Salta navigazione.
50 ans SUSLLF
Società Universitaria per gli Studi
di Lingua e Letteratura Francese

Comunicazioni SUSLLF

Candidatura Direttivo SUSLLF (Prof. Licia Reggiani)

Documento in allegato
(con invio individuale ai Soci)

Candidatura Direttivo SUSLLF (Dott. Luigi Magno)

Documento in allegato
(con invio individuale ai Soci)

Candidatura Direttivo SUSLLF (Prof. Barbara Piqué)

Documento in allegato
(con invio individuale ai Soci).

Candidatura Direttivo SUSLLF (Prof. Patrizia Oppici)

Documento in allegato
(con invio individuale ai Soci).

Candidatura Direttivo SUSLLF (Prof. Elisa Bricco)

Documento in allegato
(con invio individuale ai Soci).

Bando 1a Edizione 2013 - Laboratorio Francesisti.it

In occasione della prima edizione dell’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it per l’anno solare 2013, in conformità al «Regolamento Laboratorio/Francesisti.it per la pubblicazione di due studi originali in Francesistica» (di seguito Regolamento), il presente Consiglio Direttivo, a nome di tutta la Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese, è particolarmente lieto di invitare Dottori di Ricerca non strutturati, provenienti da dottorati di Università italiane a presentare studi originali in Francesistica, ovvero rielaborazioni di tesi di Dottorato in lingua francese in vista di pubblicazione presso la Casa editrice L’Harmattan Paris , secondo i criteri e i modi indicati qui di seguito.

Requisiti Dottori di Ricerca
Alla presente edizione possono partecipare neodottori di Ricerca, non strutturati, che abbiano conseguito il titolo di Dottore di Ricerca a partire dall’inizio dell’anno solare 2010 ed entro il termine dell’anno solare 2012 presso un’Università italiana, ovvero secondo le modalità indicate dall’art. 3 del Regolamento.
Il titolo di Dottore di Ricerca dovrà far riferimento a uno dei seguenti s.s.d.:
L-LIN/03: Letteratura francese;
L-LIN/04: Lingua e Traduzione – Lingua Francese.

Requisiti rielaborazioni tesi di Dottorato e criteri editoriali
Come da Regolamento, ciascuna rielaborazione di tesi di Dottorato deve essere presentata in lingua francese e deve essere originale, ovvero mai stata pubblicata, integralmente, in lingua francese o in altre lingue. Le parti, i capitoli eventualmente già pubblicati saranno doverosamente segnalati in nota
Si invitano i Dottori a presentare rielaborazioni che si adeguino ai seguenti criteri editoriali (da impostare, laddove possibile, nel proprio editore di testo informatico):
Margini: Superiore 6 cm; Inferiore 6,2 cm; Sinistro 5,5 cm ; Destro 5,5 cm ; Rilegatura 0 ; Intestazione 0; Piè di pagina 5,2 cm.
Carattere: Times New Roman o Garamond 11 pt.
Interlinea: Singola.
Allineamento: Giustificato.
Sporgenza prima riga di paragrafo: max. 0,5 cm.
Numerazione pagine: Centrato in basso.
Punteggiatura:
, e . sono seguiti da uno spazio;
? ! ; : - « » sono preceduti e seguiti da uno spazio.
Titoli: Grassetto e/o Corsivo.
Sottolineatura di parola o espressione: Grassetto o virgolettato.
Sillabazione: ove necessario, controllare la divisione in sillabe a fine rigo.
Citazioni: evitare, per quanto possibile, citazioni continue di oltre 7 righi; appurarsi che siano esenti da diritti di riproduzione o che sia possibile ottenere le necessarie autorizzazioni in vista di un’eventuale pubblicazione.
Note: fine pagina o fine capitolo o fine della rielaborazione, Times New Roman o Garamond 9 pt, giustificate. Inserimento automatico tramite editore di testo.
Illustrazioni: unicamente in bianco e nero; appurarsi che siano esenti da diritti di riproduzione o che sia possibile ottenere le necessarie autorizzazioni in vista di un’eventuale pubblicazione.
Indice: inserito al termine della rielaborazione con indicazione esatta dei titoli e delle pagine rispettive.

