Salta navigazione.
50 ans SUSLLF
Società Universitaria per gli Studi
di Lingua e Letteratura Francese

magrelli.valerio

Curriculum Vitae

 

 

Curriculum

 

 

I. Esposizione discorsiva del curriculum

 

II. Esposizione particolareggiata dell'attività didattica

 

  1. Corsi e seminari presso l'Università di Cassino (Fac. di Lettere)

  2. Corsi e seminari presso l'Università di di Pisa (Fac. di Lingue e Lett. Straniere)

  3. Lezioni di dottorato, master, specializzazione e perfezionamento

 

III. Esposizione particolareggiata dell'attività convegnistica

  1. Congressi

  2. Conferenze e tavole rotonde

 

IV. Esposizione particolareggiata dell'attività scientifica

 

  1. Volumi

  2. Curatele

  3. Direzioni editoriali

  4. Antologie

  5. Prefazioni e postfazioni

  6. Articoli e saggi in rivista e volumi collettanei

Non stampare: Testi in corso di stampa

 

  7. Recensioni

  8. Traduzioni

 

              a. Traduzioni in volume

              b. Traduzioni in rivista e volumi collettanei

 

9. Trasposizioni cinematografiche

 

              a. Sottotitolazioni

              b. Sceneggiature



 

Valerio Magrelli

Via in Publicolis, 43

00186 Roma

Tel. 06/68307445

valmag@libero.it

 

 

 

I. Esposizione discorsiva del curriculum

 

 

 

Valerio Magrelli è nato a Roma il 10 gennaio 1957. Conseguita la maturità classica, si interessa di traduzione, partecipando alle attività del SITL - Sindacato Italiano Traduttori Letterari (di cui è stato socio fondatore e membro del consiglio di amministrazione) e dell'AITI - Associazione Italiana Traduttori e Interpreti (aderente alla Fédération Internationale des Traducteurs). Studia letteratura pianistica (ricevendo il diploma di teoria e solfeggio presso il Conservatorio di Musica "F. Morlacchi" di Perugia il 24 luglio 1979) e lingua tedesca (ottenendo prima il conferimento del Kleines Deutches Sprachdiplom da parte del Goethe-Institut di Roma il 15 settembre 1984, poi una borsa di studio di due mesi presso il Goethe-Institut di Brema).

Dopo un soggiorno di studio in Francia (Angers, Université Catholique de L'Ouest, stage pré-universitaire, niveau supérieur), frequenta il primo anno universitario presso la Sorbonne Nouvelle (Censier, Paris III). Ottenuta la convalida di tre esami, si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", dove, il 2 luglio 1984, si laurea in Filosofia con una tesi in Letteratura francese su Joseph Joubert (relatore prof. Luigi de Nardis, correlatore prof. Tullio Gregory, valutazione 110/110 e lode). L'anno successivo, l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici gli conferisce una borsa di studio per seguire il corso di lezioni su "Sensus corporeus", tenuto dal prof. Jean Starobinski presso la Scuola di Studi Superiori in Napoli.

Ammesso il 5 febbraio 1986 al secondo ciclo del Dottorato di Ricerca in Francesistica presso l'Università degli Studi di Roma, consociata con le Università di Firenze e Pisa (direttore di ricerca prof. Arnaldo Pizzorusso), consegue il titolo il 19 giugno 1989. Largamente rielaborata, la sua tesi viene pubblicata nel 1995 da Pacini, grazie a un contributo del CNR, con il titolo La casa del pensiero. Introduzione all'opera di Joseph Joubert (1754-1824).

Escono nel frattempo la monografia Profilo del Dada (Lucarini, 1990), l'antologia Poeti francesi del Novecento (Lucarini, 1991), una serie di traduzioni (tra cui quelle da Mallarmé, Valéry, Debussy, Verlaine), curatele e prefazioni (a testi di Mme de Staël, Gide, Rostand, Marivaux, Prévert), nonché diversi interventi critici su rivista ("Micromégas", "Rivista di Letterature Moderne e Comparate", "Saggi e ricerche di Letteratura Francese", "Bulletin des études valériennes", "Franco-Italica", "Europe", "Nuovi Argomenti", "Paragone", "Il piccolo Hans", "Letteratura e linguistica", "il verri", "Quaderni del seminario di filologia francese", "Quaderni del Novecento francese"), per i quali si rimanda al paragrafo sulle pubblicazioni.

Il 20 giugno 1990 vince il concorso di ricercatore per il raggruppamento disciplinare n. 44 presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Romanze della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università degli Studi di Pisa. Preso servizio il 29 gennaio 1991, tiene seminari ed esercitazioni sulla letteratura francese del Settecento, dell'Ottocento e del Novecento, mentre, sul piano della didattica linguistica, si occupa di traduzione, dal francese all'italiano, in prosa e in versi, con speciale attenzione allo studio degli istituti metrici.

Nominato ricercatore confermato nel 1994, assume l'insegnamento di Letteratura Francese Contemporanea per l'anno accademico 1995-1996, insegnamento che sarà rinnovato fino all'anno accademico 1999-2000, con corsi su Valéry, Apollinaire, Breton, Gide, Céline, Rousseau.

Numerosi i convegni cui partecipa negli stessi anni, così come le conferenze presso università e organismi culturali italiani e stranieri (indicazioni più dettagliate nel paragrafo sull'attività didattica). In particolare, si ricordano le lezioni inserite nel quadro dei corsi di specializzazione e perfezionamento organizzati negli atenei di Pisa, Siena, Roma e Pavia. Tra il 1992 e il 1993, svolge inoltre una serie di seminari presso la SETL (Scuola Europea di Traduzione Letteraria), nei due semestri di un biennio organizzato a Torino con il patrocinio dell'Università degli Studi di Torino. Un analogo ciclo di incontri viene ripreso, sempre presso la SETL, a Torino nel 1996, e a Firenze (con il patrocinio dell'Università degli Studi di Firenze) nel 2000.

Nel frattempo, dopo aver diretto tra il 1987 e il 1993 la collana di poesia italiana e straniera "La Fenice" dell'editore Guanda (i testi pubblicati sono specificati nel paragrafo sulla produzione critica), assume nel 1993 la direzione della serie trilingue della collana Einaudi "Scrittori tradotti da scrittori" (che vedrà l'uscita di tredici volumi). Per tale iniziativa, il Presidente della Repubblica e il Ministro dei Beni Culturali e Ambientali gli conferiscono nel 1996 il Premio Nazionale per la Traduzione.

Il 27 gennaio 2000 è dichiarato idoneo alla valutazione comparativa per professore universitario di ruolo di seconda fascia per il settore scientifico disciplinare L16A Lingua e Letteratura Francese presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Firenze. Chiamato presso la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Cassino, Corso di Laurea in Lingue, il 2 novembre 2000 prende servizio come professore associato di Lingua e Letteratura Francese, optando per il nuovo settore scientifico-disciplinare L-LIN/03 - Letteratura francese.

Partecipa alla commissione giudicatrice nominata il 1°-2-2000 per la copertura di un posto di ruolo di ricercatore per il settore scientifico L/16A Lingua e Letteratura Francese presso l'Università di Cassino (con i proff. Gisèle Vanhèse e Lucia Omacini), e a due commissioni per il conseguimento del dottorato presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", riunitesi rispettivamente il 21-3-2001 (con i proff. Giuliana Costa Ragusa Colajanni e Francesco Fiorentino) e il 25-5-2004 (con i proff. Giancarlo Fasano e Paolo Tamassia). In quanto rappresentante del Dipartimento di Lingue e Letterature Comparate dell'Università degli Studi di Cassino, figura come membro della commissione che il 24 maggio 2004 assegna due borse di studio sul linguaggio del comico nel teatro di Coluche (iniziativa organizzata dal Dipartimento di Filologia e Storia dell'Università degli Studi di Cassino.

E' del 2002 lo studio Vedersi vedersi. Modelli e circuiti visivi nell'opera di Paul Valéry, edito da Einaudi e presentato nel mese di febbraio presso il Collège de France. L'8 novembre dello stesso anno, l'Accademia Nazionale dei Lincei gli attribuisce il Premio Antonio Feltrinelli per la poesia italiana. Vincitore del Prix Littéraire de Francesistica des Thermes de Saint-Vincent, conferito il 24 aprile del 2004 per la XII edizione dalla Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese (SUSLLF), nel 2005 il volume su Valéry esce a Parigi presso L'Harmattan, tradotto da Angela Ciancimino e Pascale Climent-Delteil con il titolo Se voir se voir. Modèles et circuits visuels dans l'oeuvre de Paul Valéry (édition revue et complétée).

Confermato nel ruolo di professore associato di Letteratura Francese presso il Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello spettacolo della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Cassino per il settore scientifico disciplinare L-LIN/03 Letteratura Francese a decorrere dal 1° novembre 2003, il 2 febbraio 2004 è dichiarato idoneo alla procedura di valutazione comparativa per professore universitario di ruolo di I fascia per il settore scientifico-disciplinare L-LIN/03-Letteratura francese presso la Facoltà di Studi arabo-islamici e del Mediterraneo dell’Università degli Studi di Napoli "L’Orientale". Il 21 aprile 2004 viene chiamato presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Cassino, dove prende servizio l'1-4-05.

