione dell' Unità ita-
liana, in AA.VV., Scritti politici in onore di Luigi Firpo, a cura di S. ROTA GHI-
BAUDI e F. BARCIA, vol. II, Ricerche nei secoli XIX-XX, Milano, Angeli, 1990,
pp. 267-284.

H 498. Giulia PAPOFF, Qualche amicizia italiana di Lamartine, in A 80, pp. 273-324.
H 499. Giulia PAPOFF, Viaggiatori stranieri e curiosità naturali, in A 183, pp. 475-494.

H 500. Luigi PARENTE, Zola, l' Affare Dreyfus e Napoli, in A 171, pp. 457-485.

H 501. Alessandro PARRONCHI, Quaderno francese. Poesie tradotte con alcuni commen-
ti, Firenze, Vallecchi, 1989, pp. 25.

H 502. Xavier PASTICIER, L' influence de la culture française dans la presse et sur les scè-
nes triestines en 1878-1880, "Filologia Moderna", X, Pisa, 1988, pp. 269-286.

H 503. Alvio PATIERNO, Lamartine en Italie. Pour une bibliographie, "Micromégas",
XV, 41-42, Roma, gennaio-agosto 1988, pp. 137-158.

H 504. Giorgio PATRIZI, Retoriche antierasmiane. Bandello e Scaligero, in H 2l, pp.
127-146.

H 505. Alessandra PECCHIOLI TEMPERANI, La fortuna di Bonstetten in Italia dalla
Restaurazione ad oggi, in AA.VV., Il Gruppo di Coppet e l' Italia, Atti del Col-
loquio Internazionale (Pescia, 24-27 settembre 1986), a cura di Mario MATUCCI,
Pisa, Pacini, 1988, pp. 287-293.

H 506. Alessandra PECCHIOLI TEMPERANI, Barbey d' Aurevilly en Italie, in H 9, pp.23-33.

H 507. Alessandra PECCHIOLI TEMPERANI, Un duc et pair au-delà des Alpes, "Cahiers
Saint-Lambert", XX, 1992, pp. 33-41.

H 508. Alessandra PECCHIOLI TEMPERANI, Firenze: un nom caché dans l' ombre de mon
âme, in A 80, pp. 249-272.

H 509. Luigi PEPE, La réception de la "Géométrie" en Italie (1637-1748), in AA.VV.,
Problématique et réception du "Discours de la méthode" et des "Essais", Tex-
tes réunis par Henry MECHOULAN, Paris, Vrin, 1988, pp. 171-178.

H 510. Luigi PEPE, Sandro CARDINALI, Les rapports de Condorcet avec l' Institut de
Bologne et Alfonso Bonfioli Malvezzi, in AA.VV., Condorcet. Mathématicien,
économiste, philosophe, homme politique, Colloque international sur la direction
de Pierre CREPEL, Christian GILAIN, Paris, Minerve, 1989, pp. 443-449.

H 511. Giorgio PESTELLI, Riflessi della Rivoluzione Francese nel teatro musicale italia-
no, in A 37, pp. 557-568.

H 512. Liano PETRONI, Un incompiuto progetto vignyano -"Les Français du Canada"
fra creazione letteraria, storia, autobiografia, in AA.VV., Canada ieri e oggi, 2,
Atti del VII convegno internazionale di studi canadesi, Acireale 18-22 maggio
1988, I, sezione francesistica, Fasano, Schena, 1990, pp. 55-69.

H 513. Liano PETRONI, Relazioni di viaggio come ricerca, conoscenza, piacere, evasio-
ne, maturazione, in A 35, pp. 5-9.

H 514. Liano PETRONI, L' Università di Bologna, la città, le lingue e le letterature stra-
niere moderne, in A 36, pp. 15-27.

H 515. Mario PETRUCCIANI, L' idea, la memoria, la nuova nascita. Ungaretti e Platone
(con tracce parigine), in H 66, pp. 51-69.

H 516. Laura PICCIONI, Engagement - nuova cultura - Civilisation: "Les Temps Moder-
nes", "Il Politecnico", "Die Umschau" (1945-1948), "Allegoria", V, 13, Paler-
mo, 1993, pp. 163-175.

H 517. Maria Teresa PICHETTO, Il modello americano prima e dopo Tocqueville;
dell' esperienza di alcuni scrittori inglesi, in H 20, pp. 477-492.

H 518. Luca PIETROMARCHI, vedi A 260.

H 519. Luca PIETROMARCHI, "Spleen lumineux de l' Orient". La topografia orientale
dello "spleeen" in Gautier, in A 158, pp. 105-113.