Le rielaborazioni, realizzate secondo tali criteri, non dovranno superare il numero di 195 pagine, bibliografia, note e indice inclusi.

Scadenze e modalità d’invio
Le rielaborazioni dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 aprile 2013 in formato virtuale .pdf e in formato cartaceo ai seguenti referenti:

Per rielaborazioni di tesi di Dottorato appartenenti al s.s.d. L-LIN/03:
Prof.ssa Letizia Norci Cagiano
Dipartimento di Lingue e Culture Straniere
Via del Valco San Paolo, 19
00146 Roma
e-mail: norci@uniroma3.it

Per rielaborazioni di tesi di Dottorato appartenenti al s.s.d. L-LIN/04:
Prof.ssa Mariagrazia Margarito
Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture Moderne
Via Sant’Ottavio, 20
10124 Torino
e-mail: mariagrazia.margarito@unito.it

Per l’invio in formato virtuale, farà fede la data di ricezione da parte dei referenti.
Per l’invio in formato cartaceo, farà fede il timbro postale di spedizione.
È possibile effettuare un solo invio per ciascun formato. La rielaborazione presentata in formato virtuale deve corrispondere in ogni sua parte alla rielaborazione presentata in formato cartaceo, e viceversa.
Unitamente alla rielaborazione, ciascun Dottore è invitato ad allegare sia in formato cartaceo sia in formato virtuale (scansione del cartaceo) un documento rilasciato da Università da cui si evinca chiaramente il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca entro l’arco di tempo 2010-2012, nonché il giudizio relativo alla tesi di dottorato espresso dalla propria Commissione d’esame finale di Dottorato di Ricerca.

Procedura di selezione
Come da Regolamento, le rielaborazioni saranno inizialmente visionate da due Commissioni composte da soci SUSLLF, una per ciascuno dei due settori scientifico-disciplinari L-LIN/03 e L-LIN/04. Al termine, ciascuna delle due Commissioni segnalerà al massimo una terna che sarà sottoposta al Comitato editoriale de L’Harmattan Paris per la selezione delle due rielaborazioni da pubblicare, una per settore scientifico-disciplinare.
Si precisa che ciascuna Commissione SUSLLF si riserva la facoltà di non segnalare alcuna rielaborazione
Si precisa inoltre che le segnalazioni delle Commissioni e la decisione del Comitato editoriale sono insindacabili, inappellabili e definitive.
Tutta la procedura di selezione, la composizione delle Commissioni e le condizioni che disciplinano l’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it sono esposte e precisate dal Regolamento.

Roma, 1 febbraio 2013

Regolamento del "Laboratorio Francesiti.it"

Art. 1

La Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese (di seguito SUSLLF) istituisce l’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it rivolta a neodottori di Ricerca in Francesistica non strutturati presso Università italiane e/o estere.

Art. 2

a) L’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it, con cadenza biennale, si pone l’obiettivo di selezionare due studi originali di Francesistica, ovvero due rielaborazioni in versione pubblicabile della tesi di Dottorato discussa per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca.
b) Sono selezionate rispettivamente una rielaborazione di tesi di Dottorato in ambito letterario per il s.s.d. L-LIN/03 e una rielaborazione di tesi di Dottorato in ambito linguistico per il s.s.d. L-LIN/04, in vista della loro pubblicazione.
c) Le rielaborazioni selezionate sono inserite all’interno di un’apposita collana scientifica SUSLLF denominata Laboratorio/Francesisti.it presso una prestigiosa Casa editrice estera. Il responsabile scientifico di tale collana è a turnazione, secondo l’esito della nomina del Consiglio Direttivo triennale da parte dell’Assemblea ordinaria dei Soci, il Presidente del Consiglio Direttivo in carica al momento della pubblicazione del bando per lo svolgimento di un’edizione Laboratorio/Francesisti.it.