Partecipa alla commissione giudicatrice nominata il 5-10-2004 per l'assegnazione di cinque borse di dottorato in Culture moderne comparate presso l'Università di Cassino (con i proff. Luciana Piré e Piercarlo Bontempelli), e alla commissione giudicatrice nominata il 29-10-2004 per la copertura di un posto di ruolo di professore associato per il settore scientifico disciplinare L-LIN/03 Letteratura Francese presso l'Università degli Studi di Bari (con i proff. Giovanni Dotoli, Dario Cecchetti, Gianluigi Goggi e Maria Bonaria Tinti). Direttore della Sezione letteraria del Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello spettacolo dal 2003 al 2005, è attualmente membro del consiglio scientifico di "Testo a fronte" e del comitato di redazione di "Trame di letteratura comparata". Il 27 maggio 2005 il Presidente della Repubblica gli conferisce l’onorificenza di Cavaliere Ufficiale, mentre pochi mesi più tardi, come primo titolo della collana Quaderni del Teatro di Roma, esce lo studio Il lettore ferito. Cinque percorsi critici (Larbaud, Apollinaire, Lamartine, Perec, Breton).

Nel 2003 e nel 2008 Adelphi ristampa due sue curatele: Il signor Croche antidilettante di C. Debussy, e L'idea fissa di P. Valéry. Il 2 aprile del 2006, presso l'Università degli Studi di Roma Tre, partecipa alla commissione per il conseguimento di un dottorato europeo in Letterature Comparate (con i proff. Franca Ruggieri, Henriette Levillain, Wendelin Schmidt-Dengler e Maria Virginia Verrienti). Nello stesso anno due suoi volumi critici, La casa del pensiero. Introduzione all'opera di Joseph Joubert (1754-1824) e Profilo del Dada, vengono rispettivamente ripubblicati, in edizione riveduta e corretta, presso Pacini e Laterza,

A decorrere dal 1° aprile 2008 viene confermato nel ruolo di professore ordinario di Letteratura Francese presso il Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello spettacolo della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Cassino per il settore scientifico disciplinare L-LIN/03 Letteratura Francese. Nella collana “Quaderni delle lezioni di dottorato” dello stesso dipartimento, ha curato e introdotto due volumi di studi, rispettivamente usciti nel 2006 (Lezioni di dottorato 2005) e nel 2009 (I linguaggi della guerra: la rappresentaziona del conflitto bellico in epoca moderna in quest'ultimo  volume compare anche il suo saggio Chateaubriand, la gloria, il mattatoio: immagini  di guerra nei Mémoires d'outre-tombe).

Partecipa alla commissione giudicatrice nominata il 28-12-2009 per la copertura di un posto di ruolo di ricercatore per il settore scientifico L-LIN/03 Letteratura Francese presso l'Università di Roma “La Sapienza” (con i proff. Gianfranco Rubino e Ruggero Campagnoli), e poco dopo alla commissione giudicatrice nominata il 28-12-2009, della durata di un biennio, per la conferma in ruolo di ricercatori universitari per il settore scientifico L-LIN/03 Letteratura Francese (con i proff. Rino Cortiana e Silvia Disegni).

 

 



II. Esposizione particolareggiata dell'attività didattica

 

 

1) Corsi tenuti presso l'Università di Cassino - Facoltà di Lettere

 

 

Anno accademico 2011-2011:

1° semestre, I anno: Tra Molière (“Misanthrope”) e Racine (“Iphigénie”)

corso annuale, specialistica: La ricezione di Baudelaire nel Novecento

 

Anno accademico 2010-2011:

1° semestre, III anno: Ionesco (“Cantatrice chauve”), Genet (“Bonnes”)

                          Beckett (“Fin de partie”)

2° semestre, I anno: Tra Molière (“Dom Juan”) e Racine (“Phèdre”)

 

Anno accademico 2009-2010:

1° semestre, III anno: Ionesco (“Cantatrice chauve”) e Genet (“Bonnes”)

2° semestre, I specialistica: Queneau, “Les fleurs bleues”

 

Anno accademico 2008-2009: congedo.

 

Anno accademico 2007-2008:

1° semestre, II anno: Balzac: dallo “Chef-d’oeuvre” a “Pierre Grassou”

2° quadrimestre, I e II specialistica: Chateaubriand e i "Mémoires d'outre-tombe"

 

Anno accademico 2006-2007:

1° semestre, II anno: Flaubert: “Novembre”

2° semestre, I anno: Tra Molière (“Dom Juan”) e Racine (“Phèdre”)

 

Anno accademico 2005-2006:

1° semestre, III anno: La poesia del primo Novecento: dal simbolismo al dada

4° quadrimestre, I e II specialistica: Chateaubriand e i "Mémoires d'outre-tombe"

 

Anno accademico 2004-2005:

1° semestre, I anno: Il mito dell'autenticità:

                           dal Misanthrope di Molière alle Confessions di Rousseau (Livre I)

2° semestre, I specialistica: "Mort à crédit" di Céline

 

Anno accademico 2003-2004:

1° semestre, II anno: Il romanzo nell'Ottocento: Stendhal

2° semestre, I specialistica: Céline: dal "Voyage" a "Mort à crédit"

 

Anno accademico 2002-2003:

1° semestre, II anno: Il romanzo nell'Ottocento: Balzac.

2° semestre, III anno: La poesia del primo Novecento: Valéry.

 

Anno accademico 2001-2002:

1° semestre, III anno: La poesia del primo Novecento: Apollinaire.

1° semestre, II anno: Il romanzo nell'Ottocento: Stendhal.

 

Anno accademico 2000-2001:

1° semestre, III anno: La poesia del primo Novecento: le Avanguardie.

 

 

2. Corsi tenuti presso l'Università di Pisa - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

 

 

Anno accademico 1999-2000:

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

2° semestre, I anno: Le "Confessions" di J.-J. Rousseau.

1° semestre, I anno (affidamento): Le due Afriche di Gide e Céline.

 

Anno accademico 1999-2000: congedo.

 

Anno accademico 1997-98:

1° semestre, IV anno: La traduzione in versi: istituzioni di metrica francese.

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi: basi di metrica italiana.

1° semestre, corso I anno (affidamento): Da "Alcools" a "Nadja".

 

Anno accademico 1996-97:

1° semestre, IV anno: La traduzione in versi: istituzioni di metrica francese.

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi: basi di metrica italiana.

1° semestre, corso I anno (affidamento): L'opera poetica di Paul Valéry.

 

Anno accademico 1995-96:

1° semestre, IV anno: La traduzione in versi: istituzioni di metrica francese.

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi: istituzioni di metrica italiana.

1° semestre, I anno (affidamento): Introduzione all'opera di Paul Valéry.

 

Anno accademico 1994-95:

1° semestre, III anno: La traduzione in prosa.

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi.

 

Anno accademico 1993-94:

1° semestre, III anno: La traduzione in prosa.

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi.

 

Anno accademico 1992-93:

1° semestre, III anno: La traduzione in prosa.

1° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi.

 

Anno accademico 1991-92:

1° semestre, IV anno: La traduzione, problemi e metodi.

2° semestre, IV anno: La traduzione in versi.

2° semestre, II anno: Dalla Rivoluzione Francese al Simbolismo.

 

Anno accademico 1990-91:

1° semestre, II anno: Introduzione all'Ottocento.

2° semestre, II anno: Introduzione al Novecento.

 

 

3. Lezioni di dottorato, master, specializzazione e perfezionamento

 

1) Ricezione e intertestualità:  (da Lamertine a Baudelaire): sei lezioni, Corso di Master, Vrije Universiteit Brussel, Cattedra Lorand, 24-27 ottobre 2011.

 

1) Dieci volte Baudelaire, Dottorato di Filologia e Letterature Romanze e Slave, Curriculum di Francesistica, Dipartimento di Studi Europei, Americani e intercutlturali, Università di Roma “La Sapienza”, 26 marzo 2011.

 

1) Il concetto di classico, TEATRON (Teatro Antico della Sapienza), Università di Roma “La Sapienza”, 20 dicembre 2010.

 

2) Logiche di inclusione letteraria, CIEG Cattedra Internazionale Emilio Garroni, Dipartimento di Filosofia, Università di Roma “La Sapienza”, 14 dicembre 2010.

 

3) Traduzione e riscritture: dodici lezioni, Programma multidisciplinare “La traduzione”, Chair “Metaphorein”, Santa Chiara, Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Siena per il Dottorato di Ricerca ed il Post-laurea, 15-16 gennaio (Il lascito di Baudelaire), 26-27 aprile (Fra tradizione e trasmissione), 14-15 giugno (Fra tradizione e traduzione) 2010.

 

4) Céline stalker. Un attraversamento urbano in “Viaggio al termine della notte”, Laurea magistrale in progettazione urbana, Facoltà di Architettura, Università degli Studi di Roma Tre, Roma, 13 novembre 2008.

 

5) “Fare traduzione”: fra esperienza e riflessione, Master Universitario II livello in Traduzione Letteraria, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate, Discipline dello Spettacolo, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 10 aprile 2008.

 

6) Su un’espressione di Ortega y Gasset intorno al tradurre, Master Universitario II livello in Traduzione Letteraria, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate, Discipline dello Spettacolo, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 13 marzo 2008.