H 520. Marzio PINOTTINI, Cendrars e Orfeo Tamburi. La "flânerie" corne condizione
creativa, in A 34, pp. 265-280.

H 521. Antonio PIROMALLI, Surrealismo, avanguardia e memoria nel mondo poetico di
Ruggero Jacobbi, "Riscontri", XIV, 1, Avellino, gennaio-marzo 1992.

H 522. Ugo PIROTTI, Due inni di Pentecoste. Manzoni e Claudel , "Studi e problemi di
critica testuale", 1990, pp. 67-89.

H 523. Tommaso PISANTI, Zola e Frank Norris: aspetti del naturalismo americano, in A
171, pp. 635-647.

H 524. Franco PIVA, "L' Amico degli Uomini", eco della difficile "libertà" veronese del
1797, in A 173, pp. 191-218.

H 525. Franco PIVA, Anton Maria Lorgna e l' Europa, Verona, Accademia di Agricoltu-
ra, Scienze e Lettere, 1993, pp. 344.

H 526. Franco PIVA, Opinione e prassi ne "L' Amico degli Uomini". Foglio periodico
dei Torchi liberi di Verona (1797), in A 108, pp. 82-91.

H 527. Annarosa POLI, Valéry, dernier grand lien d' amitié littéraire de Gabriele
D' Annunzio, in H 29, pp. 63-83.

H 528. Annarosa POLI, Lammenais à l' île San Lazzaro de Venise : voyage réel ou ima-
ginaire?, in A 189, pp. 45-64.

H 529. Annarosa POLI, L' esportazione della Rivoluzione francese in Italia (1789-1799),
in A 182, pp. 9-32.

H 530. Annarosa POLI, Stendhal dans la rédaction du "Journal d' un voyage en Italie"
de Romain Colomb, in H 55, pp. 165-186.

H 531. Annarosa POLI, Bologna, Verona e l' Europa, in A 160, pp. 49-63.

H 532. Bruno PORCELLI, "Les cent nouvelles nouvelles" nel Cinquecento italiano, "Ita-
lianistica", XIX, 2-3, Milano, maggio-dicembre 1990.

H 533. Mario Pozzi, Dalla valle del Po alla valle della Garonna: fine di un esilio?, in H
21, pp. 147-54.

H 534. Alessandra PREDA, Fra libertà e libertinismo: traduzioni francesi del "Cande-
laio" di Giordano Bruno, "Franco-ltalica", 3, Alessandria, 1993, pp. 9-26.

H 535. Alessandra PREDA, Il "Teatro in scena" : dalla commedia di Giovan Battista
Della Porta alla tragicommedia di Jean Rotrou, in A 47, pp. 385-402.

H 536. Alessandra PREDA, I nuovi studi sulla commedia italiana tardo-cinquecentesca e
la commedia secentesca francese, in A 150, pp. 277-293.

H 537. Alessandra PREDA, La peste astrologica, ovvero il dibattito circa la "scienza dei
cieli" tra Symphorien Champier e Giovanni Minardi, in A 58, pp. 75-96.

H 538. Pietro PRINI, Manzoni e la Rivoluzione francese, "Cultura e Scuola", XXVIII,
110, Roma, aprile-giugno 1989, pp. 85-88.

H 539. Renata Pucci ZANCA, Anne de Noailles, in A 183, pp. 37-43.

H 540. Maria Teresa PULEIO, Echos et fantômes de la "Commedia dell' Arte" chez Gau-
tier et Nerval, in H 32, pp. 237-245.

H 541. Maria Teresa PULEIO, La favola di Amore e Psiche nel Cinquecento, tra Italia e
Francia, "Studi di Letteratura francese", XIX, Firenze, 1991, pp. 151-172.

H 542. Maria Teresa PULEIO, Il linguaggio della seduzione in Marivaux e nella Comme-
diade dell' Arte, in A 87, pp. 185-191.

H 543. Cesare QUESTA, Semiramide da Voltaire a Rossini (passando per Shakespeare),
Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Siena, XI, 1990, pp.
371-381.

H 544. Maria Emanuela RAFFI, "Cartes sur les dunes". Percorsi di Breton per Ungaret-
ti, "Il Confronto letterario", VI, Fasano, 11, maggio 1989, pp. 161-184.

H 545. Olga RAGUSA, Alfieri between France and Italy as reflected in the "Vita", in
AA.VV., Voltaire the Enlightnenment and the comic mode. Essays in honor of
Jean SAREIL, Ed. by Maxine G. CUTLER, New York-Bern-Frankfurt am Main-
Paris, Lang, 1990, pp. 215-164.

H 546. Liliana RAMPALLO, Albertine o lo scacco della conoscenza in Proust, in H 63,
pp. 109-11-9.

