Salta navigazione.
50 ans SUSLLF
Società Universitaria per gli Studi
di Lingua e Letteratura Francese

Comunicazioni SUSLLF

Vœux de Pâques 2021

Il n'aurait fallu

Il n'aurait fallu
Qu'un moment de plus
Pour que la mort vienne
Mais une main nue
Alors est venue
Qui a pris la mienne

Qui donc a rendu
Leurs couleurs perdues
Aux jours aux semaines
Sa réalité
A l'immensité
Des choses humaines

Moi qui frémissais
Toujours je ne sais
De quelle colère
Deux bras ont suffi
Pour faire à ma vie
Un grand collier d'air

Rien qu'un mouvement
Ce geste en dormant
Léger qui me frôle
Un souffle posé
Moins une rosée
Contre mon épaule

Un front qui s'appuie
A moi dans la nuit
Deux grands yeux ouverts
Et tout m'a semblé
Comme un champ de blé
Dans cet univers

Un tendre jardin
Dans l'herbe où soudain
La verveine pousse
Et mon cœur défunt
Renaît au parfum
Qui fait l'ombre douce.

Louis Aragon (Le Roman inachevé, 1956)

Clicca sull'immagine sotto per ascoltare:

Leo Ferre - Chante Aragon

Lutto nella francesistica

Con profonda tristezza apprendiamo la scomparsa prematura di Anna Zoppellari, professoressa associata di Letteratura francese all’Università di Trieste presso il Dipartimento di Studi Umanistici.

Fine studiosa di letteratura francese e di letterature francofone, Anna Zoppellari ha posto al centro della sua riflessione le opere di quegli autori convenzionalmente definiti “di lingua francese” o “di espressione francese” con una particolare attenzione verso il Maghreb. Le sue ultime pubblicazioni delineano i contorni degli ambiti di ricerca che ha sviluppato nel corso della sua carriera universitaria: dal forte interesse per il cinema - Entrare nel testo filmico: il cine-romanzo per Alain Robbe-Grillet (2020) e La scrittura per il cinema. Le soglie della narrazione. Sugli incipit dei film e delle serie (2020) a quello per il romanzo maghrebino di cui traccia le linee di sviluppo in Narrativa francofona del Maghreb (2020).

Con il suo sorriso gentile e ironico, Anna Zoppellari è riuscita a coniugare la passione per la ricerca con quella per la docenza suscitando curiosità e interesse nei suoi allievi.

Laboratorio Francesisti.it

Cari Soci,
Cari Colleghi,
è con grande soddisfazione che presentiamo il Regolamento per la nascita di "Laboratorio Francesisti.it" e il Bando di partecipazione.

Che questa iniziativa sia di aiuto per tutti coloro che lavorano con serietà e passione nell'universo della Francesistica.

Il Direttivo

Regolamento

Bando

Bando 2021

 

Quinta edizione dell’iniziativa Laboratorio.francesisti.it

anno solare 2021

 

In conformità con il «Regolamento Laboratorio/Francesisti.it per la pubblicazione di due studi originali in Francesistica» (di seguito Regolamento), il presente Consiglio Direttivo, a nome di tutta la Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese, invita Dottori di Ricerca non strutturati, provenienti da dottorati di Università italiane, a presentare studi originali in Francesistica, ovvero rielaborazioni di tesi di Dottorato in lingua francese in vista di pubblicazione presso la Casa editrice L’Harmattan Paris , secondo i criteri e i modi indicati qui di seguito.

Requisiti Dottori di Ricerca
Alla presente edizione possono partecipare neodottori di Ricerca, non strutturati, che abbiano conseguito il titolo di Dottore di Ricerca a partire dall’inizio dell’anno solare 2018 fino al termine di scadenza del bando (30 aprile 2021) presso un’Università italiana, ovvero secondo le modalità indicate dall’art. 3 del Regolamento.
Il titolo di Dottore di Ricerca dovrà far riferimento a uno dei seguenti s.s.d.:
L-LIN/03: Letteratura francese;
L-LIN/04: Lingua e Traduzione – Lingua Francese.