 

7) Sous l’invocation d’Ortega y Gasset: poésie, traduction, traduction de poésie, Master Traduction, Arts du Spectacle, Université de la Sorbonne Nouvelle, Paris IV, Paris, 30 ottobre 2007.

 

8) Cattedrali, giardini, grattacieli: temi architettonici nella letteratura francese moderna, Master Europeo in Storia dell’Architettura, Facoltà di Architettura, Università di Roma Tre, Roma, 21 settembre 2007.

 

9) Henri Michaux nel segno di Baudelaire, Dottorato di ricerca in teoria della Letteratura, Dipartimento di Filologia e Critica della Letteratura, Università degli Studi di Siena, Facoltà di Lettere e Filosofia, Siena, 21 marzo 2006.

 

10) Benjamin lettore di Gide, Dottorato di ricerca in Letteratura francese, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Dipartimento di Francesistica, Facoltà di Scienze Umanistiche, Roma, 3 marzo 2006.

 

11) Gide traduttore e tradotto, Dottorato di ricerca in Culture moderne comparate, Università degli Studi di Cassino, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello spettacolo, Cassino, 18 gennaio 2006.

 

12) La benedizione di Babele: fra traduzione e scrittura, 42° Corso di Orientamento Universitario, Scuola Normale Superiore di Pisa, Città di Colle di Val d’Elsa, 12 luglio 2005.

 

13) Citazioni, prestiti, contagi: la sindrome di Semmelweis, Dottorato di ricerca in Filologia Romanza e Dipartimento di Studi Romanzi, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 24 giugno 2004.

 

14) Pratica, ecdotica, didattica della traduzione, Dottorato di ricerca in teoria della Letteratura, Università degli Studi di Siena, Facoltà di Lettere, Siena, 17 maggio 2004.

 

15) Note sulla traduzione del testo poetico, Dottorato di ricerca in Letterature comparate, Università degli Studi di Roma Tre, Dipartimento di Letterature Comparate, Facoltà di Lettere, Roma, 23 marzo 2004.

 

16) Su una quartina di Paul Valéry, Dottorato di ricerca in Letteratura francese, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lettere, Pisa, 15 marzo 2004.

 

17) Traduzione e tipografia: da Baudelaire a Ponge, Master di Primo Livello, Scrittura e Linguggi professionali, Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara, Dipartimento di Letterature comparate, Facoltà di Lettere, Chieti, 10 marzo 2004.

 

18) Introduzione alla lettura del testo letterario francese, Dottorato di ricerca in Letteratura francese, Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Lingue e Letterature moderne e straniere, Collegio Universitario S. Caterina da Siena, Pavia, 11 febbraio 2003.

 

19) Traduzione e retroazione: gli scrittori traduttori, Dipartimento di Letterature Comparate, Facoltà di Lettere Università degli Studi di Roma Tre, Roma, 30 maggio 2001.

 

20) La traduzione fra editoria e ricerca, Corso di perfezionamento, Università degli Studi di Bari, Facoltà di Lingue, Bari, 11 aprile 2001.

 

21) Effetti di retroazione nella traduzione in versi, Corso di perfezionamento, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 12 aprile 1999.

 

22) La traduzione in versi, Corso di perfezionamento in linguistica del testo e traduzione letteraria, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lingue, Pisa, 30 marzo 1998.

 

23) Elementi di metrica, Corso di perfezionamento in linguistica del testo e traduzione letteraria, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lingue, Pisa, 16 marzo 1998.

 

24) La traduzione poetica, Corso di perfezionamento, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 18 marzo 1998.

 

25) Valéry traduttore, Corso di perfezionamento in linguistica del testo e traduzione letteraria, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lingue, Pisa, 18 marzo 1997.

 

26) Sei versioni da Baudelaire, Corso di perfezionamento in linguistica del testo e traduzione letteraria, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lingue, Pisa, 17 marzo 1997.

 

27) Da Bataille a Blake: note sulla traduzione poetica, Corso di perfezionamento, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 7 novembre 1996.

 

28) Joyce francese, Corso di perfezionamento in linguistica del testo e traduzione letteraria, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lingue, Pisa, 7 maggio 1996.

 

29) Beckett francese, Corso di perfezionamento in linguistica del testo e traduzione letteraria, Università degli Studi di Pisa, Facoltà di Lingue, Pisa, 2 aprile 1996.

 

30) Voci equivoche, equivoci, Dottorato di ricerca in Letteratura inglese, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 11 maggio 1995.

 

31) Traduzione: dal lipogramma al calligramma, Dottorato di ricerca in Letteratura inglese, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 6 ottobre 1994.

 

32) La traduzione: da Baudelaire a Perec, Dottorato di ricerca in Letteratura francese, Università degli Studi di Roma, "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 4 maggio 1994.

 

33) Le traduzioni di Gide dall'inglese, Dottorato di ricerca in Letteratura francese, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 30 aprile 1993.

 

34) Forme e generi nella traduzione, Dottorato di ricerca in Letteratura inglese,  Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 18 febbraio 1993.

 

35) Modelli di lettura e traduzione, Dottorato di ricerca in Letteratura inglese, Università di Siena, Facoltà di Lettere, Siena, 13-14 maggio 1992.

 

36) La traduzione di un sonetto, Dottorato di ricerca in Letteratura francese, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 2 aprile 1992.

 

 

III. Esposizione particolareggiata dell'attività convegnistica

 

1. Congressi e giornate di studio

 

 

1) Intorno alla traduzione a quattro mani, Convegno "Lingua-Letteratura all'Università: l’esempio della traduzione letteraria”, con J-R. Ladmiral e J. Risset, Seminario di Letteratura Francese, Biblioteca Guiallame Apollinaire, Roma, 5 novembre 2010.

 

2) “Sei un numero e ti canto”, in La poesia e i Numeri, Associazione Sigismondo Malatesta, Torre in Pietra (Roma), 29-30 gennaio 2010.

 

3) Perec e l’amputazione, in Giornata Perec, Centro Culturale Francese, Firenze, 20 novembre 2008.

 

4) Gli spazi di Bonnefoy, in Omaggio a Yves Bonnefoy, Istituto Italiano di Scienze Umane, Firenze, 2 ottobre 2008.

 

5) Fra Breton e Derrida, in Del disegno/ Le regole del montaggio, VI Ciclo del Seminario Ekphrasis, Fondazione europea del disegno, Meina (Novara), 10-13 luglio 2008.

 

6) Oltre le avanguardie: la nostalgia del metro alessandrino nella poesia francese del Novecento, in La civiltà dal testo. IV Convegno nazionale sulla didattica delle lingue classiche, Ministero dell’Istruzione – Liceo Cavour, Roma, 12 ottobre 2006.

 

7) Poesia, pace, guerra, in Convegno internazionale Letteratura dal fronte. Giornate di Studio, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 16 marzo 2006.

 

8) La "langue minorée": sette autori francesi contemporanei, in Voci del contemporaneo: la narrativa francese, Casa delle Letterature - Dipartimento di Francesistica dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Roma, 9-10-11 novembre 2004.

 

9) Tra Francia e Germania: l'intervista di Benjamin a Gide, in "Conoscenza per frequentazione". Giornate di studio in onore di Ludovica Koch (1941-1993), Istituto Italiano di Studi Germanici di Roma - Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, Roma, Villa Sciarra-Wurts, 28-29 novembre 2003.

 

10) L'ascolto plurale, in Tradursi - Tradurre insieme - Tradurre Bonnefoy, Università di Siena, Facoltà  di Lettere e Filosofia, Sede di Arezzo, Dipartimento di Letterature moderne e Scienze dei Linguaggi, 24-25 ottobre 2003.

 

11) Chateaubriand e Joubert: un amico nascosto, in Chateabriand a Roma: 1803-2003, Centre Saint-Louis de France - Fondazione Primoli, Roma, 10 giugno 2003.

 

12) Note sulla fotografia nei versi: dallo "spectrum" di Barthes, in Bianco e nero, nero su bianco. Tra fotografia e scrittura, Università degli Studi Roma Tre, Dipartimento di Letterature comparate - Uni(di)versité, Roma, 5-7 maggio 2003.

 

13) Frammenti, note, nodi: la forma breve nella scrittura di Paul Valéry, in Teoria e pratica del frammento, Università di Venezia Ca' Foscari, Facoltà di Lettere, Venezia, 28-30 novembre 2002.

 

14) La Francia nella "Carne", in Mario Praz, Dipartimento di Linguistica Letterature Comparate, Università degli Studi di Cassino, Roma - Cassino, 15-17-18 ottobre 2002.

 

15) Joseph Joubert tra rivoluzione e restaurazione, in Letteratura e Cattolicesimo nel Novecento, Casa delle Letterature - Centre Culturel Saint-Louis de France, Roma, 7 maggio 2002.

 

16) Accogliere "Recueillement". Baudelaire nell'ascolto di Beckett, in Il ritmo del linguaggio. Poesia e traduzione, Dipartimento di Linguistica e Letterature comparate, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 22-24 marzo 2001.

 

17) Bonnefoy traduttore di Shakespeare, in Intorno a Yves Bonnefoy: "La traduzione poetica", Università Roma III, Facoltà di Lettere, Roma, 25 gennaio 2001.

 

18) V. Larbaud "citoyen romain", in Camminare scrivendo. Il reportage narrativo e dintorni, Dipartimento di Linguistica e Letterature comparate, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 9-10 dicembre 1999.