H 547. Ida RAMPOLLA del TINDARO, Dante nell' opera di Claudel, in H 19, t. II, pp. 21-
35.

H 548. Anna Maria RAUGEI, L' onesta infedele: ancora sulla traduzione degli "Essai" di
Girolamo Naselli, in A 96, pp. 33-66.

H 549. Anna Maria RAUGEI, Tra gli scaffali di una biblioteca italiana. Gian Vincenzo
Pinelli e la letteratura francese sul Nuovo Mondo, in A 147, pp. 181-192.

H 550. Luciano REBAY, Il carteggio Ungaretti-Paulhan, 1921-1968, in H 66, pp. 92-101.

H 551. Laura RESTUCCIA, Un' immagine ancestrale nelle vene: Lanza del Vasto fra Sici-
lia e Franca, in A 151, pp. 115-136.

H 552. Saverio RICCI, La ricezione del pensiero di Giordano Bruno in Francia e in Ger-
mania. Da Diderot a Schelling, "Giornale critico della filosofia italiana", XI,
Firenze, 1991, pp. 431-465.

H 553. Ricciarda RICORDA, Naturalismo e decadentismo nelle pagine della "Nuova
Antologia" (1880-1915), in H 45, pp. 23-35.

H 554. Mario Andrea RIGONI, Sulla fonte della canzone leopardiana "Alla sua donna"
[SAINT-EVREMOND], "Lettere Italiane", XLIII, 1, Firenze, gennaio-marzo 1991,
pp. 86-87.

H 555. Jacqueline RISSET, Dante nella poesia francese contemporanea, in H 18, pp. 15-22.

H 556. G. Matteo ROCCATI, L' umanesimo e l' Italia nella bibliografia recente (1980-
1990), "Franco-Italica", 1, Alessandria, 1992, pp. 161-171.

H 557. Sergio ROMAGNOLI, Aspetti e momenti della cultura Toscana nell' età rivoluzio-
naria e napoleonica, in H 44, pp. 59-75.

H 558. Romano ROMANI, "Souvent, pour s' amuser, les hommes d' équipage", in H 63,
pp. 409-426.

H 559. Domenico ROMANO, Baudelaire e Lucano ( "Pharsalia VI", 506), in A 48, pp.
573-574.

H 560. Rosario ROMEO, Le scoperte americane nella coscienza italiana del
Cinquecento, Bari, Laterza, 1989, pp. XVI-194.

H 561. Aldo ROSELLINI, Note rosse e blu sugli scritti francesi di Ugo Foscolo, "Otto-
Novecento", XII, Varese, 1, gennaio-febbraio 1988, pp. 21-63.

H 562. Aldo ROSELLINI, La traduzione francese di "Forse che si forse che no", "Otto-
Novecento", XIII, Varese, 1, gennaio-febbraio 1989, pp. 5-36.

H 563. Corrado Rosso, Le mythe de la bienfaisance de Montesquieu en Italie au XIXe
siècle dans une pièce anonyme, in AA.VV., Enlightenment essays in memory of
Robert Shackleton, Edited by Giles BARBER and C.P. COURTNEY, Oxford, Voltai-
re Foundation, 1988, pp. 271-276.

H 564. Corrado Rosso, La réception de Montesquieu ou les silences de la harpe éolien-
ne, Pisa, Editrice Libreria Goliardica, 1989, pp. 320.

H 565. Corrado Rosso, Montesquieu e Tassoni: sopra una citazione sbagliata, in A 268,
pp. 85-90.

H 566. Corrado Rosso, Pietro Verri e la Francia: dall' Illuminismo alla Rivoluzione, in
A 268, pp. 91-118.

H 567. Corrado Rosso, La Musa romantica del dolore: da Burke a Stendhal, in A 268.

H 568. Corrado Rosso, Glossa a Pietro Verri (sulla generazione dei piaceri e dei dolo-
ri), in A 268.

H 569. Corrado Rosso, Da Victor Hugo a Camus: "Rivoluzione, se ci sei, batti un
colpo", in A 268.

H 570. Corrado Rosso, Per una tipologia del giardino, in A 268.

H 571. Corrado Rosso, Trasgressioni e paradossi. Saggi francesi, in A 270, pp. 49-94.

H 572. Fernanda Rosso CHIOSO, Parole e chiose, in H 63, pp. 65-79.

H 573. Ugo Rozzo, La cultura italiana nelle edizioni lionesi di Sébastien Gryphe
(1531-1541), in H 27, pp. 13-46.

H 574. Anna Maria RUBINO, Astolphe de Custine e il mondo germanico, in A 82, pp. 69-84.