Art. 3

a) La partecipazione è aperta a Dottori di Ricerca che abbiano conseguito il titolo al termine del 3° ciclo di studi universitario, ovvero siano stati iscritti presso un corso di Dottorato o una scuola di Dottorato attivati presso un’Università italiana.
b) La partecipazione è inoltre aperta a neodottori di Ricerca che abbiano conseguito il titolo in maniera congiunta presso più Università italiane in seno a uno stesso corso di Dottorato o una scuola di Dottorato (Dottorato di Ricerca in Università italiane consorziate), oppure presso una (o più) Università in Italia e una (o più) Università all’estero (Dottorato di Ricerca in cotutela).

Art.4

a) Sono prese in considerazione le proposte di Dottori di Ricerca che abbiano conseguito il titolo nell’arco del triennio solare precedente l’anno di pubblicazione del bando da parte del Consiglio Direttivo SUSLLF.
b) Si precisa inoltre che i Dottori di Ricerca che abbiano presentato una rielaborazione di tesi di Dottorato nell’ambito di un’edizione dell’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it non possono in alcun modo ripresentarsi nell’ambito di edizioni successive.

Art.5

a) I Dottori di Ricerca sono tenuti alla presentazione di una rielaborazione di tesi di Dottorato originale in lingua francese.
b) Sono ammesse rielaborazioni di tesi di Dottorato redatte direttamente in lingua francese o tradotte in lingua francese, purché le tesi di Dottorato o loro rielaborazioni non siano già state pubblicate integralmente in lingua francese o in altre lingue.
c) La rielaborazione della tesi di dottorato è da effettuarsi secondo i criteri editoriali indicati da ciascun bando redatto dal Consiglio Direttivo SUSLLF e pubblicato per ciascuna edizione dell’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it in conformità con il presente Regolamento.

Art. 6

La procedura di selezione prevede un’articolazione in due fasi distinte.
a) La prima fase prevede la selezione condotta da due Commissioni composte da soci SUSLLF (di seguito Commissioni SUSLLF), una per ciascuno dei due settori scientifico-disciplinari L-LIN/03 e L-LIN/04. Tali Commissioni individuano a maggioranza semplice una terna (al massimo) di rielaborazioni da segnalare al Comitato editoriale della Casa editrice estera. Si precisa che ciascuna Commissione SUSLLF si riserva la facoltà di non segnalare alcuna rielaborazione. In ogni caso, la valutazione delle Commissioni SUSLLF è da ritenersi insindacabile, inappellabile e definitiva.
b) La seconda fase prevede l’invio delle rielaborazioni segnalate dalle Commissioni SUSLLF al Comitato editoriale della Casa editrice estera, cui spetta identificare due rielaborazioni, una per ciascuno dei due settori scientifico-disciplinari L-LIN/03 e L-LIN/04, ritenute idonee alla pubblicazione in base a una procedura di peer-review. Qualora le terne proposte vengano integralmente accettate dall’Editore, il Direttore della collana ha la facoltà di pubblicare, oltre ai titoli risultati vincitori, anche quelli segnalati dalla giuria, a condizione che per questi ultimi vi sia un finanziamento esterno a supporto, erogato da un ateneo o altra istituzione.  In ogni caso, la valutazione del Comitato editoriale è da ritenersi insindacabile, inappellabile e definitiva.

Art. 7

a) Le due Commissioni SUSLLF, composte da cinque membri ciascuna, sono formate come segue:

  • due Soci membri del Consiglio Direttivo in carica, ovvero Presidente e Segretario Generale, o loro delegato del Direttivo, presenti in entrambe le Commissioni;
  • un Socio d’onore per ciascuna Commissione, selezionati a rotazione dal Consiglio Direttivo in carica;
  • due Soci, sorteggiati in Assemblea generale ordinaria SUSLLF con modalità telematiche, sulla base della lista dei Soci effettivi non morosi alla data dell’Assemblea in cui si procede al sorteggio, e suddivisa per settore scientifico disciplinare di appartenenza, con esclusione dei restanti Soci membri del Consiglio Direttivo in carica. Il sorteggio dei Soci effettivi designati e supplenti avviene prima della pubblicazione del bando di ciascuna edizione di Laboratorio/Francesisti.it.

b) Ciascuna Commissione SUSLLF redige collegialmente una valutazione per ciascuna rielaborazione di tesi presentata, che preveda una breve sintesi della rielaborazione oggetto della valutazione, e che espliciti le motivazioni scientifiche sulla valutazione finale attribuita.