 

19) Approssimazioni a Mallarmé traduttore, in Stéphane Mallarmé. Un secolo di poesia, Istituto Universitario Orientale di Napoli, Università degli Studi di Napoli Federico II, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Napoli, 11-12 novembre 1999.

 

20) Le metafore del tradurre, in Janus. La traduction entre philosophie et littérature, Istituto Italiano di Cultura, Parigi, 3-4 aprile 1998.

 

21) Narrazioni sul tradurre, in La traduzione come laboratorio creativo, Università degli Studi di Pisa, Centro linguistico dipartimentale, Pisa, 15-16 maggio 1997.

 

22) Il tema della traduzione nella metafora dello "style-métro", in Tradurre Céline. Giornate di studio, Università degli Studi di Cassino, Facoltà di Lettere, Cassino, 10-11 marzo 1997, pp. 51-63.

 

23) "A travers le vitrage": Verlaine sotto lo sguardo di Valéry, in Colloque "Verlaine et les autres", Università di Firenze - Università di Pisa, Firenze-Pisa, 21-23 novembre 1996.

 

24) Leggere un volto. Note su Paul Valéry, in Valéry: "Existence du Symbolisme", Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 13 maggio 1996.

 

25) Pseudonimia e fissazione identitaria in Apollinaire, in Giornata Apollinaire, Terza Università degli Studi di Roma, Facoltà di Lettere, Roma, 13 febbraio 1996.

 

26) La "ruminatio" del testo, in La lettura: tra interpretazione e riscrittura, Seconda Università degli Studi di Roma, Facoltà di Lettere, Roma, 13 giugno 1995.

 

27) "Centomani": toponimie e topografie in Valery Larbaud, in "Aspetti della <<poiesis>> in Francia da Baudelaire ai nostri giorni", Istituto Universitario Orientale, Napoli, 2-5 maggio 1995.

 

28) Claude Debussy a Roma, in Portraits d'une Villa, Académie de France à Roma - Ambassade de France en Italie, Roma, Villa Medici, 31 marzo 1995.

 

29) Tradurre l'alessandrino, in III Seminario di poesia e Traduzione, Centro Poesia e traduzione - Reseau Royaumont, Palazzo Ducale di Colorno (Parma), 22 ottobre 1994.

 

30) Blasphèmes, in L'Europe: et si on recommençait par la culture?, La Sept-Arte, Amphiteatre de le Sorbonne, Paris, 6 maggio 1994.

 

31) Paul Valéry e la fotografia, in L'obiettivo, la parola, Seminario di Filologia Francese, Firenze,10-11 dicembre 1993.

 

32) La traduzione a quattro mani, in 16th Annual American Literary Translators Association-ALTA Conference Registration Form, Georgia State University, Atlanta (USA), 4-7 novembre 1993.

 

33) Da Menard a Valéry: genealogie del tradurre, in Paul Valéry traduit par les poètes italiens, Centre Régional des Lettres, Sète, 14 dicembre 1992.

 

34) Il sacrificio necessario, in Autour de la traduction de la poésie contemporaine, Rencontres internationaux de Poésie a Royaumont, Fondation Royaumont, 4-6 dicembre 1992.

 

35) Un'elegia seicentesca: Guillaume Colletet, in In difesa dei traslocatori di parole: Editori e traduttori a confronto, Università degli Studi di Trieste, Facoltà di Lingue, Trieste, 9-10 maggio 1991.

 

36) Il lettore ferito: una lettura di "Graziella", in Convegno Internazionale "Lamartine, Napoli, L'Italia", Istituto Suor Orsola Benincasa, Napoli, 1-3 ottobre 1990.

 

37) Une onde de traductions: quelques remarques autour de Paul Valéry, in Rencontre-seminaire des traducteurs des cahiers de Paul Valéry, Collège International des traducteurs littéraires, Arles, 1-3 maggio 1990.

 

38) Ungaretti e Apollinaire: tra autonominazione e "calligramme", in Convegno Internazionale Giuseppe Ungaretti (1888-1970), Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 9-11 maggio 1989.

 

39) Nella décadence europea: cent'anni di "Piacere", in Convegno Gabriele D'Annunzio: un seminario di studi, Università degli Studi "G. D'Annunzio", Facoltà di Lettere, Chieti, 23-25 novembre 1988.

 

40) La figura del medico nell'opera di Paul Valéry, in Paul Valéry: una mappa per la modernità, II° Convegno del Centro di Documentazione e Studi "Paul Valéry", Università degli Studi di Milano-Università degli Studi di Venezia, 28-30 gennaio 1987.

 

41) Apollinaire e le figure del mito, in Convegno Internazionale Apollinaire e l'Avanguardia, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 19-22 novembre 1980.

 

 

2. Conferenze e tavole rotonde

 

 

1) Dieci volte Baudelaire, Assessorato alla Cultura del Comune di, Parma, 4 febbraio 2011.

 

1) Queneau, tavola rotonda R. Queneau, “La scrittura e I suoi multipli” (a cura  di C. De Carolis e D. Gambelli, Bulzoni, 2009), con S. Argentieri, Fondazione Civita, Roma, 21 settembre 2010.

 

2) Scrittori stranieri in Italia, Archeoclub di Cassino, Biblioteca Comunale di Cassino, Cassino, 29 aprile 2010.

 

3) Fra Baudelaire e Perec, Dipartimento di Letteratura moderne e scienze dei linguaggi, Arezzo, Facoltà di Lettere di Arezzo - Università di Siena, 11 dicembre 2009.

 

4) Ancora Cyrano, Fondazione Teatri-Teatro Valli, Reggio Emilia, 10 novembre 2009.

 

5) Scrittori stranieri a Roma, “Lezioni di Storia. Il Mondo a Roma”, Piazza del Campidoglio, Roma, 19 settembre 2009.

 

6) Le “vase brisé” de la traduction, Université Charles De Gaulle - Lille 3, Lille, 10 marzo 2009.

 

7) Tra filologia e algofilia, tavola rotonda C. Baudelaire, “Les Fleurs du mal”: (traduzione di G. Caproni, introduzione e commento di L. Pietromarchi, Marsilio, 2009), con A. Afribo e C. Bologna, Centro di Studi italo-Francesi, Roma, 24 febbraio 2009.

 

8) Flâneurie e attraversamento urbano fra Otto e Novecento, “Universitas Montaliana”, Biblioteca della Camera dei Deputati – Palazzo San Macuto, Roma, 16 gennaio 2009.

 

9) La città apocalittica: Baudelaire e Parigi, “Universitas Montaliana”, Biblioteca della Camera dei Deputati – Palazzo San Macuto, Roma, 14 novembre 2007.

 

10) Sull’insegnamento della letteratura francese, tavola rotonda L'insegnamento della letteratura francese nei nuovi ordinamenti universitari, Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese (SUSLLF) - Ambasciata di Francia, Roma, 9 novembre 2007.

 

11) Tradurre la poesia di Louise Labé, conversazione con Silvia Bre, Teatro di Roma -Teatro Argentina, Roma, 22 marzo 2007.

 

12) Tradurre la poesia di Marceline Desbordes-Valmore, conversazione con Maria Luisa Spaziani, Teatro di Roma - Teatro Argentina, Roma, 15 febbraio 2007.

 

13) “Recueillement”: letture e riscritture da Baudelaire, Fondazione Primoli – Seminario di Filologia Francese, Roma, 18 gennaio 2007.

 

14) Quattro percorsi fra testi francesi (Breton e il collage, Perec e il lipogramma, Apollinaire e il calligramma, Lamartine e la lettura), Teatro di Roma - Teatro India, Roma, 27 gennaio, 28 gennaio, 3 febbraio e 4 febbraio 2005.

 

15) Rimbaud e Mallarmè: tra silenzio biografico e silenzio tipografico, tavola rotonda Arthur Rimbaud. Alchimie du Verbe, Università degli Studi di Bari, Palazzo Ateneo, con B. Pompili e M. Majorano, Bari, 24 gennaio 2005.

 

16) Logiche di inclusione nella scrittura poetica, Giornata Sapegno, Centro Studi Storico Letterari Natalino Sapegno, Aosta, 8 maggio 2004.

 

17) Traduzione e cibernetica, Seminario Formazione Enel, Roma, 16 ottobre 2003.

 

18) Visivi e visionari: Paul Valéry, ciclo di conferenze L'oggetto letterario nel postmoderno, Università di Napoli Federico II, Dipartimento di Filologia moderna, 4 aprile 2003.

 

19) Ecrire/traduire, Salon du Livre, Paris, 26 marzo 2002.

 

20) Identité, portrait, photographie: autour de Paul Valéry, Collège de France, Paris, 13 febbraio 2002.

 

21) Il nome nella tomba: Ponge, Stanford University, Firenze, 30 novembre 2001.

 

22) Il tema dello sguardo in Valéry, Università Federico II, Facoltà di Lettere, Napoli, 18 ottobre 2001.

 

23) L’elegia di Guillaume Colletet, Circulo de Bellas Artes, Madrid, 16 maggio 2001.

 

24) Le belle infedeli: sulla declinazione di un'immagine, Institut für Romanistik der Philosophischen Fakultät IV, Universität Regensburg, Regensburg, 4 luglio 2000.