Requisiti rielaborazioni tesi di Dottorato e criteri editoriali
Come da Regolamento, ciascuna rielaborazione di tesi di Dottorato deve essere presentata in lingua francese e deve essere originale, ovvero mai stata pubblicata, integralmente, in lingua francese o in altre lingue. Le parti, i capitoli eventualmente già pubblicati saranno doverosamente segnalati in nota.
Si invitano i Dottori a presentare rielaborazioni che si adeguino ai seguenti criteri editoriali (da impostare, laddove possibile, nel proprio editore di testo informatico):
Margini: Superiore 6 cm; Inferiore 6,2 cm; Sinistro 5,5 cm; Destro 5,5 cm; Rilegatura 0; Intestazione 0; Piè di pagina 5,2 cm.
Carattere: Times New Roman o Garamond 11 pt.
Interlinea: Singola.
Allineamento: Giustificato.
Sporgenza prima riga di paragrafo: max. 0,5 cm.
Numerazione pagine: Centrato in basso.
Punteggiatura:
, e . sono seguiti da uno spazio;
? ! ; : - « » sono preceduti e seguiti da uno spazio.
Titoli: Grassetto e/o Corsivo.
Sottolineatura di parola o espressione: Grassetto o virgolettato.
Sillabazione: ove necessario, controllare la divisione in sillabe a fine rigo.
Citazioni: evitare, per quanto possibile, citazioni continue di oltre 7 righi; appurarsi che siano esenti da diritti di riproduzione o che sia possibile ottenere le necessarie autorizzazioni in vista di un’eventuale pubblicazione.
Note: fine pagina o fine capitolo o fine della rielaborazione, Times New Roman o Garamond 9 pt, giustificate. Inserimento automatico tramite editore di testo.
Illustrazioni: unicamente in bianco e nero; appurarsi che siano esenti da diritti di riproduzione o che sia possibile ottenere le necessarie autorizzazioni in vista di un’eventuale pubblicazione.
Indice: inserito al termine della rielaborazione con indicazione esatta dei titoli e delle pagine rispettive.

Le rielaborazioni, realizzate secondo tali criteri, non dovranno superare il numero di 195 pagine, bibliografia, note e indice inclusi.

Scadenze e modalità d’invio
Le rielaborazioni dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 aprile 2021 in formato virtuale pdf ai seguenti referenti:

Per rielaborazioni di tesi di Dottorato appartenenti al s.s.d. L-LIN/03:

Prof.ssa Patrizia Oppici

e-mail: patrizia.oppici@unimc.it

Per rielaborazioni di tesi di Dottorato appartenenti al s.s.d. L-LIN/04:

Prof.ssa Paola Paissa
Dipartimento ESOMAS, sezione di Lingue Straniere
e-mail: paola.paissa@unito.it

 

Per l’invio in formato virtuale, farà fede la data di ricezione da parte dei referenti.

Unitamente alla rielaborazione, ciascun Dottore è invitato ad allegare in formato virtuale (scansione del cartaceo) un documento rilasciato da Università da cui si evinca chiaramente il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca entro l’arco di tempo indicato, nonché il giudizio relativo alla tesi di dottorato espresso dalla propria Commissione d’esame finale di Dottorato di Ricerca.

Procedura di selezione
Come da Regolamento, le rielaborazioni saranno inizialmente visionate da due Commissioni composte da soci SUSLLF, una per ciascuno dei due settori scientifico-disciplinari L-LIN/03 e L-LIN/04. Al termine, ciascuna delle due Commissioni segnalerà al massimo una terna che sarà sottoposta al Comitato editoriale de L’Harmattan Paris per la selezione delle due rielaborazioni dichiarate vincitrici da pubblicare, una per settore scientifico-disciplinare.
Si precisa che ciascuna Commissione SUSLLF si riserva la facoltà di non segnalare alcuna rielaborazione.

Si precisa inoltre che le segnalazioni delle Commissioni e la decisione del Comitato editoriale sono insindacabili, inappellabili e definitive.
Tutta la procedura di selezione, la composizione delle Commissioni e le condizioni che disciplinano l’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it sono esposte e precisate dal Regolamento.

 

Lutto nella francesistica

Ci giunge la triste notizia della scomparsa di Giuliana Costa Ragusa Colajanni, professoressa ordinaria di Letteratura francese all’Università di Palermo e a lungo Direttrice del Dipartimento di Scienze Filologiche e Linguistiche dello stesso Ateneo.
Studiosa raffinata, la sua produzione scientifica è stata sempre caratterizzata da grande serietà e dalla ricchezza variegata dei suoi percorsi di ricerca. Ai suoi studi sul teatro del Seicento, di cui ricordiamo almeno Les scénarios franco-italiens du Ms. 9329 de la B.N. (1970), si aggiungono, altrettanto preziosi, quelli su Jules Vallès, André Malraux, Claude Simon e Michel Leiris (Parole in filigrana nell’ordito di Leiris del 1988 e Il viaggio nella scrittura autobiografica di Leiris del 1997).