Art. 8

a) Per quanto riguarda il sorteggio dei Soci effettivi che compongono le due Commissioni SUSLLF, sono sorteggiati due Soci designati e quattro Soci supplenti, ovvero due Soci supplenti per ciascun Socio designato, per un totale di sei sorteggi per Commissione.
b) I Soci sorteggiati designati e supplenti che, a seguito di verifica della loro disponibilità, accettino l’incarico di selezione, non possono essere rieleggibili per le successive tre edizioni di Laboratorio/Francesisti.it, nemmeno qualora fossero eletti in successivo Consiglio Direttivo, in qualsiasi carica e ruolo. In tale circostanza, si procede a un sorteggio tra i Soci effettivi non ancora sorteggiati, per il numero dei membri necessari a costituire ciascuna Commissione SUSLLF, ovvero per il raggiungimento di 5 membri per ciascuna Commissione SUSLLF. Il sorteggio, che avviene in successiva riunione utile del Consiglio Direttivo, si svolge con le medesime modalità telematiche, sulla base della medesima lista dei Soci effettivi non morosi alla data dell’Assemblea in cui si procede al sorteggio, e con la medesima identificazione di un Socio designato e due rispettivi Soci supplenti, come indicato all’Art.7 e all’Art. 8a).
Il sorteggio dei Soci effettivi designati e supplenti avviene prima della pubblicazione del bando di ciascuna edizione di Laboratorio/Francesisti.it, e viene comunicato tramite pubblicazione del Consiglio Direttivo in carica sul sito SUSLLF.
c) In seguito alla pubblicazione del bando di ciascuna edizione di Laboratorio/Francesisti.it, a ciascun Socio designato e successivamente, accertata la mancata disponibilità del Socio designato, a ciascun Socio supplente, secondo l’ordine di sorteggio, è data comunicazione direttamente da parte del Consiglio Direttivo in carica, e richiesta l’accettazione o il rifiuto a partecipare come membro di una Commissione SUSLLF.
d) Qualora un Socio designato e i rispettivi due Soci supplenti fossero nell’impossibilità di accettare l’incarico, interviene d’ufficio un Socio effettivo membro del Consiglio Direttivo in carica a completare la Commissione SUSLLF per cui il Socio designato e i rispettivi due Soci supplenti sono stati sorteggiati. In tal caso, ciascun Socio effettivo membro del Consiglio Direttivo intervenuto d’ufficio non può essere rieleggibile per le successive tre edizioni di Laboratorio/Francesisti.it, nemmeno qualora fosse eletto in successivo Consiglio Direttivo, in qualsiasi carica e ruolo. In tale circostanza, si procede a un sorteggio tra i Soci effettivi non ancora sorteggiati, per il numero dei membri necessari a costituire ciascuna Commissione SUSLLF, ovvero per il raggiungimento di 5 membri per ciascuna Commissione SUSLLF, secondo le modalità indicate dall’Art. 8 b).
Anche in questo caso il sorteggio dei Soci effettivi designati e supplenti avviene prima della pubblicazione del bando di ciascuna edizione di Laboratorio/Francesisti.it, e viene comunicato tramite pubblicazione del Consiglio Direttivo in carica sul sito SUSLLF.
e) Qualora, in seguito ad accettazione dell’incarico e alla ricezione delle rielaborazioni, uno o più Soci designati risultassero intrattenere rapporti di parentela con i Dottori di Ricerca partecipanti all’edizione dell’iniziativa, tali Soci sono sostituiti, secondo l’ordine di sorteggio, da un rispettivo Socio supplente. Qualora si verificasse la medesima circostanza per entrambi i rispettivi Soci supplenti, si procede a un nuovo sorteggio secondo le modalità indicate dall’Art. 8b).
f) Nel caso in cui, in seguito ad accettazione dell’incarico e alla ricezione delle rielaborazioni, uno o più membri della Commissione SUSLLF risultassero tutor o co-tutor, ovvero direttore o co-direttore delle tesi all’origine delle rielaborazioni presentate, i membri interessati sono chiamati ad astenersi dalla valutazione di tali rielaborazioni. L’astensione deve essere debitamente documentata all’interno della valutazione redatta dalla Commissione SUSLLF.
g) Si invita ciascun membro delle Commissioni SUSLLF a una valutazione collegiale nel rispetto umano, prima ancora che scientifico, di ciascun membro della Commissione SUSLLF e di ciascun Dottore di Ricerca partecipante.