 

25) La benedizione di Babele: fedeltà al tradimento, Seminario Formazione Rai -  Radiotelevisione Italiana, Napoli, 27 giugno 2000.

 

26) La regola del meno uno in traduzione, Seminario "Susan e Donald Mazzoni", Department of Romance Languages and Literatures, University of Chicago, Chicago, 10 aprile 2000.

 

27) Identità, alterità, doppio, Dipartimento di Italianistica dell'Università di Firenze - Syracuse University, Firenze, 30 marzo 2000.

 

28) Lo spazio del testo: fra paesaggio e calligramma, Istituto di Architettura, Università di Ascoli Piceno, Ascoli Piceno, 23 marzo 2000.

 

29) Note su un Conrad francese, Istituto Italiano di Cultura, Londra, 2 novembre 1998.

 

30) Tra poesia e traduzione, Università di Siena, Facoltà di Lettere, Siena, 21 aprile 1998.

 

31) Artaud: ultimi scritti, Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Lettere, Bologna, 4 marzo 1997.

 

32) D'après e traduzione, John Cabott University, Roma, 22 gennaio 1997.

 

33) Traduzioni: compensazioni e perdite, Seminari della SETL - Scuola Europea di Traduzione Letteraria, Bolzano, 6 dicembre1996.

 

34) La traduzione poetica, Istituto Universitario di Lingue Moderne - IULM, Milano, 17 aprile 1996.

 

35) Auto-traduzione e tauto-traduzione, Terza Università degli Studi di Roma, Facoltà di Lettere, Roma, 21 febbraio 1996.

 

36) V. Magrelli, La casa del pensiero. Introduzione all'opera di Joubert, presentazione con G. Angeli, P. D'Angelo, G. Fasano, Gabinetto Vieusseux, Firenze, 15 febbraio 1996.

 

37) L'opera narrativa di Bernard Comment, Libreria Feltrinelli, Pisa, 8 maggio 1995.

 

38) Alcuni problemi di traduzione: Francis Ponge, Università Federico II, Facoltà di Lettere, Napoli, 4 maggio 1995.

 

39) Traduzione e lettura, Associazione Italiana Biblioteche, Roma, 5 maggio 1994.

 

40) Gide e Conrad, Associazione Documentazione Ricerca Lingua Francese - Do.Ri.F., Bureau Linguistique, Università degli Studi di Pisa, Pisa, 18 gennaio 1994.

 

41) Perec "invalido", Palexpò, Assessorato politiche culturali, Roma, 23 settembre 1993.

 

42) Traduzione e scrittura, Fondazione Basso, Roma, 18 dicembre 1992.

 

43) Multilinguismo e letteratura, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere, Roma, 3 novembre 1992.

 

44) Traduzioni, calligrammi, lipogrammi, Seminari della SETL - Scuola Europea di Traduzione Letteraria, Torino, 30 ottobre 1992.

 

45) Ponge: Nouveau nouveau recueil, Centre Culturel Français, Roma,18 maggio 1992.

 

46) Traduction/traductions, Villa Gillet, Lyon, 26 settembre 1991.

 



 

IV. Esposizione particolareggiata dell'attività scientifica

 

 

1. Volumi

 

 

 

1) Nero sonetto solubile. Dieci autori riscrovono una poesia di Baudelaire, Roma, Laterza, 2010 (pp. 229).

 

2) La casa del pensiero. Introduzione all'opera di Joseph Joubert (1754-1824). Nuova edizione riveduta e corretta, Pisa, Pacini, 2006 (pp. 181).

 

Edizione rivista e ampliata di La casa del pensiero. Introduzione all'opera di Joseph Joubert (1754-1824), Pisa, Pacini, 1995 (pp. 184).

 

3) Profilo del dada, Roma, Laterza, 2006 (pp. 157). Edizione rivista e ampliata di Profilo del Dada, Roma, Lucarini, 1990 (pp. 118).

 

4) Il lettore ferito. Cinque percorsi critici (Larbaud, Apollinaire, Lamartine, Perec, Breton), Roma, Quaderni del Teatro di Roma, n. 1, 2005 (pp. 103).

 

5) Se voir se voir. Modèles et circuits visuels dans l'oeuvre de Paul Valéry (édition revue et complétée), traduction de A. Ciancimino et P. Climent-Delteil, Paris, l'Harmattan, 2005 (pp. 294).

 

Edizione rivista e ampliata di Vedersi vedersi. Modelli e circuiti visivi nell'opera di Paul Valéry, Torino, Einaudi, 2002 (pp. 323).

 

 

 

2. Curatele

 

 

1) AAVV [D. Antonellis, N. Bottiglieri, Di Stefano, A. Fabrizi, I. Magnani, V. Magrelli, N. Malinin, A. Oliver, L. Piré, F. Pontuale, G. Poole, A. Salvioni, E. Sibilio, M. Valentini], I linguaggi della guerra, Quaderni delle lezioni di dottorato, Università degli Studi di Cassino, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello Spettacolo, Dottorato di Ricerca in Culture Moderne Comparate, a cura di V. Magrelli, Caserta, Spartaco editore, 2009 (pp. 230; Introduzione pp. 9-19).

 

 

2) AAVV [R. Baronti, F. Buffoni, E. Livorni, E. Neppi, G. Nori, B. Papasogli, F. Pontuale, M. Valentini, G. Williams], Lezioni di dottorato 2005, Università degli Studi di Cassino, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello Spettacolo, Dottorato di Ricerca in Culture Moderne Comparate, a cura di V.Magrelli, Caserta, Spartaco editore, 2006 (pp. 286; Premessa pp. 5-7).

 

 

3. Direzioni editoriali

 

 

1) Direzione della serie trilingue della collana "Scrittori tradotti da scrittori" Einaudi, dal 1993 al 1999 (Premio Nazionale per la Traduzione 1996, conferito dal Presidente della Repubblica e dal Ministro dei Beni Culturali e Ambientali). Volumi pubblicati:

 

W. Shakespeare, Quaranta sonetti, trad. francese Y. Bonnefoy (C. Ossola), 1999.

E. A. Poe, Abitazioni immaginarie, trad. francese C. Baudelaire (A. Prete), 1997;

K. Blixen, Babette's Feast, trad. danese di K. Blixen (A. Segala), 1997;

W. Blake, Selected Poems, trad. francese di G. Bataille (A. Laserra), 1996;

Sofocle, Antigone, trad. tedesca di F. Hölderlin (G. Steiner), 1996;

J. Joyce, A.L.Plurabelle, trad.francese S. Beckett et alii (M. Bosinelli, U. Eco), 1996;

E. A. Poe, The Raven trad. portoghese F. Pessoa (P. Collo), 1995;

P. Valéry, Le Cimetière marin, trad. spagnola J. Guillén (G. E. Sansone), 1995;

S. Beckett, Mal vu mal dit, trad. inglese S. Beckett (N. Fusini), 1994;

Virgilio, Bucolica, trad. francese P. Valéry (C. Carena), 1993;

Antiche poesie cinesi, trad. inglese E. Pound (M. Masci, A. Lavagnino), 1993;

Lewis Carroll, Humpty Dumpty, trad. francese A. Artaud (C. Pasi), 1993;

J. Conrad, Tifone, trad. francese A. Gide (a cura di V. Magrelli), 1993;

 

2) Direzione della sezione poeti stranieri della collana "Fenice contemporanea" Guanda, dal 1987 al 1997. Volumi pubblicati:

 

B. Noël, La caduta dei tempi, traduzione di D. Bisutti, 1997;

P. Neruda, Venti poesie d'amore, trad. R. Bovaia, 1997;

S. Heaney, Una porta sul buio, trad. R. Mussapi, 1996;

D. Thomas, Sotto il bosco di latte, trad. C. Izzo, 1992;

T. Bernhard, Ave Virgilio. Carme, traduzione di A. M. Carpi, 1991;

W. B. Auden, Grazie nebbia, traduzione di A. Ciliberti, 1991;

G. Benn, Il flutto ebbro,  traduzione di A. M. Carpi, 1989;

I. Bachmann, Poesie, traduzione di T. Mandalari, 1987;

 

 

4. Antologie

 

 

Poeti francese del Novecento, 2 voll., Roma, Lucarini, 1991, vol, I (pp. 118), vol. II (pp 123).

 

Edizione rivista e ampliata di AAVV, Parnaso europeo, a cura di C. Muscetta, Roma, Lucarini, 1989 (Premessa, vol. I, pp. 383-385; traduzioni, vol. I, pp. 387-523, vol. II, pp. 5-79; Profili bio-bibliografici, vol. I pp. 546-558, vol. II, pp. 409-417).

 

 

5. Prefazioni e postfazioni

 

 

1) Crudeltà per gli ospiti. “Ali Pacha” di Alexandre Dumas, introduzione a A. Dumas, Roma, Editori Riunuti, 2010, pp. IX-XVI.

 

2) Valéry on the beach, postfazione a P. Valéry, L'idea fissa, traduzione e cura di V. Magrelli, Milano, Adelphi, 2008, pp. 131-150.

 

Edizione rivista e ampliata di Introduzione a P. Valéry, L'idea fissa, traduzione e cura V. Magrelli, Roma, Theoria, 1985, pp. 7-31.