H 575. Wanda RUPOLO, Voyage court, agréable et utile fait par M. Eyrard, Roma, Isti-
tuto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte, 1988, pp. XX-206.

H 576. Wanda RUPOLO, Lamartine e Mozart, in A 80, pp. 92-111.

H 577. Fabio Russo, Vittorio Alfieri e il Piemonte di Giono, "Atti dell' Istituto Veneto di
Scienze, Lettere e Arti, Classi di Scienze morali, Lettere e Arti", CXLIII, Vene-
zia, 1984-85, pp. 127-161.

H 578. Salvatore Russo, Comunicazione su "Lamartine et l' unité italienne", in A 80,
pp. 533-538.

H 579. Umberto Russo, Studi sul Settecento in Abruzzo, Chieti, Marino Scalfarelli,
1990, pp. 128.

H 580. Sergio SACCHI, "Imiter les chinois au coeur limpide et fin..." : La Chine en Fran-
ce aux environs de 1860, in AA.VV., Patterns of Evolution in Nineteenth-Cen-
tury French Poetry, The Tallents Press, 1990, pp. 161-170.

H 581. Sergio SACCHI, Il buon selvaggio e il buon civilizzato, "Rivista di Letterature
moderne e comparate", vol. XLV, 1, Pisa, gennaio-marzo 1992, pp. 5-34.

H 582. Sergio SACCHI, Originalità e lettura dell' originalità: l' esempio di Leopardi let-
tore e interprete di Madame de Staël, in A 272, pp. 15-26.

H 583. Emilio SALA, La fortuna di Graziella nel melodramma italiano, in A 80, pp.
565-583.

H 584. Filippo SALVATORE, Le rôle des écrivains italo-canadiens d' expression françai-
se, in AA.VV., Canada ieri e oggi 2 , vedi H 512, pp. 229-246.

H 585. Giuseppe E. SANSONE, Minima annotazione a due traduzioni da Pleynet, "Rivi-
sta di letterature moderne e comparate", XLI, Pisa, 1988, pp. 275-282.

H 586. Giuseppe E. SANSONE, Il "Tiran" del Conte di Caylus , "Rivista di Letterature
moderne e comparate", XLV, 4, Pisa, ottobre-dicembre 1992, pp. 359-375.

H 587. Giuseppe E. SANSONE, Parergo madrileno al "Tiran" di Caylus , "Micromégas",
XX, Roma, n. 56-57-58, gennaio-dicembre 1993, pp. 133-136.

H 588. Mario SANSONE, Il ritardato incontro Manzoni-Fauriel a Parigi, in A 48, pp.
621-628.

H 589. Mario SANSONE, Manzoni francese, 1805-1810: dall' Islamismo al Romantici-
smo, Bari, Laterza, 1993, pp. 188.

H 590. Giuseppe SANTAGOSTINO, L' immagine della cultura francese nell' opera di Primo
Levi, "Franco-Italica", 4, Alessandria, 1993, pp. 55-82.

H 591. Giovanni Saverio SANTANGELO, Sicilia e Francia, come in uno specchio, in A
151, pp. 9-18.

H 592. Giovanni Saverio SANTANGELO, La letteratura francese in Sicilia fra Ottocento e
Novecento, in A 273, pp. 13-37.

H 593. Giovanni Saverio SANTANGELO, Zola e due suoi corrispondenti siciliani (un arti-
colo, alcuni inediti, un 'falso' ), in A 273, pp. 39-58.

H 594. Giovanni Saverio SANTANGELO, Giovanni Alfredo Cesareo 'francesista', in A
273, pp. 59-115.

H 595. Giovanni Saverio SANTANGELO, Italia e Francia: le due culture nell' opera criti-
ca di Giovanni Alfredo Cesareo, in A 273, pp. 117-129.

H 596. Giovanni Saverio SANTANGELO, La cultura francese nell' opera critica di G.A.
Borgese, in A 273, pp. 131-168.

H 597. Giovanni Saverio SANTANGELO, Borgese, Tomasi di Lampedusa e Vittorini letto-
ri di Stendhal, in A 273, pp. 169-192.

H 598. Giovanni Saverio SANTANGELO, Italia e Francia: le due culture nell' opera criti-
ca di Giovanni Alfredo Cesareo, in AA.VV., Giovanni Alfredo Cesareo. La
figura e l' opera (dalla Scuola poetica siciliana al Novecento), Atti del Conve-
gno nazionale di Studi (Palermo, 28-30 marzo 1988), a cura di Giorgio SANTAN-
GELO, Palermo, 1990, pp. 175-188.

H 599. Giovanni Saverio SANTANGELO, Un' occasione d' incontro perduta: Lessing e
Mme Dacier, in A 81, pp. 22-31.