Art. 9

L’annuncio delle rielaborazioni segnalate dalle Commissioni SUSLLF e dal Comitato editoriale della Casa editrice avviene in seno all’Assemblea generale ordinaria dei Soci. Delle rielaborazioni segnalate dalle Commissioni SUSLLF e delle rielaborazioni selezionate dal Comitato editoriale della Casa editrice è ugualmente data notizia sul sito Internet della SUSLLF.

Art. 10

Il presente Regolamento, ciascun bando e tutte le notizie riguardanti l’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it sono pubblicati sul sito Internet della SUSLLF.

Art. 11

Ulteriori modalità di partecipazione, ossia specifici requisiti di eleggibilità dei Dottori di Ricerca e delle rielaborazioni di tesi di Dottorato presentate, criteri editoriali, tempistiche, modalità di invio, ovvero tutte le informazioni necessarie per il corretto svolgimento di ciascuna edizione dell’iniziativa Laboratorio/Francesisti.it, sono precisate nel testo di ciascun bando redatto dal Consiglio Direttivo in carica, in conformità al presente Regolamento.

Art. 12

a) Eventuali modifiche al presente Regolamento sono proposte dal Consiglio Direttivo o presentate da uno o più Soci direttamente a uno o più membri del Consiglio Direttivo in carica.
b) In ogni caso, tutte le modifiche al presente Regolamento devono essere discusse e approvate in Assemblea generale ordinaria dei Soci a maggioranza semplice, come previsto dallo Statuto della SUSLLF.

Il presente Regolamento è stato redatto e approvato dal Consiglio Direttivo nella riunione, a Roma, del 1 febbraio 2013.

Lutto nella Francesistica

Raymond Trousson è deceduto in Belgio il 25 giugno 2013. Professore emerito della Université libre de Bruxelles è stato uno dei più grandi specialisti del secolo dei Lumi e la sua attività di studioso ha trovato autori di predilezione in Diderot, Rousseau e in autori dell’epoca romantica (Balzac, Stendhal, Victor Hugo…). E’ stato membro della Académie royale de langue et de littérature françaises de Belgique, Dottore honoris causa delle Università di Nantes e di Neuchâtel

Alla famiglia, agli amici, agli allievi  le condoglianze della SUSLLF insieme con la riconoscenza per la luminosa operosità di questo suo Socio d’onore.

Elezioni Direttivo - Assemblea generale Bologna 2013.

 

Assemblea generale ordinaria – Bologna, 20.09.2013
 Elezioni Direttivo
 
Nell’ Assemblea Generale Ordinaria del 20 settembre prossimo (Bologna) si eleggeranno i membri del Direttivo.
Non sono più rieleggibili perché terminano il loro mandato (eletti per un triennio e rieletti nel triennio successivo):
-         Valerio Cordiner (segretario del Direttivo)- socio effettivo (ricercatore)
-         Domenica Iaria (Tesoriera) – socia effettiva (professore associato fuori ruolo)
-         Letizia Norci Cagiano (segretaria generale) – socia effettiva (professore ordinario)
-         Valeria Sperti (componente del Direttivo) – socia effettiva (professore associato) 
Danno la loro disponibilità all'Assemblea ad essere eletti per un nuovo mandato
- Mario Marcon – socio corrispondente (dottorando)
- Mariagrazia Margarito – socia effettiva (professore ordinario)
- Marisa Verna – socia effettiva (professore ordinario)
Per queste elezioni preghiamo i Soci che intendessero presentare la propria candidatura di inviarne informazione scritta entro il 2 settembre 2013 alla Prof.ssa Letizia Norci Cagiano (e-mail: letizia.norci@uniroma3.it)al fine di pubblicare le candidature sul nostro sito e di informarne tutti i soci

Ringraziamo per la collaborazione
Il Direttivo