 

3) Croche & c., postfazione a C. Debussy, Il signor Croche antidilettante, traduzione e cura di V. Magrelli, Milano, Adelphi, 2003, pp. 135-146.

 

Edizione rivista e ampliata di Postfazione a C. Debussy, Il signor Croche antidilettante, a cura di V. Magrelli, Pordenone, Studio Tesi, 1986, pp. 135-141 (Nota biografica e Bibliografia critica, pp. IX-XLI).

 

4) Prefazione a J. Prévert, Graffiti, trad. di R. Carifi, Milano, Guanda, 1995, pp. 7-12.

 

5) Valéry e il patto prosodico, prefazione a P.Valéry, Il cimitero marino e altre poesie, traduzione di G. Pontiggia, Milano, Tea, 1995, pp. 7-14.

 

6) Introduzione a B. Simeone, L'oscuro del polline, a cura di A. Velez, Milano, Crocetti, 1994, pp. 11-15.

 

7) Rostand, kitsch, spleen, prefazione a E. Rostand, Cyrano, traduzione di M. Giobbe, Roma, e/o, 1993, pp. V-XVII.

 

8) Gide traduttore di Conrad, in J. Conrad, Tifone, traduzione di A. Gide, versione italiana di U. Mursia, Torino, Einaudi, 1993, pp. 325-375.

 

9) Un Marivaux italiano: Bonsanti e Contini sulla traduzione, postfazione a P. Marivaux, Il villan rifatto, traduzione di A. Bonsanti, Torino, Einaudi, 1992, pp. 323-337.

 

10) Il viaggio di Gide, postfazione a A. Gide, Viaggio al Congo. Ritorno dal Ciad, traduzione di F. Fortini, Torino, Einaudi, 1988, pp. 323-341.

 

11) Prefazione a P. Verlaine, La buona canzone, traduzione e cura di V. Magrelli, Treviso, Amadeus, 1986, pp. 9-18.

 

12) La macchina di Marly e Stendhal lettore di Madame de Staël, prefazione e postfazione a Madame de Staël, L'influenza delle passioni sulla felicità, traduzione di P. Cusumano e M. Perizzi, Roma, Il Melograno, 1981, pp. 5-17 e 143-144.

 

 

   6. Articoli e saggi in rivista e volumi collettanei

 

 

1) Maurice Joly, un colpo di stato mediatico (Maurice Joly e il suo “Dialogue aux enfers entre Machiavel et Montesquieu” (1864)), “Belfagor”, anno LXVI, n. 1, 31 gennaio 2011, pp. 91-99.

 

1) “Recueillement”: fra ossimoro e personificazione, in AAVV, Baudelaire. Letture da “Les Fleurs du Mal”, a cura di M. Colesanti e A. M. Scaiola, Quaderni di Cultura Francese, a cura della Fondazione Primoli, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2009, pp. 129-144.

 

6) Chateaubriand, la gloria, il mattatoio nei “Mémoires d’outre-tombe”, in AAVV, I linguaggi della guerra, a cura di V. Magrelli, Quaderni delle lezioni di dottorato, Università degli Studi di Cassino, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello Spettacolo, Dottorato di Ricerca in Culture Moderne Comparate, Caserta, Spartaco editore, 2009, pp. 127-134 (edizione rivista e ampliata di Chateaubriand, la gloria, il mattatoio nei “Mémoires d’outre-tombe”, “Belfagor”, anno LXII, n. 3, 31 maggio 2007, pp. 283-290).

 

2) Tragique stalactite (trad. di J.-B. Para), “Europe”, Philippe Jaccottet – Giuseppe Ungaretti, 86e année, n. 955-956, novembre-décembre 2008, pp. 226-228.

 

3) Dall’osso al plasmon: sull’insegnamento della letteratura francese [conferenza  tenuta per la Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese (SUSLLF) - Ambasciata di Francia, Roma, 9 novembre 2007], “Belfagor”, anno LXIII, n. 1, 31 gennaio 2008, pp. 97-99.

 

4) Oltre le avanguardie: la nostalgia del metro alessandrino nella poesia francese del Novecento, in AAVV, La civiltà dal testo, atti del IV Convegno Nazionale sulla didattica delle lingue classiche, Ministero dell’Istruzione – Liceo Cavour, Roma, 12 ottobre 2006, Roma, Istituto Salesiano Pio XI, 2007, pp. 117-123.

 

5) Benjamin lettore di Gide, in Lezioni di dottorato 2006, Università degli Studi di Cassino, Dipartimento di Linguistica, Letterature Comparate e Discipline dello Spettacolo, Dottorato di Ricerca in Culture Moderne Comparate, a cura di E. Sibilio, Caserta, Spartaco editore, 2007, pp. 131-146.

 

7) Corollari al Baudelaire "eugenetico" di Jean Prévost, in "Rivista di Letterature moderne e comparate", vol. LIX, fascicolo 4, 2006, pp. 449-460.

 

8) "Avant que ça soye la nuit partout": il Baudelaire di Céline fra parodia e riscrittura, "Il confronto letterario", n. 45, I, 2006, pp. 147-159.

 

9) I miei omaggi: logiche di inclusione nella scrittura poetica, in J. Risset, N. Mann, V. Magrelli, Tra Petrarca e Leopardi. Variazioni inclusive, Lezioni Sapegno 2004, Torino, Aragno, 2006, pp. 39-67.

 

10) Un esempio di critica eugenetica: Baudelaire nella riscrittura di Jean Prévost, in AAVV, Les pas d’Orphée; scritti in onore di Mario Richter, a cura di M. E. Raffi, Padova, Unipress, 2005, pp. 491-502.

 

11) Dada-dudu: entre Kafka et Duchamp, in AAVV, Dada Circuit Total, Dossier coordonné par H. Béhar et C. Dufour, Lausanne / Paris, Editions l'Age d'Homme, 2005, pp. 17-23 (traduzione di Isabelle Lavergne).

 

12) Dai fantasmi di Sansevero allo spettro di Barthes: tre poesie sulla fotografia, in AAVV, Atti del Convegno internazionale “Bianco e nero, nero su bianco. Tra fotografia e scrittura”, a cura di B. Donatelli, Università degli Studi Roma Tre, Dipartimento di Letterature comparate - Uni(di)versité, Roma, 5-7 maggio 2003, Napoli, Liguori 2005, pp. 31-37.

 

13) Tra Francia e Germania: l'intervista di Benjamin a Gide, in AAVV, Atti del convegno "Conoscenza per frequentazione". Giornate di studio in onore di Ludovica Koch (1941-1993), Istituto Italiano di Studi Germanici di Roma - Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, Roma, Villa Sciarra-Wurts, 28-29 novembre 2003, "Studi Germanici" (nuova serie), anno XLII, n. 2, vol. 123, 2004, pp. 217-221.

 

37) La fedeltà al plurale: sulla regola del "meno uno", in AAVV, La traduzione del testo poetico, a cura di F. Buffoni, Milano, Marcos y Marcos, 2004, pp. 396-399 (edizione rivista e ampliata di Le belle infedeli, o i danni di un'immagine, "Il cannocchiale", Sulla traduzione, 1/2, gennaio-agosto 1994, pp. 163-167).

 

14) L'ascolto plurale, in AAVV, Atti del Convegno "Tradursi - Tradurre insieme - Tradurre Bonnefoy, Università di Siena, Facoltà  di Lettere e Filosofia, Sede di Arezzo, Dipartimento di Letterature moderne e Scienze dei Linguaggi, 24-25 ottobre 2003, "Semicerchio", XXX-XXXI (2004), pp. 11-13.

 

15) Frammenti, note, nodi: la forma breve nella scrittura di Paul Valéry, in AAVV, Théorie et pratique du fragments, Actes della Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese (SUSLLF), (Venise, 28-30 novembre 2002), études réunies par L. Omacini e L. Este Bellini, Genève, Slatkine 2004, pp. 149-162.

 

16) Henri Michaux nel segno di Baudelaire: "Repos dans le malheur", "Rivista di Letterature moderne e comparate", vol. LVII, fasc. 2, aprile-giugno 2004, pp. 217-228.

 

17) Approssimazioni a Mallarmé traduttore, in AAVV, Stéphane Mallarmé. Un secolo di poesia, Atti del Convegno internazionale, Napoli, 11-12 nov. 1999, a cura di G. Papoff e G. Rocca, Napoli, La Città del Sole, 2004, pp. 271-290.

 

18) La narrazione infranta: Paul Valéry e le "Histoires brisées", "Trame", anno III, n. 7, 2003, pp. 197-211.

 

19) La Francia nella "Carne", in AAVV, Mario Praz: vent'anni dopo, a cura di F. Buffoni, Atti del Convegno, Roma-Cassino, Dipartimento di Linguistica e Letterature Comparate, Università degli Studi di Cassino, 15--18 ottobre 2002, Milano, Marcos y Marcos, 2003, pp. 146-152.

 

20) Accogliere "Recueillement". Baudelaire nell'ascolto di Beckett, in AAVV, Ritmologia. Il ritmo del linguaggio. Poesia e traduzione, Atti del convegno Il ritmo del linguaggio. Poesia e traduzione, Dipartimento di Linguistica e Letterature comparate, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 22-24 marzo 2001, Milano, Marcos y Marcos, 2002, pp. 337-343.