H 600. Giovanni Saverio SANTANGELO, Lamartine e Napoli: l' indelebile ricordo della
prima stagione dei sensi, in A 80, pp. 336-371.

H 601. Giovanni Saverio SANTANGELO, La zagara e l' edelweiss. Risonanze stendhaliane
nel "Bell' Antonio" di Brancati, in A 161, pp. 255-284.

H 602. Giovanni Saverio SANTANGELO, La Ragione contro la Decadenza alla "Cour de
Vaux" : Machiavelli, Le Fèvre e La Fontaine, in A 48, pp. 629-656.

H 603. Cristina SARA, Psyché di Molière- Corneille e le sue fonti italiane: Francesco di
Poggio e Diamante Gabrielli, "Franco-Italica", 1, Alessandria, 1992, pp. 81-99.

H 604. Gennaro SAVARESE, Lamartine e Dante, in A 80, pp. 18-35.

H 605. Marcello SAVINI, Un Abate Libertino. Le "Memorie autobiografiche" e altri
scritti di Giuseppe Compagnoni, Lugo, Banca del Monte di Lugo, 1988, pp.

477.

H 606. Maria Luisa SCELFO, Théophile Gautier. Una presenza francese nella Scapiglia-
tura, Catania, Cooperativa Universitaria Editrice Catanese di Magistero, 1989,
pp. 198.

H 607. Anna Lisa SCHINO, Incontri italiani di Gabriel Naudé ,"Rivistadi storia della
fïlosofia", XLIV, Milano, 1989, pp. 3-36.

H 608. Anna SLERCA, L' utilizzazione del 'De Claris mulieribus' in due testi della "que-
relle des femmes" : il 'Champion des Dames' di Martin Le Franc (1440) e il
'Jugement poetic de l' honneur femenin di Jean Bouchet (1538), in A 32, pp. 47-
65.

H 609. Riccardo SCRIVANO, "Contre Proust" : Sainte-Beuve mediatore di Leopardi, in H
38, pp. 387-399.

H 610. Raffaele SEMERARO, Viaggiatori in Puglia dall' antichità alla fine dell' Ottocento.
Rassegna bibliografica ragionata, vedi A 277.

H 611. A. SEMERARO, M. L. HERRMANN, Viaggiatori in Puglia dalle origini alla fine
dell' Ottocento, vedi A 235.

H 612. Elena SEMERIA, Viaggio fra i Tupinamba: una cronaca francese anonima tra le
carte dei Savoia, "Studi Francesi", XXIV, II, Torino, 101, maggio-agosto 1990,
pp. 237-252.

H 613. Claudio SENSI, Dans la forêt de la "Jérusalem Conquise", "Prévue", n.s, 2,
Montpellier, décembre 1992, pp. 53-100.

H 614. Marcello SIMONETTA, Nietzsche lettore di Stendhal contrappunti e variazioni,
"Micromégas", XVII, Roma, 49, settembre -dicembre 1990, pp. 47-69.

H 615. Marcello SIMONETTA, Affinità familiari fra Maupassant e Savinio, "Micromé-
gas", XIX, Roma, 53-54-55, gennaio-dicembre 1992, pp. 171-173.

H 616. Lorella SINI, Eléments pour une étude comparée des connecteurs dans l' argu-
mentation en français et en italien. De la réfutation au renchérissement: "inve-
ce" et ses équivalents français, "Repères", 3, 1991, pp.188-207.

H 617. Carminella SIPALA, Flaubert, Verga e "Il marito di Elena", Catania, Cres, 1987.

H 618. Lionello Sozzi, Alfieri, Coppet e l' indipendenza delle lettere, in AA.VV., Il
Gruppo di Coppet e l' Italia, Atti del Colloquio Internazionale (Pescia, 24-27
settembre 1986), a cura di Mario MATUCCI, Pisa, Pacini, 1988, pp. 317-338.

H 619. Lionello Sozzi, La polémique anti-italienne dans l' oeuvre narrative de Henri
Estienne, in AA.VV., Henri Estienne, Paris, Presses de l' E.N.S, 1988, pp. 97-
111.

H 620. Lionello Sozzi, Costanti e varianti narrative franco-italiane dal Boccaccio al
Cinquecento, in AA.VV., Protrepticon. Studi di letteratura classica ed umani-
stica, in onore di Giovannangelo Secchi-Tarugi, a cura di Sesto PRETE, Milano,
Istituto Francesco Petrarca, 1989, pp.135-140.

H 621. Lionello Sozzi, L' intention du conteur; des textes introductifs aux recueils de
nouvelles, in H 23, pp.71-83.