Alla famiglia, agli amici ed allievi la Susllf porge le più vive condoglianze.

Lutto nella francesistica

Ci è giunta notizia della scomparsa di Giovanna Angeli.

Allieva di Gianfranco Contini e di Arnaldo Pizzorusso, Giovanna Angeli è stata professoressa ordinaria di Letteratura francese all'Università di Salerno, poi all’Università di Firenze fino al 2013, anno del suo pensionamento. Considerata una delle massime studiose del medioevo francese (da Marie de France a François Villon), è stata anche modernista di rilievo, con importanti studi sul Surrealismo e sul cinema.

Alla famiglia, agli amici e agli allievi la Susllf porge le più sentite condoglianze.

Lista definitiva dei componenti Gev di area 10

Care Colleghe, cari Colleghi, vi informo che è stata pubblicata la lista definitiva dei componenti Gev di area 10:

https://www.anvur.it/news/vqr-2015-2019-pubblicati-gli-elenchi-definitiv...

Un cordiale saluto

Patrizia Oppici

Lutto nella francesistica

Josiane Podeur è prematuramente scomparsa il 16 settembre scorso. Nata a Brest nel 1953, è arrivata a Napoli giovanissima, si è sposata con il filosofo Roberto Esposito e si è dedicata da subito all’insegnamento della lingua francese, dapprima come lettrice all’Istituto Universitario Orientale, poi come ricercatrice alla " Federico II", dove è stata co-protagonista  di una gloriosa stagione della Facoltà di Lettere, per infine approdare in qualità di Professore ordinario di Lingua francese presso l’Università "Suor Orsola Benincasa".  Esigente, era particolarmente apprezzata per il suo impegno sul versante della didattica, impegno che ha continuato a profondere anche successivamente al suo congedo avvenuto per sua scelta pochi anni fa.
La sua ricerca si è focalizzata in ambito fonetico e soprattutto traduttologico. Dopo un manuale, La Pratica della traduzione, su cui si sono formati studenti di numerose università italiane, ha proseguito i suoi studi spaziando dalla traduzione dei jeux de mots a quella del fumetto, alla traduzione dei nomi propri e del  polar, sapendo coniugare  un approccio teorico informato e innovativo a uno pratico, com’era nel suo spirito concreto e determinato.

Creativa, originale e ironica, schiva nei confronti delle convenzioni della vita universitaria, ha sempre coniugato la passione per la docenza con quella per la ricerca. Le colleghe e i colleghi delle Università napoletane e tutti i soci della SUSLLF la ricordano con grande rammarico e rimpianto.

A Roberto e ai figli Gian Maria, Nathalie e Michel, la SUSLLF porge le più affettuose condoglianze.

Lutto nella francesistica

Ci giunge la triste notizia della scomparsa di Carmen Licari. Nata a Tunisi nel 1942, è stata docente di lingua e di letteratura francese all’Università di Bologna. Ha pubblicato saggi di linguistica pragmatica e di critica letteraria, dedicandosi in particolare all’opera di Maupassant, Camus e Sarraute. Si è anche consacrata alla narrativa con un romanzo che evoca la Tunisi degli anni Cinquanta L’école bleue, Tunis, L’Or du temps, 2005, e una raccolta di racconti: Des fruits, des fleurs et des légumes, Paris, Société des écrivains, 2007.

Alla famiglia, agli amici, agli allievi la Susllf porge le più sentite condoglianze.

Questionario per Soci SUSLLF

Care colleghe, cari colleghi,

abbiamo alle spalle un periodo assai complicato, da molti punti di vista, e un nuovo anno accademico è ormai alle porte, con tutte le incognite del caso.

In vista della prossima Assemblea annuale, abbiamo pensato di proporvi un brevissimo e semplice questionario (la cui compilazione richiederà al massimo 5 minuti) per tracciare un bilancio dell’attività didattica, in parte o del tutto inedita, svolta nell'ultimo semestre e per individuare gli aspetti più critici che si profilano nell'immediato futuro.

Trovate il questionario, che sarà disponibile fino a venerdì 11 settembre, a questo link:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScGCM-tX_ZUrYvOP6ZcIXoducbLgLrq...

Le vostre risposte ci forniranno preziosi elementi di riflessione, che verranno commentati e sviluppati nel corso dell'Assemblea.

Certi della vostra collaborazione, vi ringraziamo anticipatamente.

Un cordiale saluto,
Il Direttivo SUSLLF