 

21) Figure dell'autoscopia: Teste allo specchio, in AAVV, Paul Valéry: "Existence du Symbolisme", a cura di L. De Nardis, Dipartimento di Francesistica, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Studi e Testi, Roma, Bulzoni, 2002, pp. 159-170.

 

22) Traduzione, adattamento, riscrittura: Mallarmé fra Poe e Beckford, "Rivista di Letterature moderne e comparate", vol. LV, fasc. 1, gennaio-marzo 2002, pp. 55-66.

 

23) La funzione della letteratura popolare in Lamartine: appunti sulla "Préface" a "Geneviève", in AAVV, L'utile, il bello, il vero. Il dibattito francese sulla funzione della letteratura tra Otto e Novecento, saggi raccolti da T. Goruppi e L. Sozzi, Pisa - Genève, ETS - Slatkine, 2001, pp. 81-89.

 

24) Il tema della traduzione nella metafora dello "style-métro", in AAVV, Atti del convegno “Tradurre Céline. Giornate di studio”, Università degli Studi di Cassino, Cassino, 10-11 marzo 1997, “Dimore”, 2001, pp. 51-63.

 

25) Nominazione e autonominazione in Apollinaire, in AAVV, Interpretare e tradurre, Studi offerti a Luigi De Nardis, a cura di V. Carofiglio, A. Castoldi, M. Giaveri, G. S. Santangelo, G. Violato, Napoli, Bibliopolis, 2000, pp. 343-352.

 

35) La lingua del viaggio: Valery Larbaud e l'Italia, in AAVV, Camminare scrivendo. Il reportage narrativo e dintorni, Atti del Convegno Cassino, 9-10 dicembre 1999, a cura di N. Bottiglieri, Edizioni dell'Università degli Studi di Cassino, Cassino, 2001, pp. 153-166 (edizione rivista e ampliata di Valery Larbaud "citoyen romain", "Franco-Italica", 5, 1994, pp. 127-137).

 

26) Venti volte Breton: per una lettura di "Pstt", "Rivista di letterature moderne e comparate", vol. LII, fasc. 4, ottobre-dicembre 1999, pp. 351-369.

 

27) "A travers le vitrage": Verlaine sotto lo sguardo di Valéry, in AAVV, Verlaine e gli altri - Verlaine et les autres, a cura di M. L. Perosa Premuda, Atti del Convegno Internazionale, Università di Firenze - Università di Pisa, Firenze-Pisa, 21-23 novembre 1996, Pisa, ETS, 1999, pp. 89-98.

 

28) Leggere un volto. Note su Paul Valéry, "Testo a Fronte", Dedicato a Paul Valéry, a cura di A. Lavieri, n. 18, Marzo 1998, pp. 165-170.

 

29) "Centomani": toponimie e topografie in Valery Larbaud, "Letteratura e linguistica", 1, 1998, pp. 73-86.

 

30) L'orologio nell'Abisso: Valery Larbaud e "Fermina Marquez", in AAVV, Aspetti del romanzo francese, Studi offerti a Massimo Colesanti, a cura di F. Giacone e A. M. Scaiola, Roma, Bulzoni, 1997, pp. 351-364.

 

31) Une onde de traductions: quelques remarques autour de Paul Valéry, "Bulletin des Etudes Valériennes", XXe année, n. 69/70, novembre 1995, pp. 169-181 (già apparso come Un'onda di traduzioni: Paul Valéry, in "Il Piccolo Hans", n. 73, primavera 1992, pp. 213-226; come Traduire Valéry, trad. francese di A. Maquet, in AAVV, Echos d'Italie. Nos contemporains les traducteurs, "écritures", n. 3/4, automne 1992, pp. 66-71; come Tradurre Valéry, in "Anfidus", n. 14, estate 1991, pp. 33-40).

 

32) Paul Valéry e la fotografia, in AAVV, L'obiettivo e la parola, "Quaderni del Seminario di Filologia Francese", Pisa-Paris, Ets-Slatkine, 1995, pp. 51-60 (già apparso come Paul Valéry sulla fotografia: appunti di lettura, in "Paragone", Letteratura, n. 43-44 (528-530), febbraio-aprile 1994, pp. 58-69).

 

33) Ungaretti e Apollinaire: tra autonominazione e "calligramme", in AAVV, Giuseppe Ungaretti 1888-1970, Atti del Convegno Internazionale di Studi, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Roma, 9-10-11 maggio 1989, a cura di A. Zingone, Napoli, ESI, 1995, pp. 491-494 (ripreso e variato in Un sillabato tiptologico": tra Apollinaire e Ungaretti", "il verri", n. 13-14, novembre 2000, pp. 61-65).

 

34) Joseph Joubert: le tissu du texte, in AAVV, Actes du Colloque Joseph Joubert, Montignac, 6, 7, 8 septembre 1992, Villeneuve-sur-Yonne, Société d'Histoire et d'Archéologie du canton de Villeneuve-sur-Yonne "Les Amis du Vieux Villeneuve", 1995, pp. 61-66.

 

36) Sentimento dell'imperfezione: Giovanni Macchia, "il piccolo Hans", 82, estate 1994, pp. 183-189.

 

38) Note sulla poesia francese del Novecento, "il verri", 1-2, gennaio-aprile 1994, pp. 21-26.

 

39) Nota a "Still life-Style Leaf" di Georges Perec, in "Riga", Georges Perec, 4, Milano, Marcos y Marcos, 1993, pp. 77-80.

 

42) Traduzioni, calligrammi, lipogrammi, in "Quaderni di Libri e Riviste d'Italia", La Traduzione, n. 28, supplemento al n. 511-514, settembre-dicembre 1992, pp. 141-151 (edizione rivista e ampliata di Disegni, sigle, numeri: sul calligramme e l'autonominazione in Francis Ponge, "Letteratura Italiana Contemporanea", fasc. 32, gennaio-aprile 1991, pp. 105-115).

 

40) Il lettore ferito: una lettura di "Graziella", in AAVV, Atti del Convegno Internazionale Lamartine, Napoli, L'Italia, Istituto Suor Orsola Benincasa, Napoli, 1-3 ottobre 1990, Napoli, Guida, 1992, pp. 585-615.

 

41) Traduzione e scrittura, “Lettera Internazionale”, anno 8, n. 33/34, luglio-dicembre 1992, pp. 50-51.

 

43) La proliferazione di un sonetto, in AAVV, Traduzione e riscrittura, Atti del Convegno Internazionale Misano Adriatico, 17-18-19 settembre 1992, "Koiné", Annali della Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori "San Pellegrino", anno II, fasc. 1-2, 1992, pp. 137-146 (edizione rivista e ampliata di La proliferazione di un sonetto. "Recueillement" di Baudelaire, "Micromégas", anno XVIII, n. 1/2/3, gennaio-dicembre 1991, pp. 105-118).

 

44) La figura del medico nell'opera di Paul Valéry, "Saggi e ricerche di letteratura francese", XXIX, Roma, Bulzoni, 1990, pp. 203-214.

 

45) La mise en abîme di Raymond Roussel, "Testo a fronte", 1, ottobre 1989, pp. 95-102.

 

46) Robespierre segreto, "Espresso", 9 aprile 1989, pp. 136-140.

 

47) Bibliografia di Joubert, "Micromégas", genn-ago. 1988, pp. 107-135.

 

48) Dal calligramme all'objeu,"Arsenale" , 5-6, gennaio-giugno 1986, pp. 49-51.

 

49) Joubert: l'opera postuma,"Micromégas", sett-dic. 1985, pp. 3-12.

 

50) Per Joubert, "Nuovi argomenti", luglio-settembre 1985, pp. 93-107.

 

51) Le iscrizioni di Restif, in AAVV, Narrare, a cura di R. Copioli, "Quaderni dell'Altro Versante", 2, 1985, pp. 99-100.

 

52) Apollinaire e le figure del mito, in AAVV, Apollinaire e l'avanguardia, "Quaderni del Novecento francese", Atti del Convegno Internazionale. Galleria Nazionale d'Arte Moderna. Roma, 19-22 novembre 1980, I, 1984, pp. 399-407 (già apparso come Apollinaire e il mito, in "Nuovi argomenti", 67-68, luglio-dicembre 1980, pp. 147-155).

 

53) Dadaismo, in AAVV, Letteratura francese contemporanea. Le correnti d'avanguardia, diretta da P.-A. Jannini e G.-A. Bertozzi, vol. I, Roma, Lucarini, 1982, pp. 101-151 (bibliografia critica, pp. 151-157).

 

54) Perec e il numero, "Nuovi argomenti", aprile-giugno 1982, pp. 17-19.

 

55) Proust e la pesatrice di perle, "Nuovi argomenti", genn.-marzo 1978, pp. 281-289.

 

 

 

 

7. Recensioni

 

 

1) A. Pizzorusso, "Quaderni di studio 1991-1996", "Trame", anno IV, n. 8/9, 2004, pp. 472-474.

 

2) G. Angeli, "Surrealismo e umorismo nero", "Rivista di Letterature moderne e comparate", vol. LIV, fasc. 1, 2001, pp. 91-93.

 

3) J. Baetens, "L'éthique de la contrainte (essai sur la poésie moderne)", "Rivista di Letterature moderne e comparate", vol. L, fasc. 4, 1997, pp. 443-444.