H 622. Lionello Sozzi, Dante in Francia dai romantici a Baudelaire, in H 18, pp. 23-33.

H 623. Serafina SPINELLI, Carducci e il "ça ira", in A 36,1, pp. 217-229.

H 624. Luciano STECCA, Montaigne e Flavio Querenghi, in A 96, pp. 83-101.

H 625. Luciano STECCA, Il Mondo Nuovo rovina il Mondo Vecchio? Traiano Boccalini,
Louis Du May e le Indie Occidentali, in A 147, pp. 165-180.

H 626. Luciano STECCA, "Deus absconditus". Figure e scrittura della radicalità cristia-
na, in A 82, pp. 21-32.

H 627. Vittorio STELLA, Croce e Proust, "Riscontri", X, 1-2, Avellino, gennaio-giugno
1988, pp. 231-240.

H 628. Cristina TAGLIAFERRI, I beni della Certosa di Pisa in Corsica e i decreti
dell' Assemblea Nazionale, in H 44, pp. 81-94.

H 629. Anna Maria TANGO, Yves Bonnefoy e l' Italia. II. Pothos e creatività, "Franco-
Italica", 2, Alessandria, 1992, pp. 79-90.

H 630. V. TASCA, Molière, Dario Fo et la farce, "Comédie-Française", 186, Paris, juin
1990, pp. 17-19.

H 631. Maria Silvia TATTI, Gente di teatro e di musica italiana a Parigi nel 1789, in H
24, pp. 95-103.

H 632. Alberto TENENTI, Stato: un' idea logica. Dal comune italiano all' assolutismo
francese, Bologna, Il Mulino, 1987, pp. 333.

H 633. Sandra TERONI, Images et imaginaire de l' Italie chez Jean-Paul Sartre, "Franco-
Italica", 2, Alessandria, 1992, pp. 35-48.

H 634. Cristina TERRILE, Il declino della volontà. A proposito di tre romanzi degli anni
Venti, "Comparatistica", IV, 4, Firenze, 1992, pp. 121-141.

H 635. R. TESI, Da Epitteto a La Rochefoucauld. Un' interpretazione della lingua e
dello stile dei "Pensieri" di Giacomo Leopardi, in AA.VV., Lingua e stile di
Giacomo Leopardi, Atti dell' VIII Convegno Internazionale di Studi Leopardiani
(Recanati, 30 settembre-5 ottobre 1991), Firenze, Olschki, 1994.

H 636. Piero TOFFANO, Wagner in Francia: Denis de Rougemont e Tristano, in A 82,
pp. 95-102.

H 637. Bruno TOPPAN, Vincenzo Monti contre-révolutionnaire, in H 24, pp. 81-93.

H 638. Paolo TORTONESE, Pourquoi "Rome" n' a pas plu aux italiens, in A 171, pp. 205-
213.

H 639. Guy TOSI, D' Annunzio et la France au temps du Vittoriale. Lumières et ombres,
1921-1938, in H 29, pp. 19-61.

H 640. Guy TOSI, Douleur et bonté dans la poésie de D' Annunzio. Une sincérité livre-
sque (1888-1892), in H 45, pp. 57-78.

H 641. Guy TOSI, Aux sources du "Martyre de saint Sébastien". Magie charnelle et
magie du théâtre. Feba, Donatella, Ida Rubistein. Avec documents inédits, in H
17, pp. 293-335.

H 642. Jeanne-Marie TOSI, Le paysage de la lande aux pins dans l' oeuvre de D' Annun-
zio, in H 17,pp. 169-178.

H 643. Paola TRIVERO, Carlo Goldoni: "J' étais content". Vittorio Alfieri: "Incalzato
ferocemente dalla frenesia di Parigi", in A 55, pp. 43-64.

H 644. Paola TRIVERO, Luigi Riccoboni, detto Lelio, non solo attore, "Franco-Italica", 1,
Alessandria, 1992, pp. 101-118.

H 645. Paola TRIVERO, Conclusioni tra Italia e Francia, "Franco-Italica", 3, Alessan-
dria, 1993, pp. 159-162.

H 646. Maristella TRULLI, Lo sguardo delle streghe. Conflitto e follia nel Macbeth e la
tradizione francese, "Lectures", X, Bari, 22, 1988, pp. 71-86.

H 647. Renato TURCI, Epigrammi, forme epigrammatiche e affinità con Jules Renard in
Cirno Pedrelli, "Il Lettore di provincia", XXV, 91, Ravenna, dicembre 1994,
pp. 33-40.

H 648. Elena URGNANI, Sogni e visioni. Massimo Bontempelli fra surrealismo e futuri-
smo, Ravenna, Longo, 1991, pp. 156.