 

4) G. Sansone, "I luoghi del tradurre", "Rivista di letterature moderne e comparate", vol. XLVI, fasc. 2, aprile-giugno 1993, pp. 209-212.

 

5) V. Brombert, "Victor Hugo e il romanzo visionario", "Rivista di Letterature Moderne e Comparate", luglio-settembre 1988, pp. 289-290.

 

6) Le astuzie del soggetto: il tema autobiografico in G. Debenedetti, P. Lejeune, A. Pizzorusso, "Nuovi Argomenti", luglio- settembre 1987, pp. 134-136.

 

7) Il libro dimenticato: "Gaspard de la nuit", "Nuovi Argomenti", 19, luglio-settembre 1986, pp. 129-130.

 

8) Marinetti francese, "Arsenale", gennaio-marzo 1985, pp. 64-65.

 

9) G. Steiner, "Dopo Babele", "Arsenale", ottobre-dicembre 1984, pp. 64-65.

 

10) Aragon, Breton e Soupault, "Berenice", novembre 1980, pp.172-173.

 

 

8. Traduzioni

 

 

a. Traduzioni in volume

 

 

1) R. Barthes, Dove lei non è. Diario di lutto, traduzione di V. Magrelli, Torino, Einaudi, 2010, pp. 266.

 

2) P.-A. Caron de Beaumarchais, La folle giornata o Il matrimonio di Figaro, Torino, Einaudi, 2008, pp. 1-169 (Nota sulla traduzione pp. 171-174).

 

Edizione rivista e ampliata (con l’aggiunta della Prefazione di Beaumarchais) di P.-A. Caron de Beaumarchais, La folle giornata o Il matrimonio di Figaro, Torino, Edizione della Fondazione del Teatro Stabile di Torino, 2007 (pp. 43-151).

 

3) P. Valéry, L'idea fissa, traduzione e cura di V. Magrelli, Milano, Adelphi, 2008, pp. 150  (postfazione, Valéry on the beach, pp. 131-150).

 

Edizione rivista e ampliata di P. Valéry, L'idea fissa, traduzione e cura V. Magrelli, Roma, Theoria, 1985, pp. 122 (Introduzione pp. 7-31).

 

4) B.-M. Koltès, Lotta di negro e cani, Genova, il Melangolo, 2003, pp. 29-115.

 

5) C. Debussy, Il signor Croche antidilettante, traduzione e cura di V. Magrelli, Milano, Adelphi, 2003, pp. 146 (postfazione, Croche & C., pp. 135-146).

 

Edizione rivista e ampliata di C. Debussy, Il signor Croche antidilettante, a cura di V. Magrelli, Pordenone, Studio Tesi, 1986, pp. 141 (Postfazione, pp. 135-141; Nota biografica e Bibliografia critica, pp. IX-XLI).

 

6) J.-J. Rousseau, Pigmalione (musiche di Ferdinando Provesi), Roma, Teatro dell'Opera, 2001, pp. 18-23.

 

7) P. Verlaine, La buona canzone, traduzione e cura di V. Magrelli, Treviso, Amadeus, 1986, pp. 81 (Prefazione, pp. 9-18).

 

 

 

b. Traduzioni in rivista e volumi collettanei

 

1) F. Catalano, Check-in check-out, "L’immaginazione", n. 232, luglio-agosto 2007, pp. 34-37.

 

2) L. S. Senghor, Nuit d'Afrique ma nuit noire (poèmes en édition bilingue), a cura di A. Emina, traduzioni di G. Favaro, L. Ghielmetti, Isa, A. Lega, V. Magrelli, A. Rienzi, Torino - Parigi, L'Harmattan, 2004, pp. 102-107.

 

3) E. Villa, Una poesia, "Testo a fronte", n. 29, anno XV, dicembre 2003, pp. 220-221.

 

4) M. Houellebecq, da Les particules élémentaires, "Eutropia", n. 2, 2002, p. 119.

 

5) L. S. Senghor, Tre poesie, "Soglie", anno I, n. 1, dicembre 1999, pp. 11-12.

 

6) R. Char/M. Heidegger, Comune presenza, [R. Char, Risposte interrogative a una domanda di Martin Heidegger e Impressioni antiche; M. Heidegger, Cose pensate, consulenza filosofica di F. Volpi], "Micromega", Almanacco 1996, pp. 168-181.

 

7) P. Picasso, Due poesie, in AAVV, Pablo Picasso, "Riga", 12, Milano, Marcos y Marcos,1996, pp. 71-72.

 

8) G. Perec, Still life-Style Leaf, in AAVV, Georges Perec, "Riga", 4, Milano, Marcos y Marcos, 1993, pp. 72-76.

 

9) P. Valéry, Il solitario, in P. Valéry, Il mio Faust, trad. it. di V. Magrelli e G. Pontiggia, Milano, ES, 1992, pp. 179-214.

 

10) M. Deguy, Poesie, "Agenda", 1991, p. 24.

 

11) E. Jabès, Poesie, "Poesia", anno IV, n. 37, febbraio 1991, pp. 15-16.

 

12) La lirica d'Occidente, a cura di G. Conte, Milano, Guanda, 1990: M. Scève (pp. 239-240), P. Verlaine (pp. 573-576), C. Péguy (pp. 639-640), Saint-John Perse (pp.640-641), P.-J. Jouve (pp. 641-642), F. Ponge (pp.716-717), R. Char (pp.720-721).

 

13) M. Robespierre, Cinque poesie, "Espresso", 9 aprile 1989, pp. 137-139.

 

14) M. Robespierre, Quattro poesie, "Poesia", aprile 1989, pp. 47-51.

 

15) V. Larbaud, Centomani, in Almanacco della Cometa, a cura di G. Appella e P. Mauri, Roma, Edizioni della Cometa, 1989, pp. 47-49.

 

16) P. Valéry, Opere, trad. it. di M. Cescon, V. Magrelli e G. Pontiggia, Milano, Guanda, 1989: La giovane parca (pp. 101-127), Cantata di Narciso (233-267), Il solitario (357-399).

 

17) T. Duvert, Distretto, in R. Paris, Cronache francesi. Un panorama della nuova narrativa francese, Ancona-Bologna, Transeuropa, 1989, pp. 45-50.

 

18) P. Verlaine, Quattro poesie, "Il Traduttore Letterario", 1, gennaio-febbraio-marzo 1987, pp. 68-72.

 

19) P. Verlaine, Tre poesie, "La Collina", 7, dicembre 1986, pp. 3-4.

 

20) P. Eluard, La sventura degli immortali,"Origini", 0, marzo 1986, pp. 51-58.

 

21) M. Deguy, Poesie, "Reporter", 25/26 gennaio 1986, p 36. .

 

22) B. Breytenbach, C'è vita, in B. Breytenbach, Poesie di un pendaglio da forca, Roma, Quaderni Pier Paolo Pasolini, 1986, p. 79.

 

23) E. Jabès, Poesie, "Reporter", 24  novembre 1985, p. 36.

 

24) Lodi del corpo femminile. Poeti francesi del Cinquecento tradotti da poeti italiani, Milano, Mondadori, 1984: M. de Saint-Gelais (pp. 11-15), M. de la Haye (pp. 23-25), M. Scève (pp. 37-39), G. d'Aurigny (pp. 71-77), B. des Périers (pp. 93-99), J. de Vauzelles (pp. 125-135), H. Salel (pp. 139-143), Cl. Marot (pp. 167-169).

 

25) G. Perec, Viaggio d'inverno, "Nuovi argomenti", 7, luglio-sett. 1983, pp. 118-121.

 

26) B. Vian, Un cuore d'oro, "Frigidaire", 17, aprile 1982, pp. 77-79

 

27) S. Mallarmé, Poesia e prosa, trad. it. di M. Cescon, M. Cucchi, V. Magrelli, C. Ortesta, G. Pontiggia, G. Quiriconi e G. Raboni, Milano, Guanda, 1982: Sinfonia letteraria (pp. 171-179), Crisi di verso (pp. 225--241), Quanto al libro (pp. 243-279), Verlaine, Arthur Rimbaud, Théodore de Banville, Edgar Poe, Whistler, Edouard Manet, Berthe Morisot (pp. 363-401) Richard Wagner (pp. 403-413), La musica e le lettere (pp. 415-459), Note (pp. 461-473), Sull'evoluzione letteraria (pp. 475-485).

 

28) M. Ernst, Le sventure degli immortali, "Frigidaire", 13, dicembre 1981, pp. 41-45.

 

29) Stendhal, Annotazione su Mme de Staël, in Mme de Staël, L'influenza delle passioni sulla felicità, trad. it. P. Cusumano e M. Perizzi, Roma, Melograno, 1981, pp. 143-146.

 

 

 

9. Trasposizioni cinematografiche

 

 

a. Sottotitolazioni

 

1) P. Pasolini, Uccellacci e uccellini, sous-titrage français par Olindo Caramazza e V. Magrelli, Fondazione Pier Paolo Pasolini, 1987 (Istituto italiano di Cultura, Bruxelles, 24 novembre 1987, Musée du Louvre, Paris, 14 giugno 1989).

 

 

b. Sceneggiature

 

1) J.-C. Izzo, Le soleil des mourants (Il sole dei morenti), regia di G. Abbiezzi (Joe Verni Productions S.r.l., 2009).

AllegatoDimensione
Curriculum.doc139 KB