H 649. Gisèle VANHESE, Le rayonnement du "Sylphe" de V. Hugo durant le Romanti-
sme roumain, in AA.VV., Studi balcanici , "Quaderni di Clio", Roma, 1989, 8,
pp. 293-320.

H 650. Gisèle VANHESE, "Die Braut von Korinth" de Goethe et les Romantiques
français, in A 82, pp. 55-67.

H 651. Gisèle VANHESE, Sur un sentiment inconnu. La promesse dans la mort. Echos
d' une légende albanaise chez Bürger , M. Yourcenar et I. Kadaré, in AA. VV.,
A la rencontre du populaire, Cierec, Université de Saint-Etienne, 1993, pp. 145-
161.

H 652. Gisèle VANHESE, Le sacrifice de construction. I. Kadaré, M. Yourcenar, in AA.
VV., Du côté du populaire, Travaux LXXXIII, Cierec, Université de Saint-Etien-
ne, 1994, pp. 117-129.

H 653. Gisèle VANHESE, Entre le nombre et la nuit. "Le Pont aux trois arches" d' Ismaïl
Kadaré, in AA.VV., Nombres et littérature, "IRIS", Centre de Recherche sur
l' Imaginaire, Université de Saint-Etienne, 1994, pp. 197-209.

H 654. Cesare VASOLI, La cultura filosofica italiana dell' età di Montaigne, in A 96, pp.
3-19.

H 655. Cesare VASOLI, Il mito della monarchia francese nelle profezie fra 1490 e 1510,
in A 32, pp. 149-165.

H 656. Carlo VECCE, Iacopo Sannazaro in Francia. Scoperte di codici all' inizio del XVI
secolo, Padova, Antenore, 1988, pp. XII - 198.

H 657. Carlo VECCE, Un' apologia per l' Equicola. Le due redazioni della "Pro Gallis
apologia" di Mario Equicola e la traduzione in francese di Michel Roté, Napoli,
Istituto Universitario Orientale, 1990, pp. 181.

H 658. Jean-Charles VEGLIANTE, Traductions de poésie en France, "Les langues néolati-
nes", LXXXIII, 3, Paris, 3° trimestre 1989, pp. 75-84.

H 659. Jean-Charles VEGLIANTE, Dans la vague italienne..., in H 15, pp. 109-126.

H 660. Antonino VELEZ, La fortuna della poesia di Mario Luzi in Francia, "Lingua e
Letteratura", 17, Milano, 1991, pp. 118-122.

H 661. Mario VERDONE, Maeterlinck e un inedito tozziano, "Teatro contemporaneo" , 8,
Roma, 1985, pp. 181-184.

H 662. Mario VERDONE, Futurisme et cinéma , "Bérénice", VIII, Roma, 1987, pp. 1-4.

H 663. Antonio VERRI, Studi roussoiani in Italia ieri e oggi, Lecce, Milella, 1989, pp.
115.

H 664. Giuliano VIGINI, La letteratura cristiana francese contemporanea nella cultura
italiana del dopoguerra, "Franco-Italica", 4, Alessandria, 1993, pp. 83-93.

H 665. Claudio VINTI, Romagnesi al "Théâtre Italien" (Gli esordi drammatici), Napoli,
Edizioni Scientifiche Italiane, 1988, pp. 157.

H 666. Claudio VINTI, Itinerari del comico in Francia. La tradizione italiana nel teatro
della "Foire", in ID, Alla "Foire" e dintorni. Saggi di drammaturgia foraine,
Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 1989, pp. 13-47.

H 667. Claudio VINTI, Un giacobino alla carte di Pio VI: il bevanate Alessandro Alean-
dri, in A 46, pp. 321-330.

H 668. Claudio VINTI, Un epigono italiano di Montaigne nell' Italia del Settecento: il
conte Pietro Calepio, in A 96, pp. 305-316.

H 669. Claudio VINTI, I lazzi nel teatro di Marivaux, in A 87 , pp. 205-219.

H 670. Gianni Eugenio VIOLA, Dal Roi Ubu al Re Baldoria, in A 238, pp. 31 -44.

H 671. Paolo VIOLA, Constant e Lezay de Marnésia, in AA.VV., Il Gruppo di Coppet e
l' Italia, Atti del Colloquio Internazionale (Pescia, 24-27 settembre 1986), a cura
di Mario MATUCCI, Pisa, Pacini, 1988, pp. 237-248.

H 672. Maurizio VIROLLI, Republic and Politics in Machiavelli and Rousseau, "History
of Political Thought", X, Isme 3, Exeter, Autumn 1989.

H 673. Pippo VITIELLO, Il libro francese a Firenze e in Italia fra Otto e Novecento,
"Paragone", XL, 476, Milano, ottobre 1989, pp. 55-72.

H 674. Pippo VITIELLO, Lettura del traduttore, lettura della traduzione: "La Certosa di
Parma" e il progetto della "Biblioteca romantica Mondadori, "Esperienze Let-
terarie", XV, 3, Napoli, luglio-settembre 1990, pp. 43-78.

H 675. Sandro VOLPE, Una profezia mancata: Pirandello e le teoriche cinematografiche
in Francia degli anni '20, in A 151, pp. 91-97.

H 676. Sandro VOLPE, Il tornio di Binet. Flaubert, James e il punto di vista, vedi A 284.
H 677. Marco VOZZA, Prossimità, avventura e finitudine, in H 63, pp. 245-258.

H 678. Barbara WOJCIECHOWSKA BIANCO, Le ragioni culturali della traduzione dell' "Apo-
logia", in A 96.

H 679. Barbara WOJCIECHOWSKA BIANCO, Alice Parizeau: una scrittrice polacca in
Canada racconta la realtà della Polonia post 1945, in AA.VV., Canada ieri e
oggi 3, cit., pp. 145-153.

H 680. Maria Rosa ZAMBON, A proposito di una traduzione francese secentesca del
"Galateo", Firenze, Università degli Studi, 1992, pp. 42.

H 681. Antonio ZANFARINO, 1, Edizioni italiane delle opere politiche e giuridiche di
Benjamin Constant 2, La critica italiana sul pensiero politico di Benjamin Con-
stant, in A 33, pp.105-107.

H 682. M. T. ZANOLA, L' emprunt lexical anglais dans le français contemporain: analy-
se d'un corpus de presse (1982-1989), "Quaderni del Centro di Linguistica
dell' Università Cattolica", 1, Brescia, La Scuola, 1991, pp. 96.

H 683. Regina Grazia ZARDINI LANA, La tragicommedia. Problemi di fonti e di teoria
drammatica, vedi A 286.

H 684. Regina Grazia ZARDINI LANA, La tragicommedia francese e l' Italia nella biblio-
grafia recente (1968-1992), "Franco-Italica", 3, Alessandria, 1993, pp.163-182.

H 685. Luigia ZILLI, Sur une traduction des "Esprit" de Larivey en langue vénetienne
au XVIIe siècle, in AA.VV., Aspects du théâtre en Europe au XVIe siècle, actes
du Colloque de la S.F.D.S. réunis et présentés par Madeleine LAZARD, Paris,
SEDES-CDU, 1989, pp. 69-80.

H 686. Luigia ZILLI, Jacques Amyot e il primo documento sulla fortuna francese di
Giraldi Cinzio, "Schifanoia", 12, 1991, pp. 215-219.

H 687. Luigia ZILLI, Aspects linguistiques et sociaux de l' homme de guerre dans la
comédie italienne de la Renaissance, in AA.VV., L' homme de guerre au XVIe
siècle, Actes du Colloque de l' Association RHR (Cannes, 1989), Saint-Etienne,
Publications de l' Université, 1992, pp. 279-287.

H 688. Luigia ZILLI, Fonti italiane della teoria tragicomica, in A 47, pp. 51-59.

H 689. Luigia ZILLI, I "Paradossi" di Ortensio Lando rivisitati da Charles Estienne, in
A 110, pp. 665-674.

H 690. Emanuele ZINATO, Il "Fauno" di Mallarmé e le allucinazioni di Des Esseintes,
"Allegoria", V, 15, Palermo, 1993, pp. 34-44.

H 691. Sergio ZOLI, Pierre Bayle e la Cina, "Studi Francesi", XXXIII, 3, Torino, 99,
settembre-dicembre 1989, pp. 467-472.

H 692. Sergio ZOPPI, L' occhio di Stendhal tra musica e pubblico, in A 161, pp. 101-
111.

Cura di testi letterari

H 693. Lucia BONATO, Guillaume Apollinaire: corrispondenza, Roma, Bulzoni, 2 voll,
1992, pp. 238-297.

H 694. Gino CAPPONI, Gian Pietro VIEUSSEUX, Carteggio I (1821-1833), a cura di Aglaia
PAOLETTI, Introduzione di Giovanni SPADOLINI, collaborazione di Maria Luisa
PREMUDA PEROSA, "Nuova Antologia", Firenze, Le Monnier, 1994.

H 695. Emanuele KANCEFF, La strada di Francia/La route de l' Italie, Genève, Slatkine,
1990, centre d' études franco-italiennes/ centro di studi franco-italiani, "Cahiers
de civilisation alpine"/"Quaderni di civiltà alpina", 10, pp. XXXVIII